in che lingua devo fatturare?
Thread poster: Florelle Murzilli

Florelle Murzilli  Identity Verified
France
Local time: 14:52
Italian to French
+ ...
Dec 21, 2004

ciao a tutti,

ho fatto una traduzione it/fr per un'agenzia tedesca. La mia domanda è : in che lingua devo fatturare? Lo scambio d'email con l'agenzia è in inglese, quindi cosa faccio?


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 14:52
Member (2001)
German to Italian
+ ...
La lingua usata nello scambio Dec 21, 2004

Ciao,

Beh, se lo scambio è avvenuto in inglese direi che la lingua da usarsi è l'inglese, a meno che Tu sappia il tedesco.

Giuliana


Direct link Reply with quote
 

Florelle Murzilli  Identity Verified
France
Local time: 14:52
Italian to French
+ ...
TOPIC STARTER
ok Dec 21, 2004

E' quello che pensavo anch'io, ma volevo essera sicura.

Grazie!


Direct link Reply with quote
 
xxxHirschmann  Identity Verified
Local time: 14:52
English to German
+ ...
Io sempre scrivo le fatture ai miei clienti in Italia ed altrove ... Dec 26, 2004

... in inglese perché mio cliente in Italia, Francia, Olanda, ecc., nonché la mia intendenza di finanza qui in Germania dev'essere in grado di comprendere il contenuto della mia fattura, dato che l'inglese è la lingua dominante, almeno in Europa e Nord America.

Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 14:52
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Le informazioni del mio commercialista... Dec 27, 2004

sono differenti da quelle che avete dato voi. Siccome io fatturo in diversi paesi europei, mi ha spiegato che è impensabile che io emetta fatture in francese, inglese e tedesco, perchè visto che sono contribuente italiana devo rendere conto al fisco italiano. Pertanto tutte le fatture devono essere emesse in italiano. Se poi voglio fare una cortesia al cliente, gli faccio avere una copia tradotta nella sua lingua. Bisogna tenere presente che i controlli avvengono in Italia e la finanza non è tenuta a conoscere qualsiasi lingua straniera.
Ciao a tutti.


Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 14:52
Polish to Italian
+ ...
Ma per voi è un problema cosi grosso.. Dec 27, 2004

..fare la fattura in DUE lingue?

Io per l'estero (ITALIA) uso un modello a due lingue, polacco e italiano. Certo che il polacco ci DEVE essere, perche sara' eventualmente il fisco locale, polacco, a fare i controlli, ma ogni campo ha la dicitura in italiano per non far impazzire gli italiani.

Addirittura il modello lo avevo preparato in TRE lingue, PL+IT+EN, ma per ora i clienti fuori polonia sono stati solo italiani, da quando emetto fattura, e quindi ho usato la versione bilingue.

Daniele


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 14:52
Member (2001)
German to Italian
+ ...
Già, ma è il cliente che paga le fatture.. Dec 27, 2004

Ciao Mariella,



Siccome io fatturo in diversi paesi europei, mi ha spiegato che è impensabile che io emetta fatture in francese, inglese e tedesco, perchè visto che sono contribuente italiana devo rendere conto al fisco italiano.


Non è però lo Stato italiano a pagar le fatture, bensì il cliente.. In fin dei conti non è che in una fattura si scrivono i romanzi (o Voi sì??!). Si può ben scrivere in due lingue, no?

Pertanto tutte le fatture devono essere emesse in italiano. Se poi voglio fare una cortesia al cliente, gli faccio avere una copia tradotta nella sua lingua.


.. un favore al cliente? Interessante modo di trattare i clienti.

Giuliana

[Edited at 2004-12-27 10:00]


Direct link Reply with quote
 
xxxHirschmann  Identity Verified
Local time: 14:52
English to German
+ ...
Come mai le intendenze di finanza in Italia ... Dec 27, 2004

Mariella Bonelli wrote:

Bisogna tenere presente che i controlli avvengono in Italia e la finanza non è tenuta a conoscere qualsiasi lingua straniera.
Ciao a tutti.

... impiegano della gente che non ha conoscenza della lingua inglese?

Siccome viviamo in un'unione economica, cioè questa Unione Europea, ci dev'essere un mezzo di comunicazione funzionante tra tutti i partecipanti, e quello può soltanto essere la lingua inglese. (250 anni fa sarebbe stato il francese.)

D'altronde, penso che sia più importante che il destinatario d'una fattura comprenda il contenuto di essa che l'impiegato d'una intendenza di finanza, dato che i controlli di fatture emesse da un'impresa sono del tipo sondaggio, cioè avvengono piuttosto raramente.

Se non fosse come penso io, milioni di aziende in tutta la Unione Europea dovrebbero emettere le loro fatture nella propria lingua, ed i destinatari dovrebbero far tradurre ogni fattura ricevuta dall'estero nella propria lingua.


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 14:52
German to Italian
+ ...
mah... Dec 27, 2004

Su questo argomento ho sentito dire tutto e il contrario di tutto, anche dagli addetti ai lavori. Secondo alcuni il fisco italiano può esaminare solo fatture in italiano, secondo altri la fattura dev'essere scritta nella lingua del cliente e il fisco italiano si sforzerà di capirla. Mi sembra di capire che non ci siano norme chiare e assolute. Per un cliente tedesco finora ho fatto così (e non ho mai avuto problemi): fattura in tedesco per il cliente, che quindi sarà a posto con il fisco tedesco, fattura in italiano per il fisco italiano. Ma anche la fattura bilingue mi sembra un'ottima soluzione.

Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 14:52
Member (2004)
English to Italian
+ ...
..un favore al cliente? Dec 28, 2004

.. un favore al cliente? Interessante modo di trattare i clienti.

Giuliana, io ho soltanto riportato quanto mi hanno detto che la legge italiana richiede. E in effetti ripeto che NON siamo tenuti a tradurre intestazioni e descrizioni di tutte le fatture in tutte le lingue. E per quanto riguarda il trattamento dei MIEI clienti, non ho mai avuto nessun tipo di problema, tanto meno per quanto riguarda le fatture! Inoltre, ognuno i propri clienti se li gestisce come ritiene meglio, commenti a parte. Se si vuole fornire una traduzione è ovvio che si fornisce, ma la legge italiana non lo richiede. Si può chiamare favore, gentilezza, professionalità, ma NON obbligo, tutto qui.

Bisogna anche considerare che se in Italia nemmeno la maggior parte dei dirigenti aziendali parla l'inglese, non si può pretendere che i responsabili del fisco vengano selezionati anche sulla base della conoscenza linguistica. Per quanto bizzarro possa sembrare ad un traduttore, non è una novità che in Italia l'inglese non sia poi così diffuso!!

[Edited at 2004-12-28 16:47]


Direct link Reply with quote
 

Laura Gentili  Identity Verified
Italy
Local time: 14:52
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Ogni commercialista la pensa diversamente Dec 28, 2004

Io faccio tutte le fatture in inglese per i clienti esteri (USA, Canada, Belgio, Francia, Germania) e la mia commercialista ha detto che va bene così.
Adesso mi fate venire dei dubbi...
Laura


Direct link Reply with quote
 

Giusi Pasi  Identity Verified
Italy
Local time: 14:52
Member (2003)
Italian
+ ...
Per quanto ne so io Dec 29, 2004

... è come dice Mariella: noi rendiamo conto al fisco italiano e siamo tenuti a fatturare nella nostra lingua, una versione tradotta è pertanto una cortesia che facciamo al cliente.
Per quanto mi riguarda, io fatturo in versione bilingue laddove conosco le lingue, altrimenti solo in italiano. Esempio, non trattando il francese, per i clienti francofoni fatturo solo in italiano.
A mo' di esempio, posso dire che mi capita di ritrovarmi commissionate traduzioni in italiano di fatture dall'inglese o dal tedesco. Tali traduzioni, come qualsiasi altro documento traducibile, mi vengono date da clienti italiani scrupolosi che intendono evitare ogni sorta di equivoco in sede fiscale. In realtà credo che non esisterebbero equivoci presentando le fatture in originale, perché sono i numeri a parlare più delle diciture. E i numeri sono universali.
Ad ogni modo, vorrei far notare che le fatture dall'estero sono emesse nella lingua di chi fattura e il destinatario della fattura (i miei clienti che mi fanno tradurre le loro fatture dall'estero, per es.)...s'arrangia. Il fatto che noi siamo traduttori non dovrebbe implicare che le nostre fatture siano multilingui. Dove sta scritto? Allora io dovrei preoccuparmi di scriverle anche in spagnolo per un cliente spagnolo, non conoscendo lo spagnolo? Per come la vedo io (e il mio commercialista), la traduzione e la comprensione della mia fattura in italiano è affar suo, non mio.

Saluti e auguri a tutti,
Giusi

P.S. Nel caso di Florelle, che ha sollevato la questione, farei come suggerito: versione bilingue italiano-inglese, poiché avrei la certezza che il cliente, seppur francese, capirebbe l'inglese.

[Edited at 2004-12-29 00:51]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

in che lingua devo fatturare?

Advanced search






WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »
Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search