Il commissario Montalbano e i traduttori
Thread poster: Arturo Mannino

Arturo Mannino  Identity Verified
Spain
Local time: 00:39
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Jan 15, 2005

Salve a tutti,

se anche voi vi siete chiesti come diavolo avranno fatto i traduttori di Camilleri a riprodurne il peculiarissimo linguaggio, forse troverete interessante questo sito: http://www.vigata.org/traduzioni/bibliost.shtml


Direct link Reply with quote
 
Valentina_D  Identity Verified
Local time: 00:39
Member
English to Italian
+ ...
.. Jan 15, 2005

ciao Arturo
grazie del favoloso link!! è interessantissimo, soprattutto per chi, come me, è una fan sfegatata del Commissario!


Direct link Reply with quote
 

Maria Antonietta Ricagno  Identity Verified
Local time: 00:39
Member
English to Italian
+ ...
Grazie Jan 16, 2005

molto interessante. Ho messo una notizia al riguardo nel mio sito in questa pagina:

http://www.antotranslation.com/ita_htm/dettblog.asp?num=417&lingua=1&pagina=32

ciao a tutti

Antonella


Direct link Reply with quote
 

Monique Laville  Identity Verified
Italy
Local time: 00:39
Italian to French
+ ...
Grazie Arturo Jan 16, 2005

per questo interessante sito.

Sebbene sia una lettrice di romanzi gialli, non ho mai letto Camilleri. Non mi so spiegare il perché, ma finora credo di aver letto soltanto gialli di autori anglo-sassoni. Il tuo argomento ha suscitato in me curiosità.

La tua domande vale comunque per tanti altri autori. Ho appena letto The catcher in the Rye di J.D. Salinger e mi chiedo comme sia stato tradotto questo libro in italiano e in francese, più che altro come ne sia stato rispettato il particolare ritmo.

Ho inoltre iniziato la lettura della traduzione in francese di "Der Butt" di Gunter Grass (Le Turbot in francese). Certe frasi in francese sono incomprensibili. Grass è certamente un autore difficilissimo da tradurre, ma proprio per questo motivo penso che un libro di tale difficoltà non dovrebbe essere tradotto da un traduttore soltanto e immesso sul mercato soltanto se riletto da più persone e tradotto in modo comprensibile.

Molti libri perdono purtroppo spesso nella traduzione parte del loro fascino in lingua originale.


Direct link Reply with quote
 

Arturo Mannino  Identity Verified
Spain
Local time: 00:39
Member (2003)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
... Jan 16, 2005

Non c'è di che Monique. Ho letto The Catcher in the Rye a vent'anni o giù di lí, quando ancora non sapevo cosa fosse la traduzione né chi fossero i traduttori, ma ricordo che mi colpì la nota del traduttore dell'edizione italiana a proposito del titolo: spiegava che, dal momento che il titolo presenta un gioco di parole intraducibile, alla fine aveva optato per "tradurlo" con "Il giovane Holden". Il traduttore dell'edizione spagnola, dal canto suo, ha cercato di mantenersi il più vicino possibile al gioco di parole dell'originale adottando "El guardiano en el centeno", con risultati che, come sempre nella nostra professione, sono opinabili.
Avvicinati a Camilleri, Monique, ti assicuro che ne vale la pena. Potresti cominciare con "Il ladro di merendine", un classico. E già che ci siamo, ti invito a non trascurare gli altri autori del cosiddetto "giallo mediterraneo", dal sempre ineguagliabile Vazquez Montalbán alla oscura e tormentata Jasmina Khadra. Qui a Barcellona, dal 20 al 22 gennaio, si terrà il "Primer encuentro europeo de novela negra". Verrà gente del calibro di Donna Leon, Andrea Camilleri, Petros Márkaris, Francisco González Ledesma, Jakob Arjouni, Jean-Christophe Grangé, Alexandra Marínina, Thierry Jonquet e molti altri. Non vedo l'ora che cominci!


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 00:39
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Effettivamente Jan 16, 2005

mi ero posta la questione, quando ho letto i libri di Montalbano.

Grazie!


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 00:39
German to Italian
+ ...
wow Jan 16, 2005

Davvero molto interessante, grazie della segnalazione. Confesso che non ho mai letto niente di Camilleri (pur sapendo che ha molto successo anche all'estero), ma adesso non ho scuse

Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 00:39
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Offtopic Jan 16, 2005

rispetto a quanto detto da Arturo:

i giallisti italiani sono molto validi, pur essendo decisamente diversi rispetto a quanto offrono i thriller americani.

Li consiglio


Direct link Reply with quote
 

Monique Laville  Identity Verified
Italy
Local time: 00:39
Italian to French
+ ...
Prossima lettura Jan 17, 2005

Sicuramente Camilleri!

Sabina, perché non ci fai conoscere qualche autore?

Arturo spero che condividerai con noi le tue scoperte sulla novela negra.

Buona giornata.


Direct link Reply with quote
 
Lakshmi Iyer  Identity Verified
France
Local time: 00:39
Italian to English
+ ...
Ottimo link, Jan 17, 2005

grazie mille. Ho appena cominciato la lettura del mio primo Camilleri: Un mese con Montalbano.
Vedo che Camilleri non e' ancora stato tradotto in inglese. Avevo letto che in effetti pochi autori europei vengono tradotti in inglese. Peccato.
Anche a me piacerebbe conoscere i nomi di qualche buon scrittore italiano dei gialli...grazie in anticipo.
Mi e' piaciuto molto anche la serie "Aurelio Zen" di Michael Dibdin, ambientata in Italia. So che e' stato tradotto in italiano e in francese.
Buona lettura a tutti.


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 00:39
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Direi Jan 23, 2005

Pietro Colaprico, perché i suoi gialli sono ambientati a Milano, dove io vivo. E poi Massimo Carlotto, che fu l'amaro protagonista di un caso giudiziario che scosse l'Italia (magari qualcuno di voi se lo ricorda). E ancora Marcello Fois (scrittore elegantissimo) e qualcosa anche di Carlo Lucarelli (Almost Blue è uno dei più bei gialli che io abbia mai letto).

Direct link Reply with quote
 

Gilberto Lacchia  Identity Verified
Italy
Local time: 00:39
English to Italian
+ ...
E per restare a Milano aggiungerei anche... Jan 23, 2005

Giorgio Scerbanenco.
http://www.vigata.org/altri_autori/scerbanenco.shtml


[Edited at 2005-01-23 08:32]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Il commissario Montalbano e i traduttori

Advanced search






Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »
SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search