Qualcuno ha provato citare in giudizio un'agenzia di traduzioni?
Thread poster: Timote Suladze

Timote Suladze  Identity Verified
Russian Federation
Local time: 05:43
Italian to Russian
+ ...
May 1, 2016

Buonasera a tutti!
Una settimana fa ho depositato in proprio al tribunale russo, per la prima volta nella vita, un atto di citazione contro un'agenzia di traduzioni locale. A questo punto sarebbe interessante sapere l'esperienza simile negli altri Paesi. Per tanto sarei lieto di leggere anche le vostre storie.
Chi conosce russo, può leggere la citazione sul mio blog che troverete facilmente in un qualsiasi motore di ricerca utilizzando il mio nome e cognome.


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 03:43
Member (2003)
French to Italian
+ ...
No però May 2, 2016

Timote Suladze wrote:

Buonasera a tutti!
Una settimana fa ho depositato in proprio al tribunale russo, per la prima volta nella vita, un atto di citazione contro un'agenzia di traduzioni locale. A questo punto sarebbe interessante sapere l'esperienza simile negli altri Paesi. Per tanto sarei lieto di leggere anche le vostre storie.
Chi conosce russo, può leggere la citazione sul mio blog che troverete facilmente in un qualsiasi motore di ricerca utilizzando il mio nome e cognome.


Credo (anzi sono convinta) che ogni caso sia a sé, sicuramente in base alle leggi del paese competente, ma non solo, come saprai sicuramente, ci sono cose mooolto discrezionali, l'interpretazione della legge non è una scienza esatta, sono davvero molte le varianti qui, troppe per avere un'idea da un'esperienza eventuale sperimentata in un paese diverso dal tuo.

Buona fortuna comunque


Direct link Reply with quote
 

Gianluca Attoli  Identity Verified
Italy
Local time: 03:43
Member
English to Italian
+ ...
- May 2, 2016

Non ho capito molto della faccenda, e sinceramente non trovo molto educato aprire una discussione invitando i partecipanti ad andare a leggersi il quid su un blog esterno (fra l'altro neanche facendo lo sforzo di mettere un link, devo copiare e incollare il tuo nome e cercarmelo io, quelle finesse!).

Se vuoi parlarne qui, allora racconta bene qui, perdonami

[Modificato alle 2016-05-02 14:13 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Timote Suladze  Identity Verified
Russian Federation
Local time: 05:43
Italian to Russian
+ ...
TOPIC STARTER
May 2, 2016

Gianluca Attoli wrote:

Non ho capito molto della faccenda, e sinceramente non trovo molto educato aprire una discussione invitando i partecipanti ad andare a leggersi il quid su un blog esterno (fra l'altro neanche facendo lo sforzo di mettere un link, devo copiare e incollare il tuo nome e cercarmelo io, quelle finesse!).

Se vuoi parlarne qui, allora racconta bene qui, perdonami


Certo che La perdono. Invece io non trovo molto educato fare osservazioni come questa. Comunque sia, il mio obiettivo è quello di essere in regola con le norme di questo forum mentre condivido la mia esperienza che a qualcuno potrebbe essere anche utile. Per il resto chiederei cortesemente di moderare un po' i toni. Tanto più perché per digitare due parole in un motore di ricerca ci vuole 30 secondi, poco di meno. Chi vuole farlo, lo farà. Infine, dal Suo profilo non si vede che Lei lavori con il russo, perciò anche se io mettessi qui un link, per Lei cambierebbe poco o niente.


Direct link Reply with quote
 

Timote Suladze  Identity Verified
Russian Federation
Local time: 05:43
Italian to Russian
+ ...
TOPIC STARTER
D'accordo May 2, 2016

Angie Garbarino wrote:

Credo (anzi sono convinta) che ogni caso sia a sé, sicuramente in base alle leggi del paese competente, ma non solo, come saprai sicuramente, ci sono cose mooolto discrezionali, l'interpretazione della legge non è una scienza esatta, sono davvero molte le varianti qui, troppe per avere un'idea da un'esperienza eventuale sperimentata in un paese diverso dal tuo.

Buona fortuna comunque



Hai assolutamente ragione. Ho fatto questa domanda, perché vorrei studiare anche la giurisprudenza degli altri Paesi, anche se ai soli fini comparativi.


Direct link Reply with quote
 

Timote Suladze  Identity Verified
Russian Federation
Local time: 05:43
Italian to Russian
+ ...
TOPIC STARTER
Facenda May 3, 2016

In breve, la facenda è questa.
Da agosto 2015 a febbraio 2016 facevo le traduzioni per l'agenzia in questione. Dopo aver consegnato un'ennesima traduzione ho sentito che questa non sarebbe piaciuta al cliente finale, dopo di che l'agenzia ha ridotto di sua iniziativa il compenso di 50%. Tutto qua. Non ho ricevuto nessun'altra spiegazione. Nessun commento né osservazione concreta.
Siccome sono laureato in giurisprudenza, anche se al 97% lavoro come traduttore/inteprete e solo al 3% come legale, ho parlato con i colleghi legali, e poi ho deciso di proporre in proprio questa domanda al tribunale.
Tra le complicanze che ci sono, potrei menzionare che in Russia non c'è nessuna legge speciale che regolamenti il nostro settore di lavoro. C'è solo il codice civile che ha un capitolo con le norme generiche sulle obbligazioni e un altro capitolo dedicato ai contratti di prestazione di servizi.
C'è anche il documento approvato da due associazioni professionali russi che contiene le usanze commerciali nel settore. Infatti mi sono riferito più che altro a questo documento, oltre il codice civile. Vediamo se il giurice accoglierà o meno i miei ragionamenti.


Direct link Reply with quote
 

Gabriele Metzler  Identity Verified
Italy
Local time: 03:43
Italian to German
+ ...
Ma.. May 3, 2016

[quote]Timote Suladze wrote:

Non ho ricevuto nessun'altra spiegazione. Nessun commento né osservazione concreta.

Ma questo è inaccettabile. L'agenzia deve giustificare il fatto che ti è stato tolto 50% del tuo compenso. Non basta l'affermazione "al cliente la traduzione non è piaciuta". Inanzittutto l'agenzia deve darti la possibilità di rivedere ed modificare il tuo lavoro, se necessario.

[Modificato alle 2016-05-03 12:49 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Timote Suladze  Identity Verified
Russian Federation
Local time: 05:43
Italian to Russian
+ ...
TOPIC STARTER
Assolutamente vero May 3, 2016

Gabriele Metzler wrote:
Ma questo è inaccettabile. L'agenzia deve giustificare il fatto che ti è stato tolto 50% del tuo compenso. Non basta l'affermazione "al cliente la traduzione non è piaciuta". Inanzittutto l'agenzia deve darti la possibilità di rivedere ed modificare il tuo lavoro, se necessario.

Sono stato io ad avergli fatto questa proposta. Mi è stato detto che il cliente finale non ne avrebbe avuto più bisogno.


Direct link Reply with quote
 

Francesca Grandinetti
Italy
Local time: 03:43
German to Italian
+ ...
Sì, ho vinto la causa e perso i soldi. May 5, 2016

Timote Suladze wrote:
A questo punto sarebbe interessante sapere l'esperienza simile negli altri Paesi. Per tanto sarei lieto di leggere anche le vostre storie.


Molto brevemente: anni fa, inizio carriera, sono incappata in un'agenzia apparentemente solida e serissima ma nei fatti poi non pagante (ora chiusa e trasferitasi fuori Italia). Solleciti di pagamento, ingiunzione di pagamento, causa. Ho vinto la causa, ma il titolare dell'agenzia, durante i tempi (eterni) della burocrazia, ha fatto in modo di mettere in liquidazione la società, chiudere tutto, trasferirsi e lasciarmi con un pugno di mosche.

Soddisfazione morale, certamente, e una perdita di quasi 12000 euro, ovviamente con spese legali. Ho rischiato di chiudere tutto, ma ho tenuto duro.

Da allora i lavori in "amicizia" e in "buona fede" senza PO e con pagamenti rallentati, con "capirà che siamo in un momento di congiuntura" non esistono più. E sono felicissima della mia scelta, è stata una lezione costosa ma fondamentale.

In bocca al lupo Timote, per tutto.

F.

[Edited at 2016-05-05 10:38 GMT]

[Edited at 2016-05-06 11:03 GMT]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Qualcuno ha provato citare in giudizio un'agenzia di traduzioni?

Advanced search






TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search