Primi passi nella traduzione
Thread poster: barbarav85

barbarav85
Italy
Local time: 11:40
English to Italian
+ ...
May 19, 2016

Salve a tutti 😊
Sono nuova di questo forum e vorrei chiedervi qualche consiglio per iniziare a inserirmi in questo mondo. Tanto per cominciare, sono riuscita a ottenere una piccola traduzione solo che il committente (estero) non mi paga se non gli faccio una fattura....e io chiaramente non ho partita Iva. Ho proposto di pagarmi tramite PayPal ma sembra non capire e continua a ripetermi della fattura. Come devo fare a risolvere questa cosa? 😕
altra domanda: come faccio a farmi conoscere un po'?
E poi....una volta ottenuta una traduzione, come stabilisco i termini di pagamento (ovviamente senza partita iva)?
Grazie a chi avrà la pazienza di rispondere 😊😊


Direct link Reply with quote
 

ottovar
Local time: 11:40
English to Italian
+ ...
Post precedenti May 20, 2016

Salve,
ti suggerisco di effettuare una ricerca nel forum in lingua italiana dove troverai molti post simili al tuo con ottimi suggerimenti ddi alcuni colleghi.
Per quanto riguarda il problema del lavoro effettuato per il committente estero ho paura che non si possa evitare l'emissione di una fattura, ma lascio la parola a colleghi più esperti di me. Per i lavori in Italia dovrai fare una nota prestazione. Anche su questo argomento troverai molte risposte in precedenti post.


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 11:40
English to Italian
+ ...
... May 21, 2016

Ma guarda che sei tu a non capire, non lui!

Se lui ti dice "fammi la fattura", non è che rispondendogli "pagami con paypal" gli dai una risposta. Paypal è un modo per darti i soldi, alternativo alle monete. La fattura è un documento che serve a giustificare il suo pagamento.

Fai una ricerca sul forum, vedrai che trovi come uscire da questa situazione. Perché il modo c'è... solo che bisogna informarsi.

E, cosa già detta e stradetta, per fare questo lavoro il primo passo è sapere cosa si fa, informarsi e sapere come informarsi, perché è un lavoro autonomo e quindi ognuno è responsabile di sé stesso.


Direct link Reply with quote
 

Berit Ness Johnsen  Identity Verified
Italy
Local time: 11:40
Norwegian to Italian
+ ...
Scambi internazionali May 21, 2016

Attenta poi alle legislazione per gli scambi internazionali
(credo che, non avendo partita Iva, tu non sia soggetta a dichiarazioni Intrastat/Black List (a seconda il paese in cui devi fatturare), ma sarebbe meglio informarsi presso un commercialista);
http://www.guidafisco.it/modello-intrastat-scadenza-774


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 11:40
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Commercialista, commercialista May 21, 2016

Non si può, non si deve, non conviene fare nessun lavoro in proprio senza appoggiarsi a un commercialista,

E non si può nemmeno pretendere di ampliare il lavoro senza partita iva, secondo la mia esperienza


Direct link Reply with quote
 

Gianluca Attoli  Identity Verified
Italy
Local time: 11:40
Member
English to Italian
+ ...
- May 21, 2016

Manuela Dal Castello wrote:

E, cosa già detta e stradetta, per fare questo lavoro il primo passo è sapere cosa si fa, informarsi e sapere come informarsi, perché è un lavoro autonomo e quindi ognuno è responsabile di sé stesso.


Ecco, sacrosanto!

Perdonami, Barbara, ma non tu vuoi consigli, vuoi qualcuno che ti dica cosa fare, è diverso. E per un lavoro autonomo, un approccio così pigro è fallimentare. Come fare a farti conoscere? Bella domanda. E chi lo sa. Ognuno "si fa conoscere" in modi diversi, a persone diverse, con tempi diversi. Tu chi sei, cosa sai fare, in che settori vorresti tradurre, quanto tempo dedicheresti al lavoro, quanto vorresti guadagnare, quanto ci terresti a farlo? Ragionaci, e muoviti di conseguenza, Se ciascuno di noi raccontasse come ha iniziato e come aggiorna il proprio giro di clienti ti troveresti sommersa da dozzine di "strategie" diverse modellate su esigenze, competenze, settori diversi, e alla fine saresti esattamente punto e a capo, perché nessun percorso individuale sarebbe "replicabile" su di te. Devi trovare il tuo. E appunto, come ti hanno suggerito, inizia informandoti con un approccio un po' più attivo. Il che non significa gettarsi alla cieca e fare le cose a casaccio, semplicemente fare lo sforzo di usare la miniera di informazioni che hai a disposizione. Datti a Google, telefona a un commercialista, o anche solo cerca nel forum le decine di risposte alle decine di domande uguali alle tue. T'assicuro che potenzialmente, non ci vuole un genio né una grande fatica, basta solo avere le idee chiare e un po' di pazienza. E' così che metti le basi per una professionalità, non ci sarà sempre qualcuno a dirti cosa fare (anzi: non ci sarà mai), quindi prima impari a muoverti da sola e meglio è. In bocca al lupo!


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Primi passi nella traduzione

Advanced search






TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »
WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search