Pages in topic:   [1 2] >
traduzione pagina web
Thread poster: manuela g.

manuela g.
Local time: 20:46
Spanish to Italian
+ ...
Mar 12, 2005

Ciao a tutti!
Un consiglio: vorrei proporre ad un'azienda la traduzione del loro sito internet, però non ho mai fatto questo tipo di traduzioni, non tanto per quello di cui parla ma proprio per il formato in cui si trova, come devo regolarmi?
E' meglio farmi già i conti a parola e fare la mia proposta oppure propormi e vedere che succede?
e la tariffa varia di molto rispetto se fosse un file normale?
Devo essere in grado di lavorare sul web o secondo voi è possibile farlo su altro supporto e poi loro se lo sistemano?

Scusate le domande (troppe) ma come al solito si ha paura di sbagliare!

Grazie, Manuela


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 15:46
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Traduzione di un sito web Mar 12, 2005

Manuela,

mi pare di capire che non sia molto esperta e mi permetto di buttare giu' un paio di suggerimenti e informazioni. Tieni conto che non c'e' niente di difficile, ma quanto scrivo qui di seguito e' solo la punta dell'iceberg e per ognuno dei seguenti punti si potrebbe scendere in molti dettagli.
Ci sono dietro potenzialmente molte altre tecniche e conoscenze utili o essenziali per muoversi nel campo della localizzazione dei siti web.


1. Struttura del sito

Una sito web, specie se articolato e con una struttura un pochino complessa, insomma un vero sito (e non una semplice pagina tutta in un file singolo) per essere visibile in più lingue (anche solo due) richiede modifiche strutturali.
Questo lavoro non fa parte della traduzione, ma occorre una persona esperta di siti web.

Pubblicare una versione tradotta può comunque comportare ritocchi alla struttura o ad altri dettagli.
Occorre esserne al corrente e lavorare in cooperazione con il webmaster.

Questo significa che affidare a un traduttore il compito di fornire una versione in un'altra lingua e' solo una parte del lavoro per rendere il sito multilingue.


2. File di partenza

Il traduttore non può operare direttamente su quanto è visibile on-line, se non per i casi più semplici.
Occorre avere i file originali, forniti dal titolare o dall'autore del sito (webmaster).


3. Strumenti di lavoro

Il lavoro linguistico, la traduzione vera e propria, può essere eseguito, in teoria, con un semplice editor di testo, anche Notepad, ma in pratica, per motivi di convenienza e di efficienza, è meglio utilizzare altri sistemi e software appositi.

E' importante rispettare le parti di codice ed essere sicuri di non rompere il codice (tag HTML, script, o altro), consegnando una versione tradotta ma integra, salvo lasciare al webmaster il compito di aggiustare eventuali manomissioni involontarie.
I software più diffusi per questo compito sono i CAT tools, ormai tutti in grado di gestire tagged formats.

In alternativa, il webmaster potrebbe fornire tutte le singole stringe estratte dai file HTML (o PHP o ASP) e una volta ottenuta la traduzione, come testo in Word, rimettere tutto al posto giusto nella versione tradotta.


4. Formazione del prezzo

Non solo per questo lavoro, ma in generale, sarebbe il tempo di uscire dalla logica del prezzo per parola. Questo tipo di lavori richiedono conoscenze che si costruiscono con il tempo e l'impegno di mesi e anni.
Sarebbe meglio fare un prezzo a corpo, basato non solo sulla quantita' di parole, uno dei parametri, ma anche della natura del lavoro e del tempo impiegato in tutte le attivita' di contorno.

Per esempio: predisporre i file per il lavoro, collaudare il risultato on-line al termine del lavoro del webmaster, fornire liste di errori da correggere quando la prima bozza va on-line, collaudare di nuovo il risultato finale, il costo degli strumenti software acquistati per fare il lavoro, ecc...

In sostanza, quando si tratta di fornire un servizio che esula dalla semplice traduzione di un file piatto e si entra in questo genere di lavori, meglio fare un prezzo a corpo e uscire dalla gabbia della tariffa per parola.



ciao
Gianfranco





[Edited at 2005-03-13 13:27]


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 20:46
German to Italian
+ ...
i miei 2 cent Mar 12, 2005

Secondo me varia da un'azienda all'altra. A me è capitato di tradurre i testi di un sito ma in word, poi ha pensato il cliente a fare tutto il resto. Ma immagino che altri clienti si aspettino un servizio completo.

Direct link Reply with quote
 

manuela g.
Local time: 20:46
Spanish to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
caspita! Mar 12, 2005

Grazie mille della rispostona, immaginavo che il lavoro dietro ad un sito web fosse più complicato del dovuto accidenti... per quanto riguarda la tariffa, la mia domanda forse è stata fraintesa.
So bene, lavorandoci da qualche anno che il settore delle traduzioni prevede molteplici varianti, anche se è vero che è difficile vengano prese sempre in considerazioni... come dire a volte per mangiare bisogna scendere a patti... (brutta e triste verità!)solo mi chiedevo se come per i file in power point, ad esempio, era di consuetudine fare un forfait, visto appunto che spesso richiedono anche la sistemazione del formato, oppure se questo per le pagine web non è contemplato.
Comunque, mi sa tanto che tanto vale proporsi poi se diranno sì... gli accordi li faremo sempre nel rispetto reciproco, ovvero loro dettano legge ed io obbedisco! eheheh

be'l'ultima frase era ironica!


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 15:46
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Formazione del prezzo per traduzione di un sito Mar 12, 2005

manuela g. wrote:
...E' meglio farmi già i conti a parola e fare la mia proposta oppure propormi e vedere che succede?
e la tariffa varia di molto rispetto se fosse un file normale?
...


Cara Manuela,
scusa se forse ho espresso un concetto ovvio ma, senza conoscere il tuo livello di esperienza, facevo solo riferimento alla frase che cito sopra.

In questo tipo di servizi, soprattutto se si offre un servizio che va oltre la "pura e semplice" traduzione di un testo in Word ricevuto già bello e pronto, si incomincia a entrare in un campo un po' meno ponderabile, ove occorre valutare tutto il tempo impiegato in operazioni di contorno e dove una tariffa basata sul conteggio parole perde quasi totalmente di significato.

Per restare nell'argomento dei siti web, faccio ancora un altro esempio. Un sito potrebbe essere articolato non in 4-5 file, ma avere una struttura che comporta la manipolazione di 50-100 file, tra grandi e piccoli, o in vari formati.
A parità di parole, es. 20 mila parole in 5 file, non è lo stesso che tradurre 20 mila parole disperse in 90 file!! Questi valori sono realistici per un sito di medie dimensioni, essendo i siti tipicamente strutturati in numerosi file.

Anche soltanto per tener traccia dei file tradotti, o per fare conversioni diverse per diversi tipi di file, o per apportare una modifica ad un termine, ecc... si hanno perdite di tempo di cui occorre tener conto nella formazione del prezzo.


Gianfranco






[Edited at 2005-03-12 16:33]


Direct link Reply with quote
 

Befanetta81
Italy
Member (2007)
Italian to German
+ ...
Ciao Manuela Mar 13, 2005

A me capita spesso di tradurre dei siti web e non è stato mai un problema anche con i clienti diretti ai quali ho inviato la mia proposta. Chiedo a loro semplicemente di mandarmi tutto il materiale necessario in Word oppure mi forniscono una password per accedere direttamente nel sito stesso per lavorarci.
La tariffa resta cmq la stessa, almeno per me.

Ciao e in bocca al lupo con i siti

Befanetta


Direct link Reply with quote
 
xxxtr.
Local time: 20:46
English to Italian
prova comunque a contattarli Mar 13, 2005

Manuela, tu prova comunque a proporti, perché è vero, come è inserito il testo nel sito dipende da caso a caso, quindi dipende da come loro hanno organizzato la gestione del sito. Non lo puoi sapere a priori.

Potrebbero usare semplici file "statici" in codice HTML, in quel caso il testo è mischiato con il codice. A meno che appunto facciano loro il lavoro di separare i contenuti prima di mandarteli privi di ogni codice, per poi reinserirli loro in HTML (molto improbabile, sarebbe un lavoro pazzesco!), dovrai lavorare direttamente sulle pagine HTML e quindi stare attenta a non toccare il codice, come dice Gianfranco. Certo se hai familiarità con l'HTML è meglio, ma non devi conoscerlo per saperlo semplicemente riconoscere nella pagina (è tutto quello che sta tra < e >). Poi appunto se usi Wordfast per es. già riconosce il codice come parte da non tradurre; ma ci sono applicazioni anche gratuite per l'editing in HTML che evidenziano il codice in colori diversi dal testo vero e proprio, così anche se non usi un programma CAT puoi già lavorarci più facilmente. Anzi mi pare pure Word faccia già quella distinzione a colori.

Se invece il sito in questione è gestito tramite un software di Content Management (soprattutto per siti commerciali o con molte pagine, questo succede molto spesso), allora hanno già tutto il testo in un database a parte, separato dal codice. In quel caso non ti dovrai nemmeno preoccupare della formattazione in HTML e ti forniranno già loro i testi individuali, come qualsiasi altro tipo di testo.

Potresti controllare se c'è qualche nota sul sito, magari in fondo alla pagina vicino alla nota sul copyright, se usano un sistema del genere a volte viene indicato esplicitamente (tipo, published with...).

Quindi anche per le tariffe, dipende tutto da quello - se devi fare un lavoro aggiuntivo di formattazione allora è chiaro che cambia il calcolo. Magari ti potrebbe anche essere richiesto di inserire del testo tradotto direttamente in file di grafica, anche in genere se ne occupa chi ha progettato il sito.


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 15:46
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Come operi direttamente su un sito? Mar 13, 2005

Befanetta81 wrote:
...mi forniscono una password per accedere direttamente nel sito stesso per lavorarci...


Interessante!

Vuoi dire che accedi al sito con FTP, prelevi i file, li traduci e poi esegui l'upload dei file tradotto?

E che accade ai file precedenti, nella lingua originale? li sovrascrivi?

O forse, per non sovrascriverli, modifichi opportunamente anche la struttura del sito e crei una versione multilingue, a partire da una versione originale monolingue?

Befanetta81 wrote:
...
La tariffa resta cmq la stessa, almeno per me.
...



Beh, le varie ipotesi qui sopra comportano operazioni ben diverse. Molto diverse. Sono quasi mestieri diversi.
Quindi non capisco la tua dichiarazione che il tuo prezzo non varia.


Gianfranco





[Edited at 2005-03-13 13:45]


Direct link Reply with quote
 

Befanetta81
Italy
Member (2007)
Italian to German
+ ...
Per Gianfranco Mar 13, 2005

Ciao Gianfranco,

Quando mi danno la password, entro nel sito cancello il testo source e scrivo la traduzione, come si fa con un comune file. Non devo prelevare nessun file od altro. Alla fine del lavoro, fanno copy & past in un file word ed io faccio il conteggio.

Buon fine settimana
Befanetta


Direct link Reply with quote
 

Annamaria Leone  Identity Verified
Ireland
Local time: 19:46
Spanish to Italian
+ ...
La mia Mar 13, 2005

Gianfranco Manca wrote:

Befanetta81 wrote:
...mi forniscono una password per accedere direttamente nel sito stesso per lavorarci...


Interessante!

Vuoi dire che accedi al sito con FTP, prelevi i file, li traduci e poi esegui l'upload dei file tradotto?

E che accade ai file precedenti, nella lingua originale? li sovrascrivi?

O forse, per non sovrascriverli, modifichi opportunamente anche la struttura del sito e crei una versione multilingue, a partire da una versione originale monolingue?



Ciao a tutti.
Per riprendere quanto detto da Gianfranco e da Befanetta, a me è capitato di recente che un'agenzia mi commissionasse la trad. di alcune pagine Web da tradurre sul web tramite un editor per la traduzione presente appunto sul Web studiato appositamente per la traduzione di siti Web multilingue. L'agenzia mi ha fornito quindi un nome utente e una password per accedere a tale sito.

In genere però mi vengono forniti file già pronti perché io possa lavorarli con trados.

Saluti,

Annamaria


Direct link Reply with quote
 

mrippa  Identity Verified
Italy
Local time: 20:46
English to Italian
Interessante... Mar 13, 2005

Annamaria Leone wrote:


...a me è capitato di recente che un'agenzia mi commissionasse la trad. di alcune pagine Web da tradurre sul web tramite un editor per la traduzione presente appunto sul Web studiato appositamente per la traduzione di siti Web multilingue.



Però, anche per completezza di informazione per coloro che dovessero cercare questo argomento in futuro, devo dire che, per moltissimi motivi, penso che questa sia una pratica molto poco diffusa.
Come hai detto tu, al traduttore in genere vengono forniti i file, in diversi formati. L'amministrazione e la pubblicazione delle pagine Web, in genere spetta a responsabili specifici e queste 2 pratiche sono tra le meglio protette di qualsiasi organizzazione che abbia un sito Web.


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 15:46
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Interfaccia predisposta per la traduzione Mar 13, 2005

Annamaria Leone wrote:
...Per riprendere quanto detto da Gianfranco e da Befanetta, a me è capitato di recente che un'agenzia mi commissionasse la trad. di alcune pagine Web da tradurre sul web tramite un editor per la traduzione presente appunto sul Web studiato appositamente per la traduzione di siti Web multilingue.
...



Chiarissimo, ma questo presuppone che all'altro lato abbiano predisposto tutto un sistema per offrire le stringhe al traduttore e che si occupa di reintegrarle in una versione tradotta (strutturata in modo apposito).

Ben diverso da come era stato presentato, che bastasse accedere "al sito" e semplicemente tradurlo!!

Il discorso iniziale era nato da una traduttrice che offriva di tradurre un sito, e io ho detto che l'implementazione richiede una diversa struttura, e altre conoscenze. Se di tutto questo si occupa il programmatore all'altro lato, ovviamente, non resta che utilizzare il sistema deciso dal cliente.
Potrebbe trattarsi di una serie di file word, o di un'interfaccia on-line, ma certamente non l'accesso "al sito".

Per dirla chiaramente. Chi ha predisposto tale sistema ha fatto in modo che il traduttore non toccasse il sito neppure con un dito. La traduzione avviene in un database totalmente separato dalla destinazione effettiva della traduzione.

Non confondiamo l'effettuare una traduzione tramite un'interfaccia on-line (sistema ottimale e sofisticato, ma totalmente a cura dell'altra parte) con l'editing diretto dei file del sito.

Gianfranco



[Edited at 2005-05-13 19:58]


Direct link Reply with quote
 

Befanetta81
Italy
Member (2007)
Italian to German
+ ...
Spiegazione Mar 13, 2005

"Accedere al sito tramite password e tradurre direttamente" vuol dire che non occorre prelevare, trasformare o che ne so io modificare dei file.

Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 15:46
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Io rispondevo alla domanda iniziale Mar 13, 2005

Io stavo rispondendo direttamente al quesito di Manuela

manuela g. wrote:
...
Devo essere in grado di lavorare sul web o secondo voi è possibile farlo su altro supporto e poi loro se lo sistemano?
...


E la risposta è che NON si lavora direttamente sul sito. Si può anche lavorare on-line, ma non sul sito.

O si lavora su una copia del testo, che viene poi messo al posto giusto dal webmaster, oppure si lavora su un sistema piu' sofisticato, come ha fatto Annamaria, in cui le stringhe vengono offerte protette in una interfaccia per il traduttore (tutto il resto a cura del webmaster del sito). Altrimenti, prendere un sito in consegna e farne una versione tradotta (ovvero multilingue) richiede modifiche strutturali che esulano dalla traduzione.

Gianfranco



[Edited at 2005-05-13 19:59]


Direct link Reply with quote
 

Befanetta81
Italy
Member (2007)
Italian to German
+ ...
Tentativo di spiegazione nr.2 Mar 13, 2005

Anche io ho lavorato proprio come Annamaria con password, editor ecc. Non essendo esperta, io purtroppo non conosco il sistema e non so che quello si chiama interfaccia separata o protetta ecc. Ho tentato di spiegare in modo semplice a Manuela come ho svolto dei lavori. Chiedo scusa se ho utilizzato dei termini sbagliati, ma come dirlo altrimenti? Ho scritto di aver tradotto direttamente sul sito (ehh o interfaccia come dici tu) perchè io "entravo nel sito" e cancellavo effettivamente il testo source e inserivo il testo target, vedendo tutte le immagini ecc. proprio come quando il sito è online. Ribadisco di non essere assolutamente esperta in questo campo, perciò neanche io so quale lavoro è stato necessario per far sì che io possa aver tradotto in quel modo.

Cari saluti
Befanetta


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

traduzione pagina web

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search