Pages in topic:   [1 2] >
giobbag
Thread poster: Tom in London

Tom in London
United Kingdom
Local time: 22:44
Member (2008)
Italian to English
Nov 19, 2016

Era "Jobs Act" poi "Giobsa" e oggi sento alla 7: "Giobbag"

Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 23:44
Member (2003)
French to Italian
+ ...
E che ci vuoi fare Nov 20, 2016

Ognuno ha i suoi problemi, la pronuncia dei madrelingua inglesi residente in Inghilterra, delle parole italiane non è certo migliore...

Il problema semmai è lo spropositato uso dell'inglese che si fa in Italia, ma su questo abbiamo discusso e ridiscusso e anche firmato petizioni.


Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 22:44
Member (2008)
Italian to English
TOPIC STARTER
Sì ma Nov 20, 2016

La difficoltà per un anglofono che si trova in Italia (o che come me guarda la TV italiana online) è che quando senti queste parole pronunciate in modo completamente sbagliato, durante una discussione, proprio non riconosci il termine (ab)usato. Uno si troverebbe a dover fermare tutto per chiedere "Scusi ma cosa ha detto? Giobbag? Che cos'è?" magari per sentirsi rispondere "E' un termine inglese - giobbag. Ma lei non è madrelingua inglese?"

Ovviamente la stessa cosa succede agli italiani in Inghilterra. Immagina la confusione di un barista italiano a Londra di fronte a un cliente che chiede di essere servito un "latté".

[Edited at 2016-11-20 11:19 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 23:44
English to Italian
+ ...
Punti di vista Nov 20, 2016

Ma secondo voi il problema è per gli inglesi che guardano la TV italiana o per gli italiani?

Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 22:44
Member (2008)
Italian to English
TOPIC STARTER
Secondo me Nov 20, 2016

Manuela Dal Castello wrote:

Ma secondo voi il problema è per gli inglesi che guardano la TV italiana o per gli italiani?


Forse si tratta di un senso profondamente radicato di inferiorità linguistica da parte di un certo tipo di italiano e che non ha giustificativi razionali (anche se spiegazioni possibili esistano). Ma per l'anglofono che ascolta il problema esiste eccome; per lui/lei è un vero salto mentale il dover rapidamente rendersi conto (in tempo reale mentre la conversazioni prosegue) che l'italiano che sta parlando abbia (a) appena detto qualcosa di incomprensibile (b) che si è trattato di un abuso di una parola inglese che l'italiano stesso non capisce (c) qual'era -forse - il termine inglese corretto che l'italiano intendeva usare e (d) che l'italiano l'ha pronunciata in maniera completamente sbagliata, con l'effetto (d) di averla resa incomprensibile per il madrelingua inglese stesso. E tutto ciò mentre l'italiano continua a parlare. E' quello il problema. L'anglofono come dovrebbe rispondere? Dovrebbe evitare di fare (ab)uso del medesimo termine? Dovrebbe pronunciarlo anche lui in modo sbagliato?

[Edited at 2016-11-20 20:33 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Il problema vero Nov 20, 2016

Come dice Angie, perché delle leggi in Italia devono avere un nome inglese che poi magari crea difficoltà per la pronuncia? In Italia normalmente si parla italiano, in Germania tedesco e così via. Un italiano, generalmente parlando, ha qualche problema a pronunciare parole inglesi, di cui magari non capisce neanche il significato, con un perfetto accento British... Non si può pretendere questo! Perché quindi ostinarsi a inventare nomi inglesi per nuove leggi che dovrebbero essere comprensibili per tutti? Vorrei solo ricordare quell'obbrobrio di stepchild adoption che quasi nessuno, forse neanche chi ha ideato questa astrusità, riesce a pronunciare con scioltezza.

Non è quindi da biasimare a mio avviso chi - da italiano medio, stando in Italia (non ho visto la trasmissione) - storpia il nome di una legge italiana che per bizzarria, stravaganza, stramberia o chissà che è stata chiamata con un nome inglese anziché italiano come si dovrebbe ma semmai chi è colpevole di questa eccentricità. Con buona pace degli inglesi madrelingua.


Direct link Reply with quote
 

Mirko Mainardi  Identity Verified
Italy
Local time: 23:44
Member
English to Italian
+ ...
A posizioni invertite... Nov 20, 2016

Anche la pronuncia di gente come un Alan Friedman (che pure ha vissuto un sacco di tempo in Italia), non è che sia proprio perfetta...

Detto questo, Tom, mi sembra inverosimile pensare che il senso di "Giobbag" non fosse desumibile dal contesto, per quanto terribile potesse essere la pronuncia. Se si parlasse di parapendio, di acari della polvere o di energia nucleare, allora magari un "Giobbag" buttato lì a caso potrebbe anche crearmi qualche problema, ma dubito che il contesto fosse quello...

Se sentissi "I don't like [/pissa margarita/]" davanti a una pizzeria, credo che un'idea me la farei comunque, anche se "pissa margarita" non significa nulla in italiano...

Come dicevano Angie e Christel, il problema è soprattutto l'utilizzo di parole straniere (solitamente inglesi) a sproposito, piuttosto che la conoscenza (spesso infima) della lingua straniera (solitamente inglese), che pure è anch'essa un problema.


Direct link Reply with quote
 
xxxPLR TRADUZIO  Identity Verified
Italy
Local time: 23:44
English to French
+ ...
Scherziamo... Nov 21, 2016

Per me, da Francese da 26 anni in Italia, ancora "beccato" sulle doppie.....mi viene ancora da ridere quando sento il calciatore Payet chiamato Payette o il Dottore Duffourt chiamato Duffurte Per favore...in francese.....la consonante finale, se isolata, non va pronunciata
Non credo ci sia da meravigliarsi se i cronisti/giornalisti…..sono ignoranti della pronuncia; fa parte dell’ignoranza di chi parla in TV e dovrebbe, come minimo, non storpiare, per averlo sentito dire, il nome di Z o Y.
Detto ciò, concordo con l’ignoranza dei nostri amici UK/US quando sento “Wrenzi" (che non sano pronunciare una "r" che sia) o Napoletanno (con 4-5 "n"), nonché Berlusccccccconi (con 6-7 "c") o Blunetta (che non sano dire una "r" come i cinesi), o ancora ”la vecchia lilla” come ….dicono appunto i nostri amici cinesi .
Pace
E viva il Jo Bag
Scherzo Tom, TVTTB oppure XoXo come vuoi tra i nostri "teeenagers" ed i tuoi


[Edited at 2016-11-21 23:38 GMT]

[Edited at 2016-11-21 23:40 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 22:44
Member (2008)
Italian to English
TOPIC STARTER
Friedman Nov 22, 2016

Mirko Mainardi wrote:

Anche la pronuncia di gente come un Alan Friedman (che pure ha vissuto un sacco di tempo in Italia), non è che sia proprio perfetta...



Sì - Friedman non si è mai molto sforzato a imparare la pronuncia. A me sembra Stanlio e Ollio.


Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 22:44
Member (2008)
Italian to English
TOPIC STARTER
Aggiunte Dec 13, 2016

In soli 5 minuti di ascolto di "coffee break" (pronunciato "Coff-Ibrek"):

Job Sact
Jobsat
Traidof
Ghep
Vaucier
tablet
schills

[Edited at 2016-12-13 10:26 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 23:44
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Una cortesia Dec 13, 2016

Mi fai sentire come pronunci ad esempio: telegiornale, riservatezza, immacolata, o anche soprattutto? A tua scelta

Anche in privato se vuoi, la mia email dovresti averla.

Corretto per errore di battitura

[Edited at 2016-12-13 11:02 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 22:44
Member (2008)
Italian to English
TOPIC STARTER
Come te Dec 13, 2016

Angie Garbarino wrote:

Mi fai sentire come pronunci ad esempio: telegiornale, riservatezza, immacolata, o anche soprattutto? A tua scelta

Anche in privato se vuoi, la mia email dovresti averla.

Corretto per errore di battitura

[Edited at 2016-12-13 11:02 GMT]


le pronuncio come tu. Non ho un accento straniero.

[Edited at 2016-12-13 11:37 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Chiara Santoriello  Identity Verified
Italy
Local time: 23:44
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Invito alla riflessione... Dec 14, 2016

Tom in London wrote:



le pronuncio come tu. Non ho un accento straniero.

[Edited at 2016-12-13 11:37 GMT]


Prima di giudicare gli altri bisogna guardare se stessi. Nessuno è perfetto.


Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 22:44
Member (2008)
Italian to English
TOPIC STARTER
Infatti Dec 15, 2016

Chiara Santoriello wrote:

Tom in London wrote:



le pronuncio come tu. Non ho un accento straniero.

[Edited at 2016-12-13 11:37 GMT]


Prima di giudicare gli altri bisogna guardare se stessi. Nessuno è perfetto.


Infatti. Se c'è qualcuno che intenda suggerire che io non abbia il diritto di lamentare la distruzione della mia lingua, lo faccia !


Direct link Reply with quote
 

Chiara Santoriello  Identity Verified
Italy
Local time: 23:44
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Come detto da colleghi è reciproca la cosa Dec 15, 2016

La cosa è reciproca.
La povera lingua di Dante storpiata dagli stranieri dove la mettiamo?
Ma è un fenomeno che vale per qualsiasi lingua.

Tom in London wrote:

Chiara Santoriello wrote:

Tom in London wrote:



le pronuncio come tu. Non ho un accento straniero.

[Edited at 2016-12-13 11:37 GMT]


Prima di giudicare gli altri bisogna guardare se stessi. Nessuno è perfetto.


Infatti. Se c'è qualcuno che intenda suggerire che io non abbia il diritto di lamentare la distruzione della mia lingua, lo faccia !


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

giobbag

Advanced search






LSP.expert
You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

More info »
Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search