Attivazione nuovo Master per Mediatore Linguistico nei Teatri Operativi delle Forze Armate
Thread poster: Gabriele Davini

Gabriele Davini  Identity Verified
Local time: 14:04
English to Italian
+ ...
Feb 12, 2017

Ciao a tutti,

vi comunico che sono aperte le iscrizioni all’esclusivo Master annuale per Mediatore Linguistico nei Teatri Operativi delle Forze Armate, volto a formare professionisti dal profilo altamente specializzato, con competenze linguistiche (traduttore/interprete), militari, legali e informatiche, in grado di operare negli scenari militari interforze.

Per maggiori informazioni, potete visitare il sito della Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Padova all'indirizzo
www.mediatorilinguisticipadova.it o scaricare la brochure informativa direttamente da http://www.mediatorilinguisticipadova.it/master-mediatore-linguistico-nei-teatri-operativi-delle-forze-armate/

Gabriele Davini


 

veronica drugas  Identity Verified
Italy
Local time: 14:04
Italian to Romanian
+ ...
indirizzo interessante Feb 13, 2017

Ciao Daniele,

Di sicuro è un indirizzo interessante e, secondo me, c'è richiesta per una tale figura professionale!

Fossi più giovane ci farei un pensierino pure ioicon_smile.gif...!

Buona giornata,
Veronica Drugas


 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Se è vero ciò che scrivono... Feb 13, 2017

... ad esempio in questo articolo http://www.ilgazzettino.it/pay/padova_pay/interpreti_pagati_poco_ritardo_aiutano_le_forze_ordine_nelle_indagini_guadagnano_al_massimo_14_euro_lordi_ore-1473285.html, non è il caso neanche di pensarci (e io credo sia vero).

Comunque buona fortuna
Giusi


 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 14:04
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Link Feb 13, 2017

Giuseppina io non riesco ad aprire il link. Sarà solo un problema mio?

 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Ritengo di sì Feb 13, 2017

Mariella Bonelli wrote:

Giuseppina io non riesco ad aprire il link. Sarà solo un problema mio?


Prima di riportare qui il link, l'avevo aperto e funzionava, ora non più, ma ecco un altro articolo che parla delle stesse cose:
http://www.cislveneto.it/Rassegna-stampa-Veneto/Interpreti-pagati-poco-e-in-ritardo-Aiutano-le-forze-dell-ordine-nelle-indagini-guadagnano-al-massimo-14-euro-lordi-per-due-ore

Faccio anche copia e incolla del testo, così se sparisce dalla rete come l'altro, resta quiicon_wink.gif
PADOVA - Gli interpreti utilizzati dalla forze di polizia ricevono un salario molto basso e sono pagati con ritardi fino a cinque mesi. La protesta, sotto traccia, è stata lanciata da una ventina di cittadini stranieri che collaborano con la Procura per aiutare carabinieri, polizia e finanza a prendere i cattivi. Esattamente per le prime due ore di traduzione delle intercettazione telefoniche dei sospettati, un interprete guadagna 14,68 euro lordi. Quindi per le successive ore di lavoro prende esattamente la metà dei soldi, per cui 7,34 euro lordi ogni due ore. Tuttavia in alcuni casi, quando l’interprete deve coprire molte ore di intercettazioni, viene retribuito con 8 euro netti all’ora. Soprattutto quando viene chiamato senza preavviso nel cuore della notte. Tuttavia il guadagno non è alto e come gli interpreti sottolineano la paga può arrivare anche con sei mesi di ritardo. Nell’ultimo periodo però la Procura sta cercando di accorciare i tempi e i ritardi sembrano non superare i tre mesi.

Fausto Fanelli portavoce del sindacato di polizia Coisp ha dichiarato: «Sono persone estremamente importanti per la nostra sicurezza. Senza il loro supporto molte indagini non potrebbero essere portate a termine. Vengono utilizzati per tutti i reati dallo spaccio al terrorismo. Molti di loro per vivere hanno un altro lavoro, ma quando vengono chiamati dalle forze di polizia per tradurre spendono decine di ore del loro tempo. Sono pagati molto poco - ha proseguito - e spesso con un enorme ritardo, e tutto questo mina la nostra sicurezza. Inoltre sono persone che rischiano la vita».

E infatti nessuno di loro vuole venire allo scoperto, perchè temono eventuali ritorsioni da parte di quei criminali che con loro aiuto sono stati arrestati. Si tratta di cittadini stranieri con una fedina penale immacolata e capaci di tradurre, anche in tempo reale, qualsiasi lingua e qualsiasi dialetto. Cinque di loro hanno anche avuto il Cud sbagliato per l’anno 2010 e per questo motivo devono ricevere ancora pagamenti sempre legati alla loro attività di traduttori e interpreti per la Procura. «Dobbiamo molto - ha terminato Fanelli del Coisp - al loro forte senso civico, altrimenti molte indagini subirebbero forti rallentamenti. Il Ministero dell’Interno e quello di Giustizia dovrebbero affrontare una volta per tutte il problema della bassa retribuzione degli interpreti per le forze di polizia». Grazie agli interpreti, capaci di tradurre l’Edo un antico idioma della Nigeria, è stato possibile per la Squadra mobile arrestare attraverso una serie di intercettazioni telefoniche il finto profugo nigeriano, ospitato all’ex caserma Prandina e al centro di accoglienza di Bagnoli, che insieme alla sorella costringeva due connazionali a prostituirsi.

IL GAZZETTINO - Domenica, 10 gennaio 2016


 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 14:04
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Vacazioni Feb 14, 2017

Usano anche loro le vacazioni come fanno i tribunali.

Immagino che il corso non si rivolga a queste figure, visto che nessuno riuscirebbe a mantenersi con le vacazioni (che oltretutto, come specificato nell'articolo, sono lorde).

Sarebbe molto interessante sapere chi è il committente privilegiato di queste figure professionali. Aspettiamo chiarimenti...


 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
si apre Feb 14, 2017

Mariella Bonelli wrote:

Giuseppina io non riesco ad aprire il link. Sarà solo un problema mio?


devi solo togliere la virgola che è rimasta incollando il link

cosi si apre

http://www.ilgazzettino.it/pay/padova_pay/interpreti_pagati_poco_ritardo_aiutano_le_forze_ordine_nelle_indagini_guadagnano_al_massimo_14_euro_lordi_ore-1473285.html


 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 14:04
English to Italian
+ ...
Via da qui :-) Feb 14, 2017

Da come la vedo io (e l'ho guardato per bene per una persona che mi ha chiesto consiglio) non si parla di tribunali, interpretariato durante le audizioni per la protezione internazionale et similia, ma visto che si parla di "teatri operativi delle forze armate" penso che si tratti di seguire l'esercito fuori dai confini nazionali, in missioni di pace o operazioni del genere.

 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Hai ragione, ma... Feb 14, 2017

Manuela Dal Castello wrote:

Da come la vedo io (e l'ho guardato per bene per una persona che mi ha chiesto consiglio) non si parla di tribunali, interpretariato durante le audizioni per la protezione internazionale et similia, ma visto che si parla di "teatri operativi delle forze armate" penso che si tratti di seguire l'esercito fuori dai confini nazionali, in missioni di pace o operazioni del genere.


Ho letto il bando e hai sicuramente ragione, ma da ciò che ne so utilizzano già interpreti che sono anche militari e già inseriti in certe organizzazioni da tanto. Comunque sia, probabilmente è una buona idea per chi è già nel militare o polizia, ecc.


 

Gabriele Davini  Identity Verified
Local time: 14:04
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
chiarimenti Feb 14, 2017

Scusate se rispondo solo ora.
In effetti la figura che intendiamo formare non ha nulla a che vedere con tribunali, interrogatori, intercettazioni telefoniche ecc. Conosco abbastanza bene questa realtà a Padova e, come è stato già detto, la situazione è piuttosto triste, con condizioni di lavoro vergognose.
Questo Master era stato pensato inizialmente per i soli appartenenti alle Forze Armate che devono operare nei diversi teatri operativi interforze e che necessitano di competenze specifiche in ambito linguistico, informatico, legale e militare. In seguito si è deciso di aprirlo anche ai civili, pensando appunto a una nuova figura di mediatore linguistico in possesso anche di conoscenze nei settori sopra indicati. Il piano di studi è stato messo a punto in collaborazione con un Comando militare, in base alle specifiche esigenze di chi opera in questo settore. È previsto inoltre uno stage che faciliterà sicuramente l’inserimento dei partecipanti civili nel mondo militare. Altro aspetto importante è la presenza di ufficiali dell’esercito nel nostro corpo docenti.
Buona serata
Gabriele Davini


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Attivazione nuovo Master per Mediatore Linguistico nei Teatri Operativi delle Forze Armate

Advanced search






SDL MultiTerm 2019
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2019 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2019 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search