Partita Iva in Italia ma vivere in Francia, si può o no?
Thread poster: Cristina Merlo

Cristina Merlo  Identity Verified
France
Local time: 20:44
English to Italian
+ ...
Feb 21

Buongiorno a tutti!

Vorrei sapere se qualcuno di voi sa se si può avere la partita Iva in Italia ma vivere in Francia?

Mi sto informando per prendere la partita Iva in Francia, ma visto che mi sembra sempre più complesso e ho paura di fare degli sbagli mi sono chiesta se si può avere la partita Iva in Italia, di cui già conosco il funzionamento, continuando però a vivere in Francia. Però non so se per Francia sia possibile, cioè permetti questa così e così se anche l'Italia lo permette.

Grazie!!


 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Regola dei 183 giorni Feb 21

Secondo la legge dovresti vivere in Italia per almeno 183 giorni, questo per mantenere la residenza e la partita iva italiana.

https://www.fiscoetasse.com/blog/lavoratori-espatriati-il-concetto-dei-183-giorni/

Modifico per consigliarti un commercialista francese che ti aiuti in Francia se lo trovi complicato, e' sempre meglio rivolgersi a un professionista secondo me.

[Edited at 2018-02-21 15:23 GMT]


 

Cristina Merlo  Identity Verified
France
Local time: 20:44
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Ma per la Francia si potrà fare? Feb 21

Ciao Angie!
Grazie!
Effettivamente io in Italia vengo spesso perché ho ancora famiglia e amici e ho la casa quindi mi posso fermare il tempo che voglio però non so se questa cosa sia corretta anche per la Francia. Anche perché qui sono in casa d'affitto e non in una casa di mia proprietà.

Quindi il mio dubbio era se per la Francia e l'Italia andava bene fare così o appunto restare in Francia con partita Iva francese o viceversa.

Grazie
Cristina


 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 20:44
Member (2001)
German to Italian
+ ...
"Centro della propria vita" Feb 21

Ciao Cristina,
casa di proprietà o meno non c'entra; infatti, vi sono persone proprietarie di case in più di un paese - e pagano le imposte fondiarie in entrambi i paesi. Il punto è dove è il famoso concetto del "centro della propria vita", senza dimenticare di non superare il numero massimo di giorni di soggiorno in un paese (UE) X piuttosto che Y.

Senza entrare nei dettagli personali, ti consiglio di chiedere *molto* bene a un commercialista in Italia e in Francia, prima di prendere una decisione. La questione della non doppia tassazione UE è chiara sulla carta, ma quando poi si arriva al lato pratico, soprattutto quando vi è un po' di "formaggio" da mangiare, il fisco si fa avanti a destra e manca.

Detto questo, nonostante sia un paese UE, ci vorrà ben una registrazione (polizia o ufficio comune o come sia in Francia, così come per altri paesi UE) con attestato (permesso) di soggiorno, si dovrà anche dimostrare come ci si mantiene...

Giuliana

hhmm vedo solo ora che non è nel forum italiano (questo è di lingua inglese, dovevi pubblicare nel forum italiano)

[Edited at 2018-02-21 16:39 GMT]


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Partita Iva in Italia ma vivere in Francia, si può o no?

Advanced search






SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »
SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search