Quanto guadagna un traduttore/interprete in Italia e all'estero
Thread poster: Luigis

Luigis
Italy
Sep 2, 2018

Salve e buona domenica a tutti,

sono un neo-laureato in mediazione linguistica e culturale, in procinto di intraprendere un corso di studi magistrale in traduzione specialistica. Dato che il mio ingresso nel mondo del lavoro è ormai prossimo, ho pensato sia opportuno partire già informato, in modo da farmi un'idea sui miei prossimi passi. In particolare sono tre le domande che vorrei sottoporvi, a cui mi farebbe piacere che rispondeste attingendo anche alle vostre personali esperi
... See more
Salve e buona domenica a tutti,

sono un neo-laureato in mediazione linguistica e culturale, in procinto di intraprendere un corso di studi magistrale in traduzione specialistica. Dato che il mio ingresso nel mondo del lavoro è ormai prossimo, ho pensato sia opportuno partire già informato, in modo da farmi un'idea sui miei prossimi passi. In particolare sono tre le domande che vorrei sottoporvi, a cui mi farebbe piacere che rispondeste attingendo anche alle vostre personali esperienze:

1) Innanzitutto, quali sono le differenze tra l'Italia e un paese estero relative ai salari di un traduttore o interprete, o comunque un mediatore linguistico-culturale in generale?

2) Quali fonti utilizzare per tenersi informati sulle nuove offerte di lavoro (in Italia e all'estero)?

3) è più conveniente lavorare come freelancer o alle dipendenze di un datore di lavoro?

Grazie.
Collapse


 

Gianluca Attoli  Identity Verified
Italy
Local time: 07:22
English to Italian
+ ...
- Sep 6, 2018

Pensavo che fossero tutte cose su cui si viene illuminati e formati proprio nei corsi di traduzione specialistica...

Ad ogni modo, non so rispondere alla domanda 1), provo con le altre 2:

2) Su una delle principali ci siamo proprio ora (proz). Se no... "Google is your friend". Ormai si fa o si può fare tutto sul Web e imparare a cercare e localizzare le informazioni preziose è anche parte della cresci
... See more
Pensavo che fossero tutte cose su cui si viene illuminati e formati proprio nei corsi di traduzione specialistica...

Ad ogni modo, non so rispondere alla domanda 1), provo con le altre 2:

2) Su una delle principali ci siamo proprio ora (proz). Se no... "Google is your friend". Ormai si fa o si può fare tutto sul Web e imparare a cercare e localizzare le informazioni preziose è anche parte della crescita professionale come autonomi. Quando la tua attività sarà più rodata allora interverrà anche il passaparola (fra clienti, intendo).

3) Dipende da che cosa intendi per "conveniente". Per me, da ogni punto di vista (economico, professionale, personale) è molto meglio lavorare da autonomo che da dipendente. Si può guadagnare meglio e si è più liberi, ma richiede più impegno, più pazienza, un'indole più autonoma. Tante persone invece preferiscono la sicurezza di un contratto... a ciascuno il suo.

[Modificato alle 2018-09-06 11:59 GMT]
Collapse


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Quanto guadagna un traduttore/interprete in Italia e all'estero

Advanced search






CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search