Traduttori e nomadi digitali
Thread poster: Lucia Messuti

Lucia Messuti  Identity Verified
Italy
Local time: 22:37
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Nov 7, 2018

Questa mattina mi sono imbattuta in un articolo sui "nomadi digitali" i lavoratori che possono anche lavorare viaggiando per il mondo.

Senza girare proprio per il mondo, io ci ho provato: nella caffetteria di un parco e in una baita in montagna, e tutto sommato non è male. Piuttosto che stare davanti a un monitor in una stanza è sempre meglio un ambiente gradevole.

Cosa ne pensate? E se vi è capitato, come vi siete trovati e organizzati ?

Buona giornata
... See more
Questa mattina mi sono imbattuta in un articolo sui "nomadi digitali" i lavoratori che possono anche lavorare viaggiando per il mondo.

Senza girare proprio per il mondo, io ci ho provato: nella caffetteria di un parco e in una baita in montagna, e tutto sommato non è male. Piuttosto che stare davanti a un monitor in una stanza è sempre meglio un ambiente gradevole.

Cosa ne pensate? E se vi è capitato, come vi siete trovati e organizzati ?

Buona giornata a tutti, ovunque siate!
Collapse


 

Magda Phili  Identity Verified
Italy
Local time: 22:37
Member (2013)
Italian to Greek
+ ...
Vale provare Nov 7, 2018

Io ancora non ci ho provato perché preferisco la comodità di stare a casa e poter gestire il tutto senza investire maggior tempo per spostarmi. Già si fa una bella corsa anche lavorando da casa!
Però capisco assolutamente questa necessità e penso che ci siano tanti vantaggi sopratutto se uno trova un bel posto dove può lavorare. Il problema è la concentrazione. Finché sono a casa, mi posso aspettare certi rumori ai quali mi sono abituata ma cosa succede se mi dovessi trovare fuori
... See more
Io ancora non ci ho provato perché preferisco la comodità di stare a casa e poter gestire il tutto senza investire maggior tempo per spostarmi. Già si fa una bella corsa anche lavorando da casa!
Però capisco assolutamente questa necessità e penso che ci siano tanti vantaggi sopratutto se uno trova un bel posto dove può lavorare. Il problema è la concentrazione. Finché sono a casa, mi posso aspettare certi rumori ai quali mi sono abituata ma cosa succede se mi dovessi trovare fuori accanto a un gruppo di adolescenti rumorosi?
Bisogna scegliere bene il posto. Mille volte mi sono detta di provare.

[Edited at 2018-11-08 08:45 GMT]
Collapse


 

xanthippe  Identity Verified
France
Local time: 22:37
Member (2008)
Italian to French
+ ...
Per i viaggi e vacanze Nov 7, 2018

Salve,
io lo faccio sempre quando viaggio o sono in vacanza. Certo, ci vogliono le condizioni ideali e soprattutto una buona connessione Wi-Fi (infatti io archivio tutto sul cloud).


Angie Garbarino
 

Jo Macdonald  Identity Verified
Spain
Member (2005)
Italian to English
+ ...
Lavori e vivi dove vuoi Nov 7, 2018

Ciao Lucia,
Io ho vissuto per anni in una stupenda camper vecchia, lavoravo (facendo traduzioni) mentre aspettavo vento e onde o solo prendere il sole o fare na mangiata con gli amici altri patiti del surf/kite. D'estate stavo in Italia, d'inverno al sud Italia o Marocco, Grecia, o a fare snow, ecc.
Costa molto poco vivere cosi e ti rendi conto che non hai bisogno di molte cose materiali. Ci sono anche molte donne di tutte le eta e famiglie con figli che vivono la vita nomade. Ho anc
... See more
Ciao Lucia,
Io ho vissuto per anni in una stupenda camper vecchia, lavoravo (facendo traduzioni) mentre aspettavo vento e onde o solo prendere il sole o fare na mangiata con gli amici altri patiti del surf/kite. D'estate stavo in Italia, d'inverno al sud Italia o Marocco, Grecia, o a fare snow, ecc.
Costa molto poco vivere cosi e ti rendi conto che non hai bisogno di molte cose materiali. Ci sono anche molte donne di tutte le eta e famiglie con figli che vivono la vita nomade. Ho ancora molti amici fulltimers. Incontri un sacco di gente interessante. Un cane fa ottima compagnia se sei sola.
Adesso ho na casa in montagna in Andalusia in uno delle zone dove venivo con la furgonetta a scalare e lavoro dalla terrazza per la vista e il pace pero ho ancora na furgonetta (che e`anche mia macchina) perciò posso stare anche in giro quando voglio.
Hai bisogno di un indirizzo per i documenti e la voglia di farlo.
Se non vuoi un veicolo c'e` gente che sta anche in casa di altri per stare dentro la casa e non lasciarla vuota, anche mansioni, case fighe. Mi sa che ci sono siti web tipo house-sitting, non so, io ero più da 4 ruote e vado a surfare. Molti amici andavano in posti tipo Indonesia d'inverno a surfare dove costa molto poco anche affitare. L'unico limite e`la testa.
Noonebutyourselfcanfreeyourmind

[Edited at 2018-11-07 12:14 GMT]
Collapse


Angie Garbarino
xanthippe
 

Daniel Frisano
Switzerland
Local time: 22:37
Member (2008)
English to Italian
+ ...
Nomadismo a costo zero Nov 7, 2018

Ricordo un viaggio in Corsica nel quale mi sono pagato il traghetto lavorando durante la traghettata stessa, ogni tanto alzando gli occhi per sbirciare con perfida soddisfazione i volti annoiati degli altri passeggeri. Idem per un volo da Madrid a Tel Aviv, anche se lì non sono riuscito a pagare tutto il volo ma solo la differenza tra business e turistica.

Poi ricordo un'afosa estate padana passata a lavorare su una panchina tra i boschi delle Prealpi Carniche (con adeguata scorta
... See more
Ricordo un viaggio in Corsica nel quale mi sono pagato il traghetto lavorando durante la traghettata stessa, ogni tanto alzando gli occhi per sbirciare con perfida soddisfazione i volti annoiati degli altri passeggeri. Idem per un volo da Madrid a Tel Aviv, anche se lì non sono riuscito a pagare tutto il volo ma solo la differenza tra business e turistica.

Poi ricordo un'afosa estate padana passata a lavorare su una panchina tra i boschi delle Prealpi Carniche (con adeguata scorta di batterie), un portico di una casetta di legno sul lago Mjøsa trasformato in ufficio, addirittura due settimane di ricovero in ospedale passate a lavorare dalla mattina alla sera per sconfiggere la noia, una villetta presa in affitto sui Vosgi che chissà come mi ha ispirato a dare nuovo impulso alla mia carriera, poi un viaggio in bici da Alicante a Briançon pagato quasi tutto lavorando ogni sera in un hotel diverso, certo con un 10" da portare in zaino ero un po' limitato, ma me la cavavo.

Peccato avere cominciato 'sta vita solo a 30 anni... almeno 10 sprecati tra università e ufficio!

[Edited at 2018-11-07 22:52 GMT]
Collapse


 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
Non fa per me Nov 7, 2018

Abituata a lavorare in un ufficio casalingo molto silenzioso, con una scrivania enorme e soprattutto un monitor da 32'', mi pesa parecchio lavorare sul portatile quando sono in giro. Non c'è proprio paragone.

[Edited at 2018-11-07 15:20 GMT]


Tom in London
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 21:37
Member (2008)
Italian to English
Gradevole Nov 8, 2018

Lucia Messuti wrote:

Questa mattina mi sono imbattuta in un articolo sui "nomadi digitali" i lavoratori che possono anche lavorare viaggiando per il mondo.

Senza girare proprio per il mondo, io ci ho provato: nella caffetteria di un parco e in una baita in montagna, e tutto sommato non è male. Piuttosto che stare davanti a un monitor in una stanza è sempre meglio un ambiente gradevole.

Cosa ne pensate? E se vi è capitato, come vi siete trovati e organizzati ?

Buona giornata a tutti, ovunque siate!


Mi dispiace che casa tua non sia un luogo gradevole. Arredare ! Arredare !
Per quanto riguarda il wifi: non è sicuro.
Per quanto riguarda la nuvola: idem. Dove sono i server? Non lo sai? Uzbekistan?

Talvolto è vero, ho lavorato fuori casa, anche in treno, con il portatile ma l'ho trovato scomodissimo. Schermo troppo piccolo, disturbi costanti dai passanti, riflessi del sole sul video, sedia e tavolo scomodi....meglio qui con lo schermo grande, un computer potente, collegamento ethernet (non wifi) e la mia gatta che mi dorme accanto.

E poi, odio viaggiare. Lo faccio solo se è necessario.

[Edited at 2018-11-08 13:36 GMT]


Aliseo Japan
 

Daniel Frisano
Switzerland
Local time: 22:37
Member (2008)
English to Italian
+ ...
Dimenticavo Nov 8, 2018

Quasi dimenticavo... nel caso di un linguista/traduttore, un po' di nomadismo ha come sottoprodotto il dover interagire in varie lingue, che diventa una ginnastica mentale favolosa persino quando usi lingue nelle quali non lavori. Non so in base a quale meccanismo mentale, comunicare in lingue per me ostiche ha rinfrescato la mia lingua madre facendomi riscoprire strutture ed espressioni nel frattempo dimenticate.

Poi, come dice Jo, rivaluti l'importanza delle cose materiali e ti re
... See more
Quasi dimenticavo... nel caso di un linguista/traduttore, un po' di nomadismo ha come sottoprodotto il dover interagire in varie lingue, che diventa una ginnastica mentale favolosa persino quando usi lingue nelle quali non lavori. Non so in base a quale meccanismo mentale, comunicare in lingue per me ostiche ha rinfrescato la mia lingua madre facendomi riscoprire strutture ed espressioni nel frattempo dimenticate.

Poi, come dice Jo, rivaluti l'importanza delle cose materiali e ti rendi conto che si può vivere davvero con poco, tutto quello che ti serve sta dentro la testolina. Farà un po' ridere, ma quando dopo ti capita tra le mani un mattone da tradurre che non sai da che parte prendere, ti spaventa molto meno.

Per finire, esporti a situazioni disagevoli, tipo cambiamenti climatici, ambientali e alimentari, ti rende più forte anche fisicamente e lavori meglio senza stancarti tanto. E apprezzi di più anche le comodità di casa tua quando ci ritorni.

In conclusione, per me sono tutti vantaggi. Una volta superata l'iniziale resistenza al cambiamento, è uno sforzo che si paga da solo con abbondanti interessi, e non solo economicamente.

[Edited at 2018-11-08 19:27 GMT]
Collapse


missdutch
 

Gianluca Attoli  Identity Verified
Italy
Local time: 22:37
Member
English to Italian
+ ...
Per carità Nov 13, 2018

Mi sono scelto questo lavoro per stare a casa il più possibile

Giovanni Guarnieri MITI, MIL
Christel Zipfel
Tom in London
 

Celestina Iannì
Italy
English to Italian
+ ...
Chiang Mai, Thailandia, capitale dei nomadi digitali Nov 13, 2018

http://www.nomadidigitali.it/viaggio-e-destinazioni/destinazioni-per-nomadi-digitali-chiang-mai-il-quartier-generale/

Ho trascorso un periodo a Chang Mai; è davvero la città dei nomadi digitali: ce ne sono una marea e vivono da nababbi. Lì la vita costa pochissimo e ci sono tutte le comodità. E' un parad
... See more
http://www.nomadidigitali.it/viaggio-e-destinazioni/destinazioni-per-nomadi-digitali-chiang-mai-il-quartier-generale/

Ho trascorso un periodo a Chang Mai; è davvero la città dei nomadi digitali: ce ne sono una marea e vivono da nababbi. Lì la vita costa pochissimo e ci sono tutte le comodità. E' un paradiso: bel clima tutto l'anno, una città d'incanto, buon cibo, gente serena e sorridente, niente delinquenza.... Io un pensierino ce l'ho fatto.
Collapse


IT>EN Legal
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 21:37
Member (2008)
Italian to English
Delinquenza Nov 15, 2018

Celestina Iannì wrote:

.... niente delinquenza....


Allora non fa per me....


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Traduttori e nomadi digitali

Advanced search






WordFinder Unlimited
For clarity and excellence

WordFinder is the leading dictionary service that gives you the words you want anywhere, anytime. Access 260+ dictionaries from the world's leading dictionary publishers in virtually any device. Find the right word anywhere, anytime - online or offline.

More info »
SDL Trados Studio 2019 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2019 has evolved to bring translators a brand new experience. Designed with user experience at its core, Studio 2019 transforms how new users get up and running and helps experienced users make the most of the powerful features.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search