Diciture da applicare su fattura regime forfettario
Thread poster: Roberto Satta

Roberto Satta
Italy
Local time: 19:38
English to Italian
+ ...
Jun 17

Salve, vorrei sapere come ci si dovrebbe comportare nel caso si debba fare una fattura in regime forfettario verso clienti UE e Extra-UE (in questo caso america):

- Vengo pagato in USD, per esempio 300$. La cifra indica sulla fattura dovrà essere 300$ oppure, stando a queste tabelle di cambio (https://www.bancaditalia.it/compiti/operazioni-cambi/cambi/), in data
... See more
Salve, vorrei sapere come ci si dovrebbe comportare nel caso si debba fare una fattura in regime forfettario verso clienti UE e Extra-UE (in questo caso america):

- Vengo pagato in USD, per esempio 300$. La cifra indica sulla fattura dovrà essere 300$ oppure, stando a queste tabelle di cambio (https://www.bancaditalia.it/compiti/operazioni-cambi/cambi/), in data 17/06 dovrò inserire 266,311€? E cosa succede se un giorno non è presente la tabella di cambio, per esempio dal sito mancano i giorni 15 e 16 giugno;

- Se completo il servizio per esempio in data 1/06 e i soldi mi verranno accreditati sul conto in data 26/06, a distanza di ben 3 settimane, quando devo emettere la fattura? Per esempio questo può succedere quando c'è un accordo di garanzia (in escrow) tra le parti.

- Il mio commercialista mi ha detto di applicare questa dicitura (un po' lunga, abbiate pazienza): Operazione effettuata ai sensi dell'articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 così come modificato dalla Legge numero 208/2015. Si richiede la non applicazione della ritenuta alla fonte a titolo d'acconto ai sensi dell'articolo 1 comma 67 della Legge numero 190/2014. Imposta di bollo sull'originale per importi maggiori di 77,47 euro.
Ecco, questa dicitura la devo tradurre anche in inglese? Se sì, come? Esiste una formula generica da utilizzare?

Al momento questa è l'unica domanda perché non mi viene in mente altro, se avete altri consigli sono ben accetti.

[Edited at 2019-06-17 19:43 GMT]
Collapse


 

Chiara Gavasso  Identity Verified
Italy
Local time: 19:38
Member (2012)
English to Italian
+ ...
Ciao Roberto, Jun 18

immagino che siano le tue prime fatture. Benvenuto in questo mondo.

Ti rispondo per punti e secondo la mia esperienza:


- Vengo pagato in USD, per esempio 300$. La cifra indica sulla fattura dovrà essere 300$ oppure, stando a queste tabelle di cambio (https://www.bancaditalia.it/compiti/operazioni-cambi/cambi/), in data 17/06 dovrò inserire 2
... See more
immagino che siano le tue prime fatture. Benvenuto in questo mondo.

Ti rispondo per punti e secondo la mia esperienza:


- Vengo pagato in USD, per esempio 300$. La cifra indica sulla fattura dovrà essere 300$ oppure, stando a queste tabelle di cambio (https://www.bancaditalia.it/compiti/operazioni-cambi/cambi/), in data 17/06 dovrò inserire 266,311€? E cosa succede se un giorno non è presente la tabella di cambio, per esempio dal sito mancano i giorni 15 e 16 giugno;


Innanzitutto devi capire con il tuo cliente se ti paga in USD o in euro (accertati che la tua banca, nel caso, accetti i pagamenti non in euro). Normalmente questo aspetto deve essere chiarito all'inizio della collaborazione, per evitare fraintendimenti o rotture di scatole al momento del pagamento. Un mio cliente britannico, a cui fatturo in sterline, mi paga in euro secondo il tasso di cambio del giorno in cui effettua il bonifico, ma io in fattura indico solo l'importo in sterline.

- Se completo il servizio per esempio in data 1/06 e i soldi mi verranno accreditati sul conto in data 26/06, a distanza di ben 3 settimane, quando devo emettere la fattura? Per esempio questo può succedere quando c'è un accordo di garanzia (in escrow) tra le parti.

Prepara la fattura immediatamente dopo aver consegnato il lavoro. Anzi, ti consiglio, nel caso sia la prima volta che lavori con un cliente, di preparare un avviso di fattura, vuoi mai che questo cliente non paghi e allo Stato risulta che tu hai fatturato, quando in realtà non è accaduto. Solo a saldo avvenuto mandi la fattura. Parlo per esperienza

- Il mio commercialista mi ha detto di applicare questa dicitura (un po' lunga, abbiate pazienza): Operazione effettuata ai sensi dell'articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 così come modificato dalla Legge numero 208/2015. Si richiede la non applicazione della ritenuta alla fonte a titolo d'acconto ai sensi dell'articolo 1 comma 67 della Legge numero 190/2014. Imposta di bollo sull'originale per importi maggiori di 77,47 euro.
Ecco, questa dicitura la devo tradurre anche in inglese? Se sì, come? Esiste una formula generica da utilizzare?

Io le mie fatture a clienti stranieri le preparo sempre in doppia lingua, traducendo quindi i servizi prestati e la dicitura sul regime fiscali (utilizzo questa: Operazione in franchigia IVA effettuata ai sensi dell’art.1, comma 58, legge n.190/2014 (Legge di Stabilità 2015) – Regime forfettario e l'inglese VAT exempt under art.1, paragraph 58 of Law no. 190/2014 (Stability Law 2015)

Spero possa esserti d'aiuto.

In bocca al lupo,
Chiara
Collapse


 

Roberto Satta
Italy
Local time: 19:38
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
ulteriori chiarimenti Jun 18

Grazie della pronta risposta, però avrei bisogno di più chiarimenti, ora cerco di spiegarmi meglio:

- Nel mio caso, questo determinato cliente sta pagando in escrow in $. Per fare un esempio più pratico: il cliente mette in escrow 300$, io completo il lavoro il giorno 14/06, il pagamento in escrow viene sbloccato e in data 25/06 mi vengono accreditati 270€ perché il tasso di cambio in data 25/06 è di 0.90. Ecco, io dovrò emettere fattura il 25 o il 14? E se il 14 il tasso di
... See more
Grazie della pronta risposta, però avrei bisogno di più chiarimenti, ora cerco di spiegarmi meglio:

- Nel mio caso, questo determinato cliente sta pagando in escrow in $. Per fare un esempio più pratico: il cliente mette in escrow 300$, io completo il lavoro il giorno 14/06, il pagamento in escrow viene sbloccato e in data 25/06 mi vengono accreditati 270€ perché il tasso di cambio in data 25/06 è di 0.90. Ecco, io dovrò emettere fattura il 25 o il 14? E se il 14 il tasso di cambio era di 0.89 che cifra dovrei mettere? In teoria la fattura si dovrebbe emettere quando si ricevono effettivamente i soldi, non quando sono ancora in bilico "in escrow" pronti ad essere ricevuti.
Tu hai detto che in fattura inserisci l'importo in sterline, ma il mio commercialista ha detto che al momento di fare qualsiasi dichiarazione l'importo in dollari non viene accettato e in fattura ci va inserito solo l'importo in euro. È così?

- per l'ultima domanda hai risposto chiaramente ma non capisco se manca un accento sulla "e" (Regime forfettario e l'inglese VAT exempt under art.1, paragraph 58 of Law no. 190/2014 (Stability Law 2015), in tal caso io dovrei scrivere:

VAT exempt under art.1, paragraph 54-89 of Law no. 190/2014 (Stability Law 2015),

Scrivo 54-89 o from 54 to 89 per evitare fraintendimenti?
La seconda parte "Si richiede la non applicazione della ritenuta alla fonte a titolo d'acconto ai sensi dell'articolo 1 comma 67 della Legge numero 190/2014. Imposta di bollo sull'originale per importi maggiori di 77,47 euro." non c'è bisogno di scriverla quindi?

[Edited at 2019-06-18 16:45 GMT]
Collapse


 

Fiona Grace Peterson  Identity Verified
Italy
Local time: 19:38
Member
Italian to English
La mia esperienza Jun 19

Io la dicitura non l'ho mai tradotta.
Emetto la fattura in dollari, poi faccio sapere al commercialista l'importo corrispondente in Euro il giorno in cui il pagamento viene effettuato (oppure anche un giorno seguente, se non riesco a salire all'importo della giornata in questione).
Facendo così non ho mai avuto problemi.


Angie Garbarino
 

Edoardo Lorenzo Corda  Identity Verified
Italy
Local time: 19:38
Member (2018)
Catalan to Italian
+ ...
Stesso dubbio Jun 19

chiesto tempo fa alla mia commercialista; ecco le sue risposte:

«Ciao Edoardo,
mi sembra di capire che il committente sia comunque una “impresa”, in questo caso puoi chiedere se possiede un codice identificativo, altrimenti indicherai solo ragione sociale e indirizzo.

Inoltre nella fattura dovrai indicare :

“operazione non soggetta“ ai sensi dell’articolo 7-ter comma 1 lettera a) del DPR n 633/72»

«Se hai questa necessità,
... See more
chiesto tempo fa alla mia commercialista; ecco le sue risposte:

«Ciao Edoardo,
mi sembra di capire che il committente sia comunque una “impresa”, in questo caso puoi chiedere se possiede un codice identificativo, altrimenti indicherai solo ragione sociale e indirizzo.

Inoltre nella fattura dovrai indicare :

“operazione non soggetta“ ai sensi dell’articolo 7-ter comma 1 lettera a) del DPR n 633/72»

«Se hai questa necessità, conviene che nella fattura emessa in euro inserisci il controvalore in dollari, corrispondente a quanto effettivamente incassati. Dato che la fattura é un unico documento e non può essere emesso con diverse valute, la doppia indicazione nel corpo della fattura dovrebbe risolvere tutti i problemi. »

Spero ti sia utile.
Collapse


 

Roberto Satta
Italy
Local time: 19:38
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie mille per i chiarimenti Jun 19

Ringrazio tutti quelli che hanno risposto, ora ho le idee molto più chiare.

 

Chiara Gavasso  Identity Verified
Italy
Local time: 19:38
Member (2012)
English to Italian
+ ...
Onestamente Jun 19

dovresti chiedere al tuo commercialista, soprattutto per la questione escrow (che non conoscevo nemmeno): io consulto la mia commercialista per qualsiasi dubbio e lei me lo spiega. Altrimenti avrei cambiato professionista. Io ti ho spiegato come fatturo io e che dicitura (italiana e inglese) inserisco, e non ho mai avuto problemi. Di più non so aiutarti, mi spiace.

Chiara


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Diciture da applicare su fattura regime forfettario

Advanced search






CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »
TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search