Sulle tasse nel lavoro di un traduttore in Italia
Thread poster: Anna Marta Chelicka-Bernardo

Anna Marta Chelicka-Bernardo  Identity Verified
Poland
Local time: 13:55
Member (2008)
Italian to Polish
+ ...
Jun 20, 2005

Salve a tutti,
sono una traduttrice della lingua polacca e da più o meno da un anno eseguo le traduzioni per le agenzie in Italia. Vorrei capire come funziona il sistema delle tasse in riferimento alle traduzioni, ora mi spiego perchè:
Durante la mia esperienza lavorativa ho collaborato con le varie aziende in Italia. Alcune hanno dettratto dal mio compenso il 20 %, in altri casi era scritto che la quota non era assoggettata alla tassazione (si trattava delle traduzioni piccole)ed in altri ancora (qui però non si tratta di collaborazione con una vera e propria agenzia di traduzione ma un agenzia finanziaria) tolgono il 30 % del compenso scrivendo che il lavoro di traduzione è stato svolto da un soggetto residente all'estero (appunto sono residente in Polonia, in Italia ho solamente domicilio). Qualcuno potrebbe spiegarmi il motivo di queste differenze, eventualmente indicare le fonti? Ringrazio a tutti. Anna


Direct link Reply with quote
 

Sonia Hill
United Kingdom
Local time: 12:55
Italian to English
Ti consiglio di parlare con un commercialista... Jun 20, 2005

Ciao Anna,

Ti consiglio di parlare con un commercialista. Per quanto capisco io, credo che se sei residente all'estero non devi pagare le tasse in Italia, ma nel paese dove sei residente. Ma se sei residente in Italia, e credo che se hai carta europea/permesso di soggiorno si deve essere anche residenti (almeno io ho dovuto fare la residenza qui per prendere la carta europea), dovresti pagare 20% di ritenuta d'acconto e poi altre tasse ancora (IRPEF) e INPS alla fine di ogni esercizio (si tratta di quasi 50% del fatturato alla fin fine).
Comunque, credo che secondo le regole del Unione Europeo, se abiti per più di 6 mesi in un certo paese dovresti pagare le tasse in quel paese - ma non ne sono sicura - quindi mi sembra che se hai domicilio in Italia e abiti qui per almeno 6 mesi all'anno le tasse si paga qui e non all'estero.
Per quanto riguarda il 30% che ti ha tolto l'altra azienda perché sei residente all'estero, mi sembra molto strano perché da quello che ho capito io, non ti dovrebbero togliere niente perché, in quel caso, non saresti soggetto alle tasse in Italia.
Spero che ti è di aiuto.

Sonia


Direct link Reply with quote
 

Anna Marta Chelicka-Bernardo  Identity Verified
Poland
Local time: 13:55
Member (2008)
Italian to Polish
+ ...
TOPIC STARTER
Residente in Polonia Jun 21, 2005

Cara Sonia,
grazie per i tuoi consigli,
comunque penso che la mia situazione sia un po' diversa della tua perche io ho il permesso di soggiorno per lo studio (sono iscritta all'università di Siena) e le traduzioni faccio nel mio tempo libero. Comunque, come ho scritto, in Italia ho solo domicilio.
A proposito delle tasse nel mio paese, so che nel caso in cui il lavoratore residente in Polonia lavora a favore dell'impresa che svolge l'attività in Italia per esempio, e questo lavoro sarà utilizzato in Italia, come sede di lavoro viene trattata la sede del committente. Nel caso in cui il lavoro verrà utilizzato nei paesi terzi, la sede del lavoro è la sede del traduttore (o dove ha la residenza).
Grazie ancora.
Anna


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Sulle tasse nel lavoro di un traduttore in Italia

Advanced search






Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »
BaccS – Business Accounting Software
Modern desktop project management for freelance translators

BaccS makes it easy for translators to manage their projects, schedule tasks, create invoices, and view highly customizable reports. User-friendly, ProZ.com integration, community-driven development – a few reasons BaccS is trusted by translators!

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search