Traduzione già fatta. Che fare?
Thread poster: Paola Dentifrigi

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Aug 2, 2005

Cari colleghi rimasti,

un'agenzia che mi invia spesso dei lavori, mi ha mandato dei file da tradurre (ca. 10.000 parole) e mi sono accorta grazie a Wordfast (e perché l'arteriosclerosi non è ancora avanzata) di averli tradotti mesi fa.
Il cliente non si è accorto che li aveva già fatti tradurre?
Che faccio? Finta di niente perché non è un problema mio?
Non so, non mi era mai successo...
In genere sono quella che se sbagliano i resti anche di 0,0005 centesimi lo faccio notare, è per questo che il dubbio mi attanaglia.
Grazie dei consigli!

Paola


Direct link Reply with quote
 

Agnès Levillayer
Italy
Local time: 20:21
Italian to French
+ ...
C'è già uno scambio sull'argomento... Aug 2, 2005

Guarda qui:
http://www.proz.com/topic/33466


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
Member (2003)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
L'avevo fatta io stessa Aug 2, 2005

Agnès Levillayer wrote:

Guarda qui:
http://www.proz.com/topic/33466[/quote]

Sì, grazie, Agnès, ricordavo il thread.
La traduzione l'avevo fatta io stessa, non era di altri
o on-line.
Tu lo diresti comunque? Devo dire che io sono molto tentata,
non riesco proprio a consegnarla facendo finta di niente.

Ciao
Paola

Direct link Reply with quote
 

Giusi Pasi  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
Member (2003)
Italian
+ ...
Diglielo! Aug 2, 2005

Ciao Paola,

il mio consiglio è comunicarlo al cliente. Io lo farei e sono dell'idea che l'onestà paga sempre. Ne guadagni in onestà con te stessa e in credibilità presso il cliente che, se è a sua volta scrupoloso: 1) ti sarà grato di ciò; 2) si fiderà ancor più di te; 3) gli starai più simpatica

Giusi


Direct link Reply with quote
 
Manu2003
Local time: 20:21
French to Italian
+ ...
anche io lo direi Aug 2, 2005

Ciao Paola
forse a quest'oa hai già deciso, io sono d'accordo in toto con Giusi, anche io lo direi...e in fondo se hai avuto questo grosso scrupolo anche tu lo faresti, o non avresti neppure avuto il dilemm e non avresti nemmeno esitato né postato il thread...anche io credo che l'onestà paghi sempre.
buon lavoro


Direct link Reply with quote
 

Poecheim  Identity Verified
Local time: 20:21
Italian to German
+ ...
mettersi nei panni... Aug 2, 2005

Ti consiglio di fare un piccolo esperimento ipotetico:
Metti che tu abbia una collega, qualcuno a cui qualche volta affidi un lavora quando tu sei molto impegnata.
Metti che ti succeda, in un momento di distrazione e troppotroppo lavoro, di dare a questa persona un lavoro che già aveva fatto per te.
Ad un certo punto te ne accorgi che stai per pagare la seconda volta per il medesimo lavoro...

Come ti senti?

Hai voglia di continuare a fidarti di quella persona?

Saluti,
.elga


Direct link Reply with quote
 

dieter haake  Identity Verified
Austria
Local time: 20:21
Italian to German
+ ...
D'accordissimo Aug 2, 2005

Giusi Pasi wrote:

Ciao Paola,

il mio consiglio è comunicarlo al cliente. ...
Giusi


;.)))

didi


Direct link Reply with quote
 

Daniela Tosi
Germany
Local time: 20:21
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Mia esperienza Aug 2, 2005

È successa anche a me la stessa cosa, ma con un file piuttosto
breve e io l'avevo comunicato all'agenzia.
Come detto era un lavoro piuttosto breve e quindi è stato semplice prendere una decisione.
Non so se questo mi abbia procurato dei vantaggi, in genere, comunque, l'onestà è sempre la scelta migliore.
Ciao
Daniela


Direct link Reply with quote
 

Omar Osman
Singapore
Local time: 20:21
Member
English to Somali
+ ...
Io invece non lo farei Aug 2, 2005

A me succede spesso in Somalo. Io spesso contatto il cliente 2 giorni prima di consegnare e gli dico che la traduzione mi e' familiare e mi pare di averla gia' fatta. Ma visto che ho cambiato l' hard disk purtroppo non ho una copia per accertare il fatto e quindi chiedo al cliente se ne ha una lui. Sul 98% dei casi il cliente ti dira' di non preoccuparti e di ritradurre il tutto di nuovo. Se il cliente ha una copia, digli che hai fatto gia' il 50% e ti fai pagare meta' del costo. Se invece lui non trova il file cerca comunque di cambiare qualcosina in caso che lo trova.
Tanto il cliente si fara' pagare anche lui, quindi non ti fare scrupoli.

[Edited at 2005-08-02 18:11]


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
Member (2003)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Sì, in realtà avevo già deciso... Aug 3, 2005

Ebbene, ho già mandato la mail, perché da quando me ne sono accorta non riuscivo neanche ad aprire il file.
Sarò poco businesswoman o almeno faccio business a modo mio.
Non riuscirei proprio ad inventare storie di hardisk o quant'altro, semplicemente perché non mi vengono a mente e perché non saprei sostenerle (leggi: me ne dimenticherei).
Fortunato chi ci riesce, ha una vita più fantasiosa
e forse passa meno da ghiozzo, come si dice dalle mie parti.

Vabbuò, vi racconterò le prossime puntate.

Buona giornata
Paola


Direct link Reply with quote
 
Kimmy
Local time: 05:21
Italian to English
+ ...
Are you talking word for word? Aug 3, 2005

This has happened to me for a shorter text and I told the agency immediately! Also as I wanted assistance in finding out EXACTLY when I did translate it so I could source from it!

It was not word for word exact but there were great chunks that were.
I told them, they verified and then told me to consider it a compeltely different PO ex novo.

You never know! It may be a test of your honesty!

Kim


Direct link Reply with quote
 
Deschant
Local time: 19:21
Link Aug 3, 2005

Ciao Paola,

Se puoi leggere lo spagnolo, magari puoi dare un'occhiata a questo thread: http://www.proz.com/post/98692#98692


Direct link Reply with quote
 

Gaetano Silvestri Campagnano  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Traduzione già effettuata per un altro cliente Aug 3, 2005

Premetto che sono d'accordo con i colleghi che sostengono che l'onestà paga sempre, ed anche con Kimmy, sul fatto che un lavoro "fotocopia" potrebbe anche essere un finto errore, appositamente provocato dal committente per sondare l'onestà del traduttore. Credo anzi che una situazione del genere sia sempre un "test" della nostra onestà, anche quando il cliente invia davvero il lavoro per errore.

Abbiamo però contemplato finora il caso di una traduzione già svolta per lo stesso cliente, mentre in un altro recente thread, giustamente ricordato da Agnès, si è parlato di una traduzione già effettuata da altri e disponibile in Internet.

Ora, assodato che quasi tutti concordiamo sul fatto che in entrambe queste situazioni fare i "furbi" non è giusto e non paga, ma che è preferibile essere corretti e segnalare la cosa al cliente, volevo ora proporre un terzo caso, che finora, almeno di recente, non è stato contemplato: quello in cui ci viene chiesta una traduzione già effettuata *per un altro cliente* e che abbiamo ancora a nostra disposizione.

Mi capitò un caso analogo diversi anni fa, quando ero ancora agli inizi dell'attività di traduttore: un'amica mi chiese la traduzione di un articolo di discrete dimensioni, che faceva parte di un suo imminente esame universitario e che, come mi accorsi immediatamente, avevo già tradotto qualche mese prima per un altro amico, iscritto alla stessa facoltà, ed al quale avevo comunque fatto un prezzo di favore. In quella situazione non esitai a passare pari pari alla mia amica l'articolo già tradotto, chiedendole soltanto una cifra irrisoria per le spese di stampa. Tuttavia, una mia collega, alla quale pochi giorni dopo esposi la questione, mi disse che il fatto che il brano fosse già stato tradotto per una determinata persona non doveva per nulla interessare al nuovo committente, dal quale avrei dovuto farmi pagare ugualmente la traduzione, sebbene già pronta, chiedendo almeno lo stesso prezzo ricevuto la volta precedente.

Bisogna comunque specificare che ero agli inizi e che le persone interessate da quella situazione erano tutte degli amici, però sarei davvero curioso di conoscere il parere dei colleghi su come si comporterebbero in circostanze analoghe, con l'unica differenza che, al posto di un amico, sia un cliente a chiedere una traduzione che esiste già, bell'e pronta, nell'archivio dei lavori svolti.

Grazie a tutti,

Gaetano


[Edited at 2005-08-03 10:07]


Direct link Reply with quote
 
Kimmy
Local time: 05:21
Italian to English
+ ...
Scusa l'inglese di prima Aug 3, 2005

Allora, nel caso di Gaetano, io farei pagare al cliente.

Non perchè sono disonesto ma semplicemente perchè il lavoro è stato fatto da me, non è lo stesso cliente ed è il mio diritto (personal opinion) di ricevere quietanza per un testo tradotto.

Se scrivo un libro, chiunque vuole leggerlo, di solito, compra una copia. Non regalo il libro alla seconda persona che viene a compralo...........

Boh! Interessante come argomento.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Traduzione già fatta. Che fare?

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search