Come legalizzare dei documenti?
Thread poster: Franco Rigoni

Franco Rigoni  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Oct 22, 2005

Ciao a tutti. Mi è stato chiesto oggi da una scuola guida di tradurre dei documenti relativi alle patenti di guida (inglese>italiano). Non ho potuto visionare il materiale da tradurre, ma per il momento ho lasciato la questione in sospeso perchè mi è stato chiesto di legalizzare il materiale. Come devo fare? Io solitamente lavoro per agenzie e istituzioni e nn mi è mai stato chiesto di legalizzare documenti. Posso eventualmente tradurlo e farlo legalizzare da altri, magari proprio da una delle mie agenzie? Grazie per l'aiuto!

[Oggetto dell'argomento modificato dallo Staff o dal Moderatore 2005-10-22 16:31]


Direct link Reply with quote
 

Maria Antonietta Ricagno  Identity Verified
Local time: 12:10
Member
English to Italian
+ ...
legalizzazione o asseverazione? Oct 22, 2005

ciao

quando si traducono documenti che servono ad es. ad adozioni internazionali, o patenti di guida, o certificati di studio di stranieri che devono preentarli in Italia per l'equiparazione dei titoli, occorre fare quanto segue:
tradurre il documento orginale o la copia autentica dello stesso (una fotocopia non viene accettata in Tribunale)
andare all'Ufficio Atti notori/asserverazioni del Tribunale Civile ed asseverare il documento (mediante verbale di asseverazione che hanno già prestampato)
se il documento resta in Italia, come sembra ovvio se viene tradotto in italiano, non occorre legalizzare la firma del Cancelliere; in caso contrario, si va in Procura e si legalizza la firma del Cancelliere.
In teoria, l'asseverazione deve essere realizzata dal traduttore che ha eseguito il lavoro; in pratica, è un atto burocratico ed il Cancelliere non ha nessuna competenza nè il tempo per verificare la traduzione, per cui uno si reca in Cancelleria e si assume la responsabilità di ciò che ha tradotto.
Ciò significa che non bisogna MAI asseverare documenti tradotti da altri se non è possibile verificarli ed essere certi della loro correttezza.
Spero di essere stata di aiuto

antonella


Direct link Reply with quote
 

Franco Rigoni  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
grazie mille Oct 22, 2005

Grazie, sei stata davvero gentile e precisa. Mi sembra quindi di capire che si tratta di un lavoro che posso fare anch'io!

Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 12:10
Italian to Spanish
+ ...
Non è uguale in tutta Italia. Oct 22, 2005

kero wrote:

Grazie, sei stata davvero gentile e precisa. Mi sembra quindi di capire che si tratta di un lavoro che posso fare anch'io!

Dipende dal Tribunale.
Non esiste anche una legislazione o una normativa che regoli questo aspetto, quindi "in teoria" in Italia potrebbe asseverare chiunque ma ci sono dei Tribunali (per esempio quello di Padova) nei quali può asseverare SOLO un traduttore iscritto al CTU (periti esperti in traduzione e interpretazione presso il Tribunale stesso). A me, per esempio, per poter iscrivermi, è stato richiesto di fornire oltre che il mio curriculum vitae (con le relative marche da bollo ogni 4 facciate) anche fotocopia di tutte le fatture di traduzione eseguite negli ultimi 3 anni (anche queste con le marche), nonché di versare, se non ricordo male la splendida somma di 160 euro. In questo modo ho versato una somma complessiva per niente indifferente. Ma prima di essere ammessa all'"albo" andavo a Mestre, dal Giudice di Pace, dove CHIUNQUE può fare la stessa procedura.
Comunque per asseverare e legalizzare si fa esattamente come ti ha detto Maria Antonietta. Unicamente volevo aggiungere che in alcuni Tribunali è ammessa la fotocopia senza autentica. Dovresti quindi informarti presso il Tribunale della tua città se è possibile unire alla traduzione fotocopia semplice (senza autentica) del documento originale.
Bisognerà poi apporre una marca da bollo da 14,62 € ogni 4 facciate della traduzione e un'altra per diritti di cancelleria di 3,10 € sul verbale di asseverazione. Per la legalizzazione invece non occorre altro che la firma del procuratore. Spesso succede che questa procedura non è immediata e devi lasciare il tutto in Procura un paio di giorni.
Dovresti anche informarti (se vuoi, puoi contattarmi in privato) sull'aspetto economico di tutto questo perché evidentemente anche andare ad asseverare (prendendosene la responsabilità) e a legalizzare (spesso devi andarci due volte) ha un costo...
Spero di averti aiutato anch'io.


[Edited at 2005-10-23 13:01]


Direct link Reply with quote
 

Franco Rigoni  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie Maria Oct 23, 2005

Grazie mille Maria, informazione molto utile. A questo punto però mi conviene rifiutare il lavoro perchè non sono registrato presso il tribunale della mia città (Vicenza) e sinceramente non mi va di pagare un sacco di soldi per poi ricevere il compenso di poche cartelle, né di andare fino a mestre per legalizzare un singolo documento.
Semmai posso consigliare al titolare della scuola guida di rivolgersi direttamente al tribunale di Vicenza.


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 12:10
Italian to Spanish
+ ...
Forse ti conviene telefonare... Oct 23, 2005

kero wrote:

Grazie mille Maria, informazione molto utile. A questo punto però mi conviene rifiutare il lavoro perchè non sono registrato presso il tribunale della mia città (Vicenza) e sinceramente non mi va di pagare un sacco di soldi per poi ricevere il compenso di poche cartelle, né di andare fino a mestre per legalizzare un singolo documento.
Semmai posso consigliare al titolare della scuola guida di rivolgersi direttamente al tribunale di Vicenza.


Ho letto il tuo nuovo post, kero, e volevo comunque rassicurarti. Non sono sicura che a Vicenza occorra essere registrati. A Padova sì e anche in altre città, ma non è dappertutto uguale. Prima di decidere niente ti converrebbe telefonare tu stesso al Tribunale di Vicenza e capire se puoi fare te entrambe le procedure o se occorre un traduttore giurato iscritto al loro tribunale.
Per quanto riguarda le tariffe applicate abitualmente per le asseverazioni e le legalizzazioni ti ho già risposto in privato. Ad ogni modo, volevo ribadire -pensando ad altri colleghi che magari hanno i tuoi stessi dubbi-, che nel caso ti fosse consentito a Vicenza di erogare il servizio tu ci guadagneresti comunque, perché il prezzo per l'asseverazione e le marche da bollo sono sempre costi aggiuntivi che corrono per conto del cliente. (Le tue cartelle tradotte vanno conteggiate aparte).
Buona fortuna!


Direct link Reply with quote
 

Giusy Cembalo
Local time: 12:10
English to Italian
+ ...
Varianti Oct 27, 2005

Nel "mio" tribunale non chiedono più i diritti di cancelleria. Si assevera persino senza allegare nulla (solo la traduzione, senza fotocopia nè originale) e non è richiesta l'iscrizione all'albo. L'iscrizione all'albo è richiesta, in teoria, solo per incarichi affidati dal tribunale stesso.
Comunque informati e chiedi della cancelleria civile presso il tribunale o presso il Giudice di Pace. Spesso questi uffici, pur dipendendo dallo stesso Tribunale,seguono regole diverse... Mi raccomando, non scordare di chiamare anche i vari uffici del giudice di pace e le sezioni staccate del tribunale nelle varie città della provincia, con Pagine Gialle alla mano e tanta pazienza in fondo ... siamo in Italia.
Buon lavoro
Giusy


Direct link Reply with quote
 

Franco Rigoni  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie Giusy Oct 28, 2005

Grazie Giusy, fortunatamente nella mia città (Vicenza) non occorre essere iscritti all'albo per asseverare, quindi posso farlo anch'io!

Direct link Reply with quote
 

Elena Simonelli  Identity Verified
Spain
Local time: 12:10
English to Italian
+ ...
iscrizione May 30, 2008

Anche a Milano per asseverare non bisogna essere iscritti a niente, ma per legalizzare sì, vero?
Mi confermate che bisogna essere iscritti come CTU?

Altra domanda:
un'avvocato ha ricevuto una procura da un cliente irlandese che ha un processo in corso in Italia.
Chiede a me se ci vuole asseverazione o legalizzazione.
Ne sapete qualcosa?


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Come legalizzare dei documenti?

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search