La prossima conferenza ATA vedrà la partecipazione di 1600 professionisti
Thread poster: Luigi Muzii
Luigi Muzii
Local time: 10:26
Nov 26, 2005

Può darsi che venga accusato, forse a ragione, di usare il forum come un blog personale e in questo caso chiedo da subito scusa a quanti dovessero risentirsene, ma intendo solo proporre una riflessione.

Sembra, e sottolineo sembra, che alla prossima conferenza ATA siano attesi oltre 1600 traduttori.

Le conferenze ATA per tradizione sono ben organizzate e offrono eccellenti contenuti e opportunità di contatto, ma evidentemente tutto questo da solo non basta a giustificare più che il loro successo l'insuccesso delle poche altre iniziative italiane.

L'ATA celebra quest'anno il suo 46° compleanno; l'AITI "festeggia" il 55° e l'ANITI il 49°. Sono quindi quasi coetanee, eppure la prima mostra vitalità, mentre le altre brillano, nella migliore delle ipotesi, per la riproposizione di temi, come quello dell'ordine, che definire antiquati fa solo torto alle antichità e agli antiquari.

Curiosamente, o forse no, la FIT ha affidato all'ATA il compito di condurre un'analisi dello stato della professione in Europa.

Common Sense Advisory, di recente, ha pubblicato un rapporto sulle migliori opportunità di formazione e incontro e le conferenze ATA sono in cima alla lista.

Forse è perché si pianificano con 5 anni di anticipo? O forse è perché gli americani non sono tipi da piangersi addosso?

Il nostro paese è saturo di telefonini e sta cominciando a intossicarsi di banda, ma sembra che usiamo i primi al 10% delle loro capacità, più o meno come il nostro cervello, e la seconda solo per scambiarci film, programmi e musica piratati o codici per taroccare telefonini e schede TV.

Il declino che stiamo vivendo sembra inarrestabile. Può darsi che qualcuno, negli ultimi quattro anni lo abbia agevolato, ma certo non abbiamo fatto granché per frenarlo. Siamo al 28° posto tra i trenta paesi più industrializzati del mondo per sviluppo tecnologico e culturale. Alle spalle, ma con il fiato sul collo, abbiamo solo Portogallo e Grecia. Eppure domina l'indifferenza.

Tra qualche giorno, con il Gruppo L10N, lanceremo un questionario per "tarare" al meglio la prossima iniziativa di formazione che abbiamo in programma, ma temo che resterà, come le altre, una cosa per pochi intimi, malgrado i nostri sforzi di produrre eventi interessanti a costi contenuti.

Ebbene, credo che il declino economico sia innanzitutto figlio di quello culturale e della miopia con cui affrontiamo le sfide poste dal mondo che cambia. Sembra si faccia sempre più fatica a capire e ancor di più ad adeguarsi. E se dico che mi sembrano ridicoli, per esempio, i corsettini della serie icona-cestino-grassetto-selezionacella-avviapresentazione, sono certo troverò qualcuno che mi dirà che sono elitario, mentre è quello che vogliono i "professionisti", che infatti accorrono numerosi, e non che forse stiamo messi male.

Bah! Buon fine settimana.

Ad maiora


Luigi Muzii

[Edited at 2005-11-26 15:05]


Direct link Reply with quote
 

Laura Gentili  Identity Verified
Italy
Local time: 10:26
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Interessata ai vostri programmi di formazione Nov 26, 2005

Ciao Luigi,
grazie dell'intervento, come sempre molto acuto.
Sarei interessata a ricevere informazioni sui vostri programmi di formazione. C'è una mailing list a cui iscriversi? I corsi si tengono solo a Roma o anche in altre città (io sono di Milano)?
Grazie!
Laura


Direct link Reply with quote
 
Luigi Muzii
Local time: 10:26
TOPIC STARTER
Attività del Gruppo L10N Nov 26, 2005

Laura Gentili wrote:
Sarei interessata a ricevere informazioni sui vostri programmi di formazione. C'è una mailing list a cui iscriversi? I corsi si tengono solo a Roma o anche in altre città (io sono di Milano)?


Per essere aggiornati sulle attività del Gruppo L10N si può sottoscrivere il servizio "Gruppo L10N informa" (http://www.gruppol10n.it/Home/informa.php) o il servizio RSS inserendo il relativo URL (http://www.gruppol10n.it/RSS/rss.xml) in un feed reader.



Luigi Muzii

[Edited at 2005-11-26 16:54]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

La prossima conferenza ATA vedrà la partecipazione di 1600 professionisti

Advanced search






PDF Translation - the Easy Way
TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation.

TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation. It also puts your translations back into the PDF to make new PDFs. Quicker and more accurate than hand-editing PDF. Includes free use of Infix PDF Editor with your translated PDFs.

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search