Off topic: "i suoi laureati SSLMIT_ primo posto in Italia per tasso di occupazione "
Thread poster: Marcela MF
Marcela MF
Italy
Local time: 00:11
English to Romanian
+ ...
Feb 7, 2006

"La SSLMIT è una facoltà autonoma dell'Università di Bologna con sede a Forlì. Nota per il livello internazionale dei propri corsi, i suoi laureati sono al primo posto in Italia per tasso di occupazione (Sole-24Ore, 27 giugno 2005). La SSLMIT offre la Laurea Triennale in Comunicazione Interlinguistica Applicata (nuova denominazione del corso in Traduzione e Interpretazione di Trattativa), e le Lauree Specialistiche in Interpretazione di Conferenza e in Traduzione Settoriale e per l’Editoria. Per accedervi bisogna sostenere un esame di ammissione."

http://www.ssit.unibo.it/SSLMiT/default.htm

Sara' vero? O solo la solita notizia?


Direct link Reply with quote
 

elle_bi  Identity Verified
Local time: 00:11
English to Italian
+ ...
io l'ho fatta e... Feb 7, 2006

Ciao Marcela,

io ho frequentato la SSLMIT di Trieste, che è la stessa cosa, e posso smentire la notizia. Non parlo solo per me, ma per molti miei colleghi: io sono tra le poche che, dopo aver invano cercato un impiego, mi sono "inventata" il lavoro di freelance, svolgendo così la professione corrispondente alla mia laurea, e la maggior parte dei laureati alla SSLMIT magari sì lavora, ma in tutt'altri settori e senza nemmeno impiegare le lingue studiate (che non credo sia quello che intendono sottolineare con questa notizia!). Ci teniamo aggiornati perchè ci incontriamo periodicamente ai concorsi della UE.
Inoltre, ho scoperto sulla mia pelle che la laurea non è nemmeno equiparata in tutto e per tutto a quella di lingue, ma solo per l'insegnamento (occorre comunque avere determinati esami nel piano di studi), e sono stata esclusa da un concorso pubblico che prevedeva tra l'altro ben due test di traduzione e uno di lingua perchè la mia laurea non era ritenuta idonea, a differenza di qualsiasi altra!
Le stesse statistiche sul tasso di occupazione sono riportate anche dall'Università di Trieste, ma spesso ci si chiede da dove escano, visto che in molti non siamo mai stati interpellati (e secondo il questionario da riempire alla presentazione della domanda di laurea, avremmo dovuto esserlo).
Questa è la mia esperienza diretta, spero che qualcun altro mi possa smentire!

http://www.sslmit.univ.trieste.it/

Ciao

Laura





[Edited at 2006-02-07 14:58]

[Edited at 2006-02-07 14:59]

[Edited at 2006-02-07 15:01]

[Edited at 2006-02-07 15:10]


Direct link Reply with quote
 

Andrea Bertocchi  Identity Verified
Italy
Local time: 00:11
German to Italian
Feb 7, 2006

[Le

[Edited at 2006-02-07 18:02]


Direct link Reply with quote
 

Andrea Bertocchi  Identity Verified
Italy
Local time: 00:11
German to Italian
occupazione forse sì, soddisfazione meno Feb 7, 2006

[quote]
Le stesse statistiche sul tasso di occupazione sono riportate anche dall'Università di Trieste, ma spesso ci si chiede da dove escano, visto che in molti non siamo mai stati interpellati (e secondo il questionario da riempire alla presentazione della domanda di laurea, avremmo dovuto esserlo).
Questa è la mia esperienza diretta, spero che qualcun altro mi possa smentire!


sarà anche vero che una buona percentuale dei laureati sslmit trovano abbastanza rapidamente un impiego, ma quanti sono quelli che ne sono sodisfatti?

Io sono un neolaureato (luglio 05) SSLMIT a TS e non è che la situazione mia e dei miei conoscenti sia molto florida... per uno che trova uno stage da traduttore ce ne sono molti che finiscono a fare gli impiegati o i commessi o, come me (dopo una breve esperienza del primo tipo), il corso di specializzazione per l'insegnamento (non sarà un caso se questo a TS è monopolizzato da ex SSLMIT)...
magari con un po' di pazienza riuscirò a valorizzare i miei studi, ma per ora l'incontro col mondo del lavoro è stato un po deludente...

saluti


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Statistiche Feb 7, 2006

diceva Mark Twain: Secondo le statistiche, il posto più pericoloso è il letto, perché è il posto dove muoiono tantissime persone ...

Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 00:11
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Parole parole Feb 7, 2006

Io non ho fatto la Scuola Interpreti, ma ho studiato queste 2 belle lingue "esotiche" che, a detta di tutti, mi avrebbero assicurato un radioso futuro. Ebbene, ci ho messo un bel po' prima di ingranare veramente e devo tutto a Proz (davvero!), perché se aspettavo le risposte alle migliaia di CV inviati ovunque stavo fresca!
Certo, magari insistendo per qualche anno un posticino in un import-export a 1000 euro al mese ( - affitto, - trasporti,
- sopravvivenza, - soddisfazione = -1000 euro) e 10 ore di lavoro al giorno lo trovavo, ma andavo piuttosto a raddrizzare banane in Madagascar.

L'importante è essere furbi sin da giovani e fiutare i contatti, altro che studiare qui o là, questo o quello.

Bella, Giuseppina, la frase di Marc Twain.

Paola


Direct link Reply with quote
 

John Walsh  Identity Verified
Italy
Local time: 00:11
Member (2004)
Italian to English
un'altro di Mark Tain Feb 7, 2006

Giuseppina Gatta wrote:

diceva Mark Twain: Secondo le statistiche, il posto più pericoloso è il letto, perché è il posto dove muoiono tantissime persone ...

bellissimo.
Un'altro (non so se va bene la traduzione):

"ci sono tre tipi di bugie: "bugie, maledette bugie e le statistiche"

e questo (lascio tradurre a voi tenendo il gioco di parole):

"Figures lie and liars figure"


Direct link Reply with quote
 

Elena Bellucci
Local time: 00:11
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Il sondaggione!!!! Feb 7, 2006

Oh, guarda cosa riappare!! Me l'ero scordato! @_@
No no, i sondaggi li fanno, eccome se li fanno... e neppure una volta sola!

Dopo che mi sono laureata alla sslimit di Forlì ho risposto ad un sondaggio dell'università di Bologna con tanto di telefonata per prendere l'appuntamento per chiamarti "con calma quando ha tempo di rispondere". Anzi, non vorrei dire una stupidaggine ma credo che addirittura mi abbiano chiamato una prima volta ad un anno dalla laurea e poi ancora una volta dopo non ricordo quanto.

Sul valore effettivo di quel "tasso di occupazione" comunque ci sono un paio di cosette da considerare:
- un 25enne laureato mediamente intraprendente un impiego nel giro di un anno dalla laurea lo trova, se ha un minimo di voglia di cercarlo. Che sia quello sperato è ben altro paio di maniche ^__^ ma ai fini statistici sempre di impiego si tratta.
- il numero di laureati sslimit (e Forlì se non sbaglio ha pure meno iscritti di Trieste) è inferiore di molto al numero di laureati di altre facoltà. Nel corso di tedesco seconda lingua interpreti del mio anno ci siamo trovati anche in 6-7 e non per assenteismo di massa ma perché eravamo veramente pochissimi. Ok, forse questo è un po' il caso limite ma ... non è che ci voleva poi tanto a piazzarci tutti da qualche parte ;P

In quanto all'impiego fisso, già dai tempi dell'università non sembrava realistico e avevo già considerato la possibilità di fare la freelance, anche sentendo come gli insegnanti di interpretariato parlavano del famigerto "mercato". Io sono molto soddisfatta della libera professione. Sono proprio da internare? ^__^;;;

/me teme arrivo di simpatici omini vestiti di bianco con in mano una strana camicia



[Edited at 2006-02-07 23:06]


Direct link Reply with quote
 

elle_bi  Identity Verified
Local time: 00:11
English to Italian
+ ...
esatto Feb 8, 2006

Infatti Elena,

è quello che sottolineavo anch'io, magari sono sì occupati, ma cosa fanno (facciamo)? In effetti però è anche vero quello che dici sul numero degli iscritti/laureati: anche a TS eravamo pochini, anche se più che a Forlì.
Comunque non direi che chi ha fatto la SSLMIT non è stato "furbo" perchè ha scelto un altro percorso: per quel che mi riguarda, io non l'ho scelta con il miraggio del posto fisso, ma perchè mi interessava imparare le lingue che mi piacevano con una preparazione diversa rispetto a quella che si riceve a Lingue. Insomma, la rifarei in ogni caso, anche tenuto conto del fatto che nella mia zona nè queste nè altre lingue esotiche sono richieste, ma solo lo sloveno, dominato dai madrelingua, per cui non mi metto nemmeno in competizione. La cosa che più mi irrita è quanto detto a proposito dei concorsi, in questo senso è una fregatura.
Anch'io adoro la libera professione, e non ci ho messo nemmeno un anno a ingranare, per cui mi va bene così... Ma almeno mi avessero telefonato da Trieste!

[Edited at 2006-02-08 09:26]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

"i suoi laureati SSLMIT_ primo posto in Italia per tasso di occupazione "

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search