Software traduzione assistita
Thread poster: Mara Concas
Mara Concas  Identity Verified
Italy
Local time: 02:09
German to Italian
+ ...
Mar 30, 2006

Salve amici di Proz... Ho intenzione di acquistare finalmente un software di traduzione assistita, visto che per le traduzioni tecniche pare sia diventato quasi indispensabile e molti committenti lo richiedono: mi piacerebbe se qualcuno di voi mi riportasse le sue esperienze in merito, dato che dalle descrizioni su internet non ho capito molto... Insomma, la mia domanda è: per chi "tenete" (Trados, Wordfast, DejàVu, ecc.) e per quale motivo? Suggerimenti e consigli sono benvenuti!
Mara


Direct link Reply with quote
 

Elena Pavan  Identity Verified
Local time: 02:09
Member (2005)
French to Italian
+ ...
Wordfast Mar 30, 2006

Non ho mai usato Trados o altri sistemi. Sono stata sul punto di comprare Trados, perché me l'aveva chiesto un'agenzia per la quale lavoro, e poi vedevo che molti lo richiedono (basta dare un'occhiata sui lavori che vengono offerti su Proz).
Ho chiesto prima consiglio a un amico traduttore e poi, quando ho visto la differenza di prezzo, la scelta è diventata molto facile.
Wordfast costa molto meno di Trados, esiste un manuale in linea completo e uno in forma ridotta per poter cominciare subito a usare le funzioni di base.
Mi hanno detto anche che, se puoi riuscire a usare Wordfast senza seguire necessariamente una formazione, la cosa è molto più difficile con Trados.
E per quanto riguarda l'agenzia che mi aveva chiesto Trados, i due sistemi sono compatibili.
Io faccio la traduzione con Wordfast e invio al cliente il mio testo segmentato senza "pulirlo"; lui fa la sua "pulizia" con Trados e aggiorna la memoria di traduzione. E ad ogni nuova traduzione che mi manda, mi allega anche la memoria di traduzione aggiornata.
Buona serata
Elena


Direct link Reply with quote
 

Giles Watson  Identity Verified
Italy
Local time: 02:09
Italian to English
Ma cosa ti serve veramente? Mar 30, 2006

Ciao Mara,

fai bene a pensare all'acquisto di un programma CAT ma non ci hai dato tutti gli elementi per aiutarti seriamente.

Innanzitutto, la prima domanda da fare non è "ragazzi, per quale CAT tenete?" bensì "ragazzi, quale CAT mi serve, secondo voi?" E per rispondere abbiamo bisogno di ulteriori dati.

L'"industry standard" è Trados ma Trados costa, quindi ragioniamoci sopra un po' prima di spendere tanti soldi.

Se lavori in Italia con ritenuta di acconto, il tuo primo pensiero sarà comunque per il prezzo, immagino. Se hai la partita IVA e puoi scaricare il costo della licenza, invece, forse ti interessa di più l'efficacia del programma. Ma l'efficacia dipenderà dal tipo di lavoro che fai come traduttrice.

Fermo restando che qualsiasi CAT ti darà l'impagabile vantaggio di poter riciclare e soprattutto consultare con poca fatica tutto il tuo lavoro pregresso, se lavori con file "normali" (DOC, RTF o TXT), allora Wordfast sarà probabilmente la soluzione migliore, almeno in un primo momento, perché funziona, puoi consegnare al cliente file Trados-compatibili, e il costo della licenza è abbastanza contenuto. Se invece hai clienti che ti affibbiano documenti un po' particolari, tipo PowerPoint, InDesign, Quark ecc, allora forse ti conviene una soluzione un po' più evoluta/costosa, che può essere Trados, DejaVu, SDLX ecc. Ma questi CAT costano di più (l'unico CAT in freeware, che io sappia, è OmegaT e purtroppo non lo conosco).

Tieni conto anche che nessun CAT ti darà dei vantaggi subito: sono tutti un po' ostici all'inizio (a me ci sono voluti mesi per districarmi nei meandri di Trados e DVX) e comunque fanno leva sul lavoro pregresso che devi accumulare tu. Alla fine però tutti ti fanno guadagnare e ti permettono di consegnare lavori più accurati.

I clienti ne sono contenti, e pagano.

Saluti,

Giles


Direct link Reply with quote
 

Michèle Ménard  Identity Verified
Italy
Local time: 02:09
French to Italian
+ ...
Mi inserisco nella discussione... Mar 31, 2006

... e aggiungo la mia domanda: quando è il momento giusto per comprare un CAT? Mi spiego: sono ancora agli inizi e lavoro sporadicamente per le agenzie (fino ad ora sono stata presa da due lavori editoriali) che, per il momento, ancora non mi hanno chiesto nulla in merito alla traduzione assistita. Se devo aver accumulato molto materiale per poter usare un CAT con profitto, temo sia presto; d'altra parte, prima comincio a familiarizzarci (io pensavo proprio a Wordfast) meglio è.

Seguirò con interesse la discussione

Michèle


Direct link Reply with quote
 

Roberta Anderson  Identity Verified
Italy
Local time: 02:09
Member (2001)
English to Italian
+ ...
il momento giusto Mar 31, 2006

Dipende dalle singole realtà: per me il momento giusto è stato quando un'agenzia mi ha offerto un lavoro piuttosto grosso, da fare con Trados su PC. Fino ad allora lavoravo solo su Mac e ancora non esisteva Wordfast per Mac. Il costo di pc + trados corrispondeva a circa la metà della retribuzione per quel lavoro, quindi ho pensato che "era il momento giusto".
Da allora l'ho usato praticamente sempre, perché una volta che le agenzie sanno che ce l'hai, per ogni lavoro per il quale lo richiedono contatteranno chi nel loro database figura come utente di Trados (e almeno nel mio campo non esistono ormai più lavori per i quali non venga richiesto).

Oltre a Trados uso anche SDLX - stessa ragione, perché mi è richiesto da alcuni clienti.

Proprio ultimamente ho dovuto fare una traduzione che risultava impossibile con Trados (il file originale aveva un sacco di problemi di formato e mi si impasticciava tutto). Così alla fine l'ho fatto con SDLX (che lo ha digerito un po' meglio) e alla fine ho fornito al cliente il file tradotto "clean" e la memoria di traduzione esportata in formato compatibile con Trados, informandolo dei problemi riscontrati.

Personalmente preferisco SDLX, ma quando mi si chiede Trados uso Trados (eccetto nelle rare occasioni come quella descritta qui sopra).

Per iniziare forse conviene Wordfast, più abbordabile e compatibile comunque con Trados. E poi vedrai quando ti si presenteranno altre esigenze o richieste particolari...

In genere penso che per un freelance che lavora con diverse agenzie in diversi paesi sia importante poter supportare quanti più formati possibili e tenere i propri tool sempre aggiornati (e naturalmente saperli utilizzare con sufficiente dimestichezza).

ciao,
Roberta


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 02:09
Member (2001)
German to Italian
+ ...
Non si può aspettare che venga richiesto ;-) Mar 31, 2006

Ciao,

Il momento giusto è secondo me un qualsiasi momento, in cui hai tempo per dedicartici.

Con tutta la buona volontà, se non si è mai usato un CAT, non si può aspettare che qualcuno ce lo chieda per anderlo a prendere, perché anche il più user-friendly non si impara dall'oggi al domani.

Trados è il più usato, il meno facile da imparare a usare (a parte qualche miracolato con un'innata affinità), ma ora con TagEditor che si può usare anche i file MSWord è veramente molto più semplice, staccandosi per fortuna dall'ambiente instabile e pasticcione di MSWord ed eliminando enormi problemi di font che cambiano, di formattazione sottossopra e in grado di trattare qualsiasi file senza problemi. Non c'è molto da imparare per le funzioni diciamo basic, ma una letturina al basic va data e ci vuole calma e concentrazione, cosa che non si può fare con l'assillo di una consegna.

SDLX è semplice da imparare a usare.. ora SDLX & Trados arrivano in un pacchetto unico. DVX è user-friendly con certi limiti nel confermare a batch i segmenti, ma permette di importare e lavorare su più file per volta (vantaggi notevoli per la propagazione, modifica di termini giá tradotti, ecc.). WordFast è più "rustico" di Trados in MSWord, ma i suoi limiti sono i file non MSWord. Ho sentito parlar molto bene anche di Transit che però non conosco.

In fin dei conti, fare il traduttore è un business: avete mai visto qualcuno iniziare un business senza fare un investimento iniziale??

Lo stesso deve valere anche per i traduttori, a mio parere per lo meno.

Un CAT ci vorrebbe, uno a propria scelta, che ci sia affine (si possono provare tutti gratis). La scelta se aggiungercene poi degli altri di CAT è personale e non è certo cosa da farsi all'inizio. Io ne uso diversi, a seconda del file che debbo trattare, perché ciascun CAT ha i suoi punti forti e punti deboli, non ce n'è uno che risolva tutti i problemi. Ovviamente la mia scelta è anche dettata dalle preferenze del cliente.

Poter dire di avere un CAT porta clienti, perché molti li usano. Poter dire di saperlo usare senza problemi (a parte i soliti tecnici.. il troubleshooting si affaccia naturalmente sempre e sorridente anche a chi ha esprienza, mentre quest'ultimo/a si danna a risolvere un problema inaspettato all'ultimo momento alle 4 del mattino con consegna alle ore 08:00) è senz'altro un punto in più a favore di qual traduttore.

Quanto agli sconti per l'uso dei CAT: sì, è vero, si usano, mi sembra logico, ma la tariffa per i no match è il segreto del guadagnar discretamente. Non è assolutamente vero che tutti i committenti con CAT offrino una miseria e senz'altro offrono molto più volume di lavoro. È la politica personale prezzi e il campo in cui si lavora a far la differenza.

Sono d'accordo con Giles che il ritorno sull'investimento si farà un attimino attendere, ma ci sarà eccome.

Io traduco qualsiasi testo con un CAT, che sia ripetitivo o non (magari è un PPT noiosissimo o un Excel tutto apri e chiudi cella per cella.. figuriamoci se mi debbo mettere a lavorare in PowerPoint o Excel.. neanche per una tariffa maggiorata lo rifarei!). Mi tengo una TM generica per agenzia/cliente per quei lavori che non richiederebbero consegne particolari e poi tutte quelle che servono separate a seconda del cliente finale, argomento ecc.

Una volta impostato il lavoro, è tutto moltopiù ordinato.. almeno dal mio unto di vista.

In conclusione, scarica, leggi, prova per un mesetto e poi considera attentamente se vuoi fare il passo.

Buona giornata,

Giuliana


Direct link Reply with quote
 

Seyring  Identity Verified
Local time: 02:09
German to Italian
Forse puoi iniziare gratuitamente con Transit Satellite PE Mar 31, 2006

Giuliana Buscaglione wrote:


Il momento giusto è secondo me un qualsiasi momento, in cui hai tempo per dedicartici.

Con tutta la buona volontà, se non si è mai usato un CAT, non si può aspettare che qualcuno ce lo chieda per anderlo a prendere, perché anche il più user-friendly non si impara dall'oggi al domani.



Sono d'accordo sul fatto che per certi programmi non si possa aspettare che ci vengano richiesti.
Personalmente devo dire che seppure Trados è un investimento piuttosto costoso, mi ha permesso di acquisire i clienti che mi hanno dato e continuano a darmi la maggior parte di lavoro e grazie ai Tutorials sono riuscita ad imparare abbastanza velocemente le nozioni base per poter tradurre i testi che mi inviavano.

Per quanto riguarda Transit, il programma : "Transit Satellite PE" è scaricabile gratuitamente dal sito, ed è l'unico programma di Transit che mi è mai stato finora chiesto dalle agenzie:

http://www.star-solutions.net/html/eng/support/Transit-SAT-PE.html

Potrebbe aiutarti a familiarizzare con i CAT Tools prima di decidere quale investimento fare.

Anna


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Transit Satellite è solo un editor Mar 31, 2006

Anna Schulz Seyring wrote:

Per quanto riguarda Transit, il programma : "Transit Satellite PE" è scaricabile gratuitamente dal sito, ed è l'unico programma di Transit che mi è mai stato finora chiesto dalle agenzie:



Attenzione, Transit Satellite è utilizzabile solo con progetti preparati a monte da una agenzia che ha la versione "vera" di Transit. Il satellite è solo un editor, non può creare progetti.

Premesseo che ogni programma ha i suoi vantaggi e svantaggi, secondo me il futuro dei CAT va verso SDL Trados, quindi io comprerei questo software poiché in bundle acquisti sia Trados sia SDLX, che mi pare un'ottima accoppiata.


Direct link Reply with quote
 

Seyring  Identity Verified
Local time: 02:09
German to Italian
Hai ragione Apr 3, 2006

Luca Ruella wrote:

Attenzione, Transit Satellite è utilizzabile solo con progetti preparati a monte da una agenzia che ha la versione "vera" di Transit. Il satellite è solo un editor, non può creare progetti.



Si, hai ragione, non mi sono spiegata molto bene.
Grazie per aver sottolineato l'imprecisione.

Anna


Direct link Reply with quote
 
Mara Concas  Identity Verified
Italy
Local time: 02:09
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
grazie a tutti! Apr 5, 2006

Vi ringrazio tantissimo per i vostri consigli (scusate il ritardo, ma avevo il computer in panne, completamente partito...). Penso proprio che inizierò con Wordfast, per familiarizzare un po'...
Grazie mille!!!!


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Software traduzione assistita

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search