Off topic: Finale Italia-Francia
Thread poster: Liliana Roman-Hamilton

Liliana Roman-Hamilton  Identity Verified
Local time: 20:29
English to Italian
Jul 6, 2006

Ragazzi,

Apro questo thread perche' voglio sapere quali sono le vostre sensazioni o considerazioni riguardo LA FINALE Italia-Francia. Avete rituali scaramantico-propiziatori divertenti? Quali sono le vostre emozioni o le vostre opinioni aspettando la grande finale?

Io personalmente, seppur lontana dall'Italia e con un marito e amici ai quali non gliene puo' frega' di meno di soccer e di una finale di un campionato mondiale, sono tutta elettrizzata, mi salta gia' il cuore e sono diventata improvvisamente scaramantica: non azzardo nessun pronostico per paura di "gufare", ho pure tirato fuori un cornino dorato portafortuna e l'ho agganciato al braccialetto.
Purtroppo non ho trovato manco una maglietta degli Azzurri qui in questo angolo di California (zona di tifosi dei San Francisco 49ers o dei Raiders), ma ho una vecchia t-shirt azzurro- turchese su cui appiccichero' una bandierina dell'Italia (stampata dal computer, vabbe' faro' ridere o pena, ma che problema c'e'????) e mi piantero' davanti alla tv tifando, inveendo e (lo dico piano piano, sempre per la mia questione scaramantica) esultando..... in italiano....

Durante le partite passate in cui giocava l'Italia il mio cane, poveraccio, sgattaiolava con un'espressione alla Eeyore (l'asinello triste amico di Winnie the Pooh) quando cominciavo ad urlare ogni volta che un giocatore italiano si avvicinava alla porta avversaria, pensando che "mommy was having one of her nervous moments".

...Sara' una domenica di passione per tutti noi (ovvero io ed il cane. Il marito, come dicevo, sara' totalmente indifferente, lui guardera' il golf in tv, perche', parole testuali, "soccer is SO boring")

... "lassam perder"...


[Edited at 2006-07-06 22:41]


Direct link Reply with quote
 

Rossella Cascone
Spain
Local time: 05:29
Spanish to Italian
+ ...
Inguaiata con le mie mani... Jul 7, 2006

Ciao Liliana,
è da un po' che pensavo al tema che hai proposto... ma non l'ho fatto, un po' per mancanza di tempo, un po' per non togliere il gusto ad Angioletta di aprire un altro filone sui pronostici (che fin'ora hanno portato bene)...
Premetto che non sono scaramantica (qualcuno penserà, seeeeeeeeeeee, napoletana e non fai manco gli scongiuri?), ma proprio per nulla: passo sotto le scale, apro ombrelli in casa, volevo prendere un gatto tutto nero (poi l'ho preso mezzo bianco), però è successo qualcosa di strano in questi mondiali...
Piccolo inciso: io dalla sconfitta dell'Italia agli europei del 2000 non ho più lo stesso rapporto col calcio e quando vedo la nazionale francese... mi fa male lo stomaco (sarà perkè persi una scommessa e fui costretta ad invitare circa 20 persone - tutti francesi - allo champagne più carto del bar? bha...); insomma ho tifato Portogallo fino allo sfinimento ma non c'è stato verso.
Dicevo che è successa una cosa strana durante questi mondiali: non c'è stato verso per me di vedere nemmeno una delle partite giocate dall'Italia!!! Cercavo di combinarmi il lavoro in maniera da poterla vedere, ma all'ultimo momento succedeva sempre qualcosa... ed anche l'altra sera alle semifinali, io non c'ero davanti alla tele. La causa? Nuovo cliente, lavoro interessante, insomma mi sono persa la partita, ho visto solo gli ultimi 5 minuti e cioè i due goal, perchè per caso ero andata a fumare una sigaretta nel salone... adesso, che la finale la vorrei vedere, tutti (superstiziosi come non mai, il mio compagno in primis) mi consigliano di non vederla che altrimenti l'Italia perde!!!
Insomma, io proprio jettatrice non mi ci sento (e se l'Italia avesse seganto proprio perchè c'ero io davanti allo schermo???), però manco mi vorrei addossare la colpa se dovesse perdere! E poi, se dovessi vedere i francesi battere di nuovo quei bei ragazzotti italiani? Sono sicura che non resisterei, oltrepasserei il confine per prendere a schiaffi il primo che trovo...
Insomma io non so che fare, e quindi rimango immobile, non faccio nulla, per paura di portare male, ma il mio compagno, che mi ha messo al balcone dello studio il tricolore, si è comprato la sciarpa azzurra da portare in ufficio, cerca di ripetere gli stessi gesti del giorno della semifinale, mangiando le stesse cose, svegliendosi alla stessa ora esatta (insomma un folle da ricovero!!), insiste nel dire che quello che si deve fare è non pensarci, altrimenti le nostre preoccupazioni potrebbero rovinare l'aura positiva che avvolge i ragazzi azzurri... io rimango scettica come non mai...

P.S.
Per favore ditemi se posso vedere la partita, non fosse altro per quel bel ragazzone di Cannavaro che... ehm... gioca bene!!

[Editado a las 2006-07-07 00:38]


Direct link Reply with quote
 

texjax DDS PhD  Identity Verified
Local time: 23:29
Member (2006)
English to Italian
+ ...
i "nostri" riti Jul 7, 2006

Il bambino indossera' la maglietta dell'Italia, arrivata fresca fresca in un pacco "emigranti" speditomi da una dolce zietta sotto mia esplicita richiesta.
Al piccolo ho anche insegnato a dire: "Passa la palla!"...lui dice :"Passa panna!", ma lo fa con la veemenza di un vero italiano. Per lo sport ha preso i geni di mommy
Io ho un cappellino dell'Italia, azzurro con lo scudetto sulla fronte, che mi attacchero' col Bostik alla testa e che non mi levero' neanche per un minuto...
Non ho la maglietta per me, ma abbinero' con una maglietta rossa con scritta "Casteddu 70" regalatami da una carissima amica, tifosa e abitante a Cagliari e che celebra l'unico scudetto vinto dal Cagliari nel 1970, gol di Gigi Riva all'82o!
Se mio marito sara' a casa gli tocchera' la stessa sorte...maglietta Casteddu blu (che indossata da lui e' ancor piu' buffa). Nessun cappellino per lui...:roll:
E poi mi piazzero' sul divano, faro' la tifosa e non mi alzero' per nessun motivo: non rispondero' al telefono, non apriro' la porta se non a Gigi Riva in persona e non cambiero' nessun pannolino fino al 90o (se proprio sara' necessario la dolce meta' fara' il suo dovere).
Sono troppo scaramatica per i pronostici, e neanche accenno!
Spero solo che ci ritroveremo alla fine tutti sorridenti ad uno dei forum di Angioletta, ormai mascotte onoraria e pronostico-cerimoniera del sito.


tex

PS. Per Rossella. Il tuo compagno ha ragione! Tranquilla, vai sul balcone...non si sa mai...la partita la registro e ti mando la cassetta. Mi offro volontaria!
PS2. Anche Perrotta ....gioca niente male!


[Edited at 2006-07-07 01:14]

[Edited at 2006-07-07 01:19]

[Edited at 2006-07-07 03:22]


Direct link Reply with quote
 

Elena Pavan  Identity Verified
Local time: 05:29
Member (2005)
French to Italian
+ ...
In terra nemica Jul 7, 2006

E io che abito in Francia, per giunta con un marito patito di calcio, che si è guardato le ultime due partite della Francia con la maglia della nazionale francese????
Ieri in un negozio ho sentito una signora che parlava al telefono: "... No, ma non ti preoccupare, noi siamo fiduciosi, non ci facciamo problemi, gli Italiani li battiamo senza nessuna difficoltà!". MI è venuta voglia di insultarla, ma c'erano i bambini e mi sono trattenuta.
Sabato sera siamo invitati a cena e so che sarò presa di mira. Non ho una maglia dell'Italia, ma cercherò una combinazione maglietta-pantaloni-scarpe bianco-rosso-verde (non mi vestirò di azzurro, prima che pensino che tifi per la Francia!!!!).
Poi domenica siamo invitati a vedere la partita da altri amici.
Se l'Italia vince, li farò morire tutti, ma in compenso mi toccherà un marito di un umore pessimo (mi chiedo cosa sia meglio!!).
Se invece vince la Francia, mi farò piccola piccola in un angolino, buona buona, cheta cheta.
E le mie figlie in tutto questo (il maschietto di casa è ancora troppo piccolo: a 7 mesi rimane incollato davanti allo schermo senza fiatare quando ci sono le partite, ma non è ancora in grado di esprimere preferenze!!!) hanno dimostrato molta filosofia: "Non so davvero per chi tifare domenica. Il vantaggio è che, chiunque vinca, saremo contente lo stesso!!!"


Direct link Reply with quote
 

Daniela Tosi
Germany
Local time: 05:29
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Ti capisco, Elena Jul 7, 2006

Ti capisco cara Elena, anch’io ho seguito la partita Germania-Italia dalla Germania con il marito tedesco che mi ripeteva in continuazione che ci avrebbero battuti 2-0 nei primi 15 minuti. Qui erano tutti convintissimi di batterci e io mi chiedevo "Ma come faranno a essere tanto sicuri?". Mio figlio invece si era schierato dalla parte di mammà che tesoruccio!!
La sera della partita il quartiere era un tripudio di bandiere tedesche, di bandiere italiane solo tre o quattro. Al gol degli azzurri, silenzio agghiacciante, dentro tutte le bandiere tedesche. Subito dopo le strade erano degli Italiani che hanno festeggiato a lungo.
Il bello è che non possono neanche dirti niente! hanno provato a reagire dicendo che non vanno più al ristorante italiano per un anno e io "Ma no, ma dai ma perché ti vuoi punire in questo modo solo per una partita?”. Adesso si consolano pensando al mondiale del 2010, questo lo vinceranno senz’altro, dicono. Spero che anche tu potrai offrire questa possibilità a tuo marito..:grin:
Il mio rituale per la sera della partita è “si mangia la pizza”, l’altra volta ha portato bene, solo mio marito l’aveva trovata leggermente indigesta


Direct link Reply with quote
 

Francesca Grande  Identity Verified
Italy
Local time: 05:29
Dutch to Italian
+ ...
Noooo Rossella per favore... Jul 7, 2006

non che io sia scaramantica né tantomeno vorrei privarti della gioia di ammirare le 'gesta' di Cannavaro... ma così... giusto per non rischiare... io al posto tuo me ne starei in qualche cantuccio della casa zitta zitta e mogia mogia salvo poi esultare ininterrottamente fino a lunedì mattina (lì ti lascio carta bianca!)
E speriamo bene!


Direct link Reply with quote
 

Francesca Sfondrini  Identity Verified
Netherlands
Local time: 05:29
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Il magico bandierone Jul 8, 2006

ciao ragazzi,

qui a Utrecht mi invidiano tutti il bandierone spedito a inizio mondiale via DHL da mia mamma (ovviamente senza asta...).

In Olanda non se ne trovano, visto che i negozi sono ancora pieni di gagdets arancioni che ormai te li tirano dietro (la squadra di van Basten è uscita agli ottavi; una vera disperazione per mio marito) e se domani vinciamo monto in sella alla mia bici e me lo porto in giro per la città (qui in macchina non si arriva da nessuna parte). Poi lo regalo alla figlia della mia amica Teresa che lo porterà a scuola per far "rosicare" le sue compagnette neerlandesi (le vacanze per loro non sono ancora iniziate, poveri bambini...).

FORZA AZZURRI!
Francesca


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 05:29
Member (2003)
French to Italian
+ ...
tranquilla che domani lo apro Jul 8, 2006

Rossella Cascone wrote:è da un po' che pensavo al tema che hai proposto... ma non l'ho fatto, un po' per mancanza di tempo, un po' per non togliere il gusto ad Angioletta di aprire un altro filone sui pronostici (che fin'ora hanno portato bene)


lo apro lo apro



P .SPer favore ditemi se posso vedere la partita


Guardala!! Mi raccomando!!!

Ciao

Angio


Direct link Reply with quote
 

Angela_S  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 04:29
English to Italian
+ ...
UNREAL BANANA PEEL !!! Jul 10, 2006

eh si finalmente lo possiamo gridare a squarciagola !!

Io volevo indossare tre canottiere: verde - bianca - rossa, ma purtroppo non ho trovato da nessuna parte quella verde, cosi ho optato per quella azzurra che ha portato fortuna durante la partita con la Germania ... che CERTO si poteva confondere con una maglietta da tifosa dei Bleus .. ma visto che per tutto il primo tempo ho fatto il tifo come una scalmanata, davanti allo schermo gigante gremito di tifosi francesi ... nessuno ha avuto dubbi

Per il secondo tempo il mio amorino mi ha riportato a casa perché secondo me si vergognava ^___^.

Purtroppo in un impeto di eccitazione, avevo detto che se l'Italia avesse vinto, avrei fatto i piatti per un mese ... NO COMMENT 0___+

Pero'... E' da ieri che ho un sorriso idiota stampato sulla faccia, e in ufficio tutti mi fanno i complimenti!!!

Dovete sapere che gli italiani in Francia non hanno la vita facile calcisticamente parlando ... fino a ieri gli sfotto' relativi a Francia 98 e all'Europeo 2000 si sprecavano .. ma dico io .. a distanza di 8 anni!!!

E con questa vittoria finalmente ci siamo riscattati!!

Aléééé ohohohoh Aléééé ohohohoho !!!

[Edited at 2006-07-10 14:54]


Direct link Reply with quote
 

Maurizio Valente  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
Controcorrente Jul 10, 2006

Condivido il contenuto di questo blog (http://gasolina.blogosfere.it/2006/07/italia_campione.html)

Inizio citazione:
A me viene da pensare a von Clausewitz, che diceva «la guerra è la continuazione della politica con altri mezzi». Aggiungo: «il calcio è la continuazione della guerra con altri e più innocui mezzi». E tutto continua sul tessuto della Storia.

Me lo dicono gli spalti visti a Berlino ieri, dove alcuni italiani vestiti da gladiatori ostentavano il «pollice verso» ai francesi agghindati come i Galli. Su un tricolore, una scritta: «Asterix, mo' me te magno», e il richiamo non è solo per il leggendario fumetto pensato da René Goscinny e Albert Uderzo; in quella frase c'è l'immenso cinema di Alberto Sordi, il Nando Meliconi Americano a Roma che azzanna «per disprezzo» il piatto di bucatini alla matriciana dopo aver rigettato il sandwich Usa.

In scena sui campi di gioco vanno due tipi di guerra. C'è quella di un tempo, con il suo galateo di regole: come allora ai nemici, dopo la battaglia, si concedeva «quartiere» per soccorrere i feriti, oggi si butta via la palla quando qualcuno è a terra infortunato. E c'è quella contemporanea, innervata di follia: la stessa di un kamikaze che si fa saltare in aria in un mercato, la stessa di un immenso campione che perde il controllo e prende a testate un avversario.

Su tutto questo, s'è detto, la Storia. Ieri sera, a Milano, un cartello su un carro di tifosi diceva riportava due date: «14/7/1789: la presa della Bastiglia - 9/7/2006: la presa nel...». I puntini sono miei, credo che immaginare sia comunque più elegante che rivelare.

Poi ci sono stati casi in cui lo sport ha preceduto la guerra. Parliamo delle Olimpiadi di Berlino del 1936, con Adolf Hitler in tribuna a salutare a suo modo gli atleti nazisti e a rifiutare la stretta di mano a Jesse Owens, uno dei più grandi atleti della storia, che nello stesso stadio di ieri sera vince 4 medaglie d'oro (non dimentichiamo l'Italia, che allenata da Vittorio Pozzo vinse il suo primo e unico oro olimpico).

Dalla Storia alla memoria il passo è breve. Ieri sera i telecronisti di Sky hanno volutamente ricordato il grido di Nando Martellini, che per la Rai nell'82 salutò così quella vittoria nel mondiale (Download madrid.ram). Un omaggio. Ma io penso che, tra ventiquattro anni, ci ricorderemo di Fabio Caressa e Beppe Bergomi non per il loro ricordo di Martellini, ma per quello che hanno combinato quando Fabio Grosso l'ha messa dentro nella semifinale contro la Germania (Download Andiamo_a_Berlino5.wmv).
Cannavaro
Insomma, a Berlino ci siamo andati e abbiamo pure vinto. Nel 2000, in finale all'Europe contro la Francia, giocammo meglio ma perdemmo nel modo peggiore; ieri abbiamo giocato peggio, ma ci siamo ripresi con gli interessi. E' la seconda volta - massì, facciamola un minimo di storia dei mondiali di Germania 2006 - che la coppa viene assegnata ai rigori. Prima fu il 1994, e il tiro di Baggio ce lo ricordiamo tutti, con i brasiliani a centrocampo in festa e Franco Baresi in lacrime come un bambino. Ed è curioso pensare che l'unico rigore sbagliato dalla Francia, ieri, sia stato di Trezeguet, colui che nel 2000 siglò il golden gol che valse ai «galletti» l'europeo.

Italia-Francia è sfida culturale, e ieri il calcio ha fatto tavola da surf su cui cavalcare l'onda della rivalsa. Un'amica mi ha mandato un sms in cui si mandavano a quel paese (anche qui, meglio immaginare con eleganza) le seguenti icone transalpine: Napoleone, il Mouline Rouge, Platini, la baguette, gli Champs-Elysèes, la Bastiglia, Manet, Monet, Rimbaud (con tanto di epiteto sulle sue inclinazioni sessuali), il gobbo di Notre-Dame, la nouvelle cuisine, Alain Delon, il Roland Garros, Saint Vincent, Saint Tropez, rien ne va plus, les jeux sont fait, je suis Caterine Deneuve.

E poi un altro in cui si aggiungevano: Madame Bovary, la tour Eiffel, le croissant, la croisette, l'arc de Trionphe, Sophie Marceau e Pierre Cosso, Chirac, la french manicure, le grand bleu, Richelieu e quella donna di malaffare (immaginate!!) di Maria Antonietta.

Chi l'ha scritto è una persona colta, intelligente e amante di molte delle cose di quell'elenco. Una capace, con il suo ragazzo, di prepararsi una raclette in pieno agosto. Ma nel suo sms c'era l'orgoglio cieco, patriottico e partigiano che in una notte come quella di ieri ti porta a preferire Giotto a Manet, De Gregori a Brassens, Garibaldi a Napoleone, Scerbanenco a Simenon, Marconi a Pierre e Marie Curie, Dante a Victor Hugo, Grosso a Zidane, i mitici du' spaghi all'escargots!

Una partita di calcio ha riproposto temi eterni, consentendoci di sfogliare gli eventi come fossero un libro. E a proposito di libri, ne voglio consigliare uno. Si intitola Guida alla Coppa del Mondo per tifosi dotati di cervello. Raccoglie 32 scritti di altrettanti scrittori per ogni squadra che ha partecipato al mondiale. C'è Hornby per l'Inghilterra, Eggers per gli Usa, Piperno per l'Italia. Leggetelo, e capirete che nella sfera perfetta di un pallone da calcio è davvero rinchiusa quella imperfetta del mondo in cui viviamo.

Fine citazione

Angela_S wrote:

eh si finalmente lo possiamo gridare a squarciagola !!

Io volevo indossare tre canottiere: verde - bianca - rossa, ma purtroppo non ho trovato da nessuna parte quella verde, cosi ho optato per quella azzurra che ha portato fortuna durante la partita con la Germania ... che CERTO si poteva confondere con una maglietta da tifosa dei Bleus .. ma visto che per tutto il primo tempo ho fatto il tifo come una scalmanata, davanti allo schermo gigante gremito di tifosi francesi ... nessuno ha avuto dubbi

Per il secondo tempo il mio amorino mi ha riportato a casa perché secondo me si vergognava ^___^.

Purtroppo in un impeto di eccitazione, avevo detto che se l'Italia avesse vinto, avrei fatto i piatti per un mese ... NO COMMENT 0___+

Pero'... E' da ieri che ho un sorriso idiota stampato sulla faccia, e in ufficio tutti mi fanno i complimenti!!!

Dovete sapere che gli italiani in Francia non hanno la vita facile calcisticamente parlando ... fino a ieri gli sfotto' relativi a Francia 98 e all'Europeo 2000 si sprecavano .. ma dico io .. a distanza di 8 anni!!!

E con questa vittoria finalmente ci siamo riscattati!!

Aléééé ohohohoh Aléééé ohohohoho !!!

[Edited at 2006-07-10 14:54]


[Edited at 2006-07-10 23:13]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Finale Italia-Francia

Advanced search






BaccS – Business Accounting Software
Modern desktop project management for freelance translators

BaccS makes it easy for translators to manage their projects, schedule tasks, create invoices, and view highly customizable reports. User-friendly, ProZ.com integration, community-driven development – a few reasons BaccS is trusted by translators!

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search