Si tratta di un abuso?
Thread poster: Restituta Castiello

Restituta Castiello
Local time: 17:52
English to Italian
Sep 27, 2002

Ciao a tutti,

volevo chiedere ai colleghi che traducono nella coppia Inglese>Italiano se in questi giorni sono stati contattati da un tale Petko Walcoff di Sofia per una traduzione tecnica.

Io sono stata contattata circa 10 giorni fa e alla sua richiesta ho risposto con tariffe e quantità di lavoro che mi era possibile prendere in carico. Ho ricevuto il suo materiale solo dopo un po\' di giorni (mi aveva assicurato che me lo avrebbe spedito in giornata). Ho visionato il documento e gli ho chiesto di inviarmi un PO prima di iniziare a tradurre. Inutile dire che ha ignorato il mio messaggio. Io non ho molta esperienza ma credo che chiedere un PO sia legittimo. Sta di fatto che Petko non si è fatto più sentire per un po\'. L\'altro ieri mi manda un nuovo messaggio da un indirizzo di posta diverso dal precedente in cui mi chiede a che punto sono con la traduzione. In tre giorni mi ha mandato 6 messaggi identici(sembra uno spamming, credo che li mandi tutti uguali alle persone con cui ha preso contatto). Ho cercato di fargli presente che gli avevo chiesto un PO e che non avrei iniziato prima di riceverlo ma il suo nuovo indirizzo di posta sembra non poter ricevere messaggi (mi ritorna un failure delivery notice dal suo server).

Mi chiedo: chi è costui? Qualcun\'altro è stato contattato? Come devo comportarmi? Si tratta di un abuso?

Vi ringrazio per tutti i suggerimenti che potrete darmi.

[ This Message was edited by: on 2002-09-27 09:54 ]


 

langnet  Identity Verified
Italy
Local time: 17:52
Member (2002)
Italian to German
+ ...
non lo so, ma lascia stare assolutamente.... Sep 27, 2002

Hai messo bene in chiaro le condizioni tue per questo lavoro (almeno un PO.) ed è la cosa più lecita nel caso in cui si fa un primo lavoro per un cliente sconosciuto. Con tutte queste caselle di mail diverse, ha mostrato chiaramente che c\'è qualcosa che non va.

Io, p.e., lavoro solo in due casi per clienti che non emmettono un \"PO\" o una \"lettera di incarico\": a) è un cliente abituale di cui so che la sua parola vale al 100% e che paga puntualmente; b) è un cliente che ho acquisito tramite l\'intervento di un amico/conoscente (siccome sono \"madrelingua\" in un paese straniero la \"posta silenziosa\" funziona abbastanza bene) di cui so che ha un interesse personale o particolare (successo varie volte e non sono mai stata fregata...).

Nel Tuo caso mi sembra tutto di tutto, ma per niente serio.

Spero che tu non abbia già iniziato la traduzione; in ogni caso, manda una mail per ricordare che, come Tu inizialmente avevi fatto presente, senza PO non inizi a lavorare; poi vedi la reazione; se ti arriva un PO (il che non credo), inizia a lavorare e chiedere ulteriori suggerimenti ai colleghi di ProZ.com. Se non arriva niente, prendi i file che ti hanno mandato e premi il tasto \"Canc\" della tua tastiera....


Tanti saluti colleghiali


Claudia



 

Egmont
Spain
Local time: 17:52
Afrikaans to Spanish
+ ...
picaresca bulgara... vulgaridad... Sep 27, 2002

Comme ci...
[addsig]


 

Chiara Santoriello  Identity Verified
Italy
Local time: 17:52
Member (2002)
English to Italian
+ ...
ho lasciato stare anch'io... Sep 27, 2002

Ho ricevuto una e-mail da lui ancora qualche settimana fa e gli ho chiesto di poter vedere il testo. Nessuna risposta. Io nel frattempo ho visto l\'agency Blue Board che parla da solo...

Quando mi ha spedito il materiale gli ho chiesto che la mia tariffa era più alta di quella da lui proposta e che non avrei iniziato senza un PO dettagliato. Non l\'ho più sentito. Gli ho scritto dicendo che non si poteva permettere di pagare quanto gli avevo chiesto.

Meglio lasciar perdere.

Chiara


 

mrippa  Identity Verified
Italy
Local time: 17:52
English to Italian
La mia esperienza... Oct 5, 2002

Mi contattò a Luglio chiedendomi se ero interessato a una traduzione di power plants di grossi volumi e se volevo fare un breve test. Risposi no, grazie, perché non lavoro con tariffe così basse. Intanto sono stato contattato anche da altre \"agenzie\" italiane che volevano sempre verificare la mia disponibilità per una traduzione di centrali energetiche, sempre prezzi ridicoli. Se non ricordo male, ci sono anche stati dei bids su Proz, il che mi fa pensare che il lavoro sia stato più volte subappaltato. A settembre mi arriva questo messaggio di Petko che mi informa che avevo passato brillantemente il test (!) e mi chiedeva quante parole del primo batch di 100.000 avrei voluto prendere. La mia risposta fu alquanto sarcastica. Al di la di questo caso particolare, è sempre più evidente la necessità di scoraggiare simili atteggiamenti da parte di traffichini e personaggi ambigui. Credo che l\'atteggiamento migliore sia di rifiutare lavori con tariffe ridicole e di rendersi conto che proposte che arrivano da Paesi in via di sviluppo e da personaggi che spesso non hanno niente a che fare né con la lingua source che con la lingua target, nel 99% dei casi non sono altro che speculazioni. Un \"traduttore\" che accetta tariffe così basse non fa altro che danneggiare il mercato a breve e a lungo termine. Saluti

 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Si tratta di un abuso?

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search