Partita IVA e marketing
Thread poster: Angela Monetta

Angela Monetta  Identity Verified
Italy
Local time: 14:51
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Nov 19, 2006

Carissimi colleghi,

è da più di tre anni ormai che lavoro come traduttrice e non ho ancora aperto la P.IVA
Finora non l'ho mai aperta perché non avevo ancora raggiunto il tetto massimo dei 5000 euro, pertanto ho sempre lavorato con ritenuta d'acconto.
Da un pò di tempo mi chiedo se sia giunto il momento di aprirla, poiché il flusso dei clienti è leggermente aumentato e quest'anno avrò un guadagno superiore ai 5000.
Credo che la p.IVA possa rappresentare un mezzo per attirare nuovi clienti, poiché sinonimo di professionalità e quindi sicuramente un buon biglietto da visita, voi cosa ne pensate? ci sono differenze nel rapporto con i clienti tra chi lavora con ritenuta e chi ha la p.IVA?è più facile trovare nuovi clienti e farsi pubblicità?

grazie per ogni consiglio e aiuto!
a presto
buonanotte


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 14:51
Italian to Spanish
+ ...
Collaborare con traduttori muniti di Partita IVA Nov 19, 2006

Angela Monetta wrote:
Da un pò di tempo mi chiedo se sia giunto il momento di aprirla, poiché il flusso dei clienti è leggermente aumentato e quest'anno avrò un guadagno superiore ai 5000.
Credo che la p.IVA possa rappresentare un mezzo per attirare nuovi clienti, poiché sinonimo di professionalità e quindi sicuramente un buon biglietto da visita, voi cosa ne pensate? ci sono differenze nel rapporto con i clienti tra chi lavora con ritenuta e chi ha la p.IVA?è più facile trovare nuovi clienti e farsi pubblicità?


Io credo che la professionalità sia un'altra cosa e che avere la Partita IVA non serva proprio ad "attirare nuovi clienti"; non vedo neanche il nesso con la pubblicità che uno possa fare della propria attività, ma io posso dirti che se devo affidare una traduzione ad un altro collega, preferisco commissionare il lavoro ad un traduttore con Partita IVA.
Non è per me sinonimo di professionalità, ma sì mi fa pensare che chi ce l'ha è più probabilmente un professionista [sono due cose diverse] In generale un traduttore che lavora solo con ritenuta è sicuramente un traduttore occasionale, e forse con poca esperienza; me lo fa pensare il fatto che se non raggiunge i 5000 euro all'anno è perché lavora molto poco nelle traduzioni.

Poi c'è un altro motivo: se collaboro con un traduttore munito di Partita IVA ho la possibilità di scaricarmi l'IVA che applico a mia volta al cliente.
Potrei compensare la cosa pagando meno il traduttore senza Partita IVA, ma per onestà non lo faccio.
Per un lavoro singolo e puntuale questa differenza può non essere importante, ma alla fine dell'anno avere più o meno IVA da versare al fisco è un dato da tener presente.

E infine dirti che se superi i 5000 euro e pensi di dedicarti a tempo pieno alla libera professione non hai un'altra opzione. Puoi vedere con il tuo commercialista se puoi aprire inizialmente una Partita IVA agevolata. Potrai sempre valutare alla fine dell'anno se è valsa la pena.

[Editado a las 2006-11-19 09:24]


Direct link Reply with quote
 

Angela Monetta  Identity Verified
Italy
Local time: 14:51
Member (2006)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie! Nov 19, 2006

Ti ringrazio molto per la risposta.
Il mio dubbio era proprio quello di capire se avere partita iva rappresentasse un vantaggio nel rapporto con i potenziali clienti.
Probabilmente a gennaio aprirò p.iva almeno per un anno per vedere come va, così da rendermi conto.


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 14:51
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Scaricare l'IVA Nov 20, 2006

María José Iglesias wrote:

Poi c'è un altro motivo: se collaboro con un traduttore munito di Partita IVA ho la possibilità di scaricarmi l'IVA che applico a mia volta al cliente.
Potrei compensare la cosa pagando meno il traduttore senza Partita IVA, ma per onestà non lo faccio.
Per un lavoro singolo e puntuale questa differenza può non essere importante, ma alla fine dell'anno avere più o meno IVA da versare al fisco è un dato da tener presente.


María José, sono d'accordo con te per quanto riguarda la prima parte della risposta, ma sulla seconda (scaricare l'IVA) credo che ci sia un equivoco.

Il concetto non è che tu scarichi l'IVA finale che addebiti al cliente, quanto invece che, ricorrendo ad un/una professionista, l'IVA che lui/lei ti addebita non è un costo effettivo, perché alla fine la scarichi dall'IVA che devi versare al fisco. E' un costo indifferente, ovvero un non-costo.

In sintesi, non vi è nessun vantaggio fiscale in termini di IVA nel ricorrere ad un professionista, ma al contempo non vi è alcuno svantaggio, perché quell'IVA che tu versi a lui non la versi poi dopo.

Il vantaggio fiscale può esservi invece per quanto riguarda l'IRAP: infatti la base imponibile per l'IRAP è pari al fatturato meno tutti i costi a loro volta fatturati.

Non so se sono stata chiara, perché parlandone in termini generali si rischia di essere criptici, ma volevo evitare di prolungarmi in esempi. Ma ricorda che tu l'IVA la paghi al professionista...


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 14:51
Italian to Spanish
+ ...
Scaricare l'IVA Nov 20, 2006

Francesca Pesce wrote:
María José, sono d'accordo con te per quanto riguarda la prima parte della risposta, ma sulla seconda (scaricare l'IVA) credo che ci sia un equivoco.

Il concetto non è che tu scarichi l'IVA finale che addebiti al cliente, quanto invece che, ricorrendo ad un/una professionista, l'IVA che lui/lei ti addebita non è un costo effettivo, perché alla fine la scarichi dall'IVA che devi versare al fisco. E' un costo indifferente, ovvero un non-costo.

Hai ragione, mi sono espressa male.
Certo io non scarico l'IVA che addebito al cliente; io scarico l'IVA che mi applica il traduttore.
E' esattamente quello che intendevo dire, ho detto le cose male.
Se lavoro con un professionista con Partita IVA, prendo da una parte e mollo da un'altra.
Se io invece ho a che fare con un traduttore occasionale che non mi fattura, non c'è niente da scaricare.

Comunque è un fatto che molte agenzie preferiscono lavorare con un traduttore con Partita IVA che con uno che non ce l'ha.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Partita IVA e marketing

Advanced search






PDF Translation - the Easy Way
TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation.

TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation. It also puts your translations back into the PDF to make new PDFs. Quicker and more accurate than hand-editing PDF. Includes free use of Infix PDF Editor with your translated PDFs.

More info »
Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search