Pages in topic:   [1 2] >
Lavoratore occasionale
Thread poster: xxxsedefa
xxxsedefa
English to Italian
+ ...
Jan 6, 2007

Buongiorno a tutti, sicuramente questo argomento è stato trattato più volte ma vorrei solo dei chiarimenti.
Essendo agli inizi, il commercialista mi ha detto di applicare la ritenuta d'acconto del 20% e per il fatto che io lavori già presso una ditta con contratto non sono soggetto a irpef. Un lavoratore occasionale, la ritenuta d'acconto la deve applicare solo a chi ha la partita iva oppure la deve applicare anche per esempio ad uno studente che ha bisogno della traduzione o a qualcuno che ha bisogno di una traduzione di una lettera commerciale ecc.
Un traduttore occasionale che applica questa forma di contratto, può avere un proprio sito web con un nome e lavorare?

Grazie


Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 23:11
English to Italian
+ ...
allora... Jan 6, 2007

Ciao!
Cercherò di rispondere in maniera corretta alle tue domande anche se ci saranno sicuramente utenti più esperti di me!
La ritenuta dovresti applicarla a tutti quelli per cui lavori.Non è un contratto ma una condizione: quando ti fai liquidare devi indicare il compenso e poi aggiungere il 20% di ritenuta d'acconto che poi sarai tenuto a versare.
Se lavori in ritenuta d'acconto non puoi superare una certa soglia( ora non ricordo la cifra esatta, ma se sei in contatto con un commercialista, lo potrai chiedere a lui).
Credo che non ci siano vincoli per il sito, per nome intendi non il tuo ma uno creato apposta stile azienda?
Ad essere sincera non so, perciò passo la palla a chi possiede informazioni più precise a riguardo.


Direct link Reply with quote
 
xxxsedefa
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie Jan 6, 2007

Ciao Rita, per ciò che rigurda il nome, intendo dire per es:xxxtraduzioni.com/it ecc.
Grazie


Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 23:11
Member
English to Italian
+ ...
Soglia da non superare Jan 6, 2007

Ho letto in qualche topic che la soglia era di € 5.000 ma non vorrei dare delle informazioni errate.
Per quanto riguarda il sito non credo che ci siano dei problemi.

Mi permetto di darti un altro piccolo consiglio: ho letto qualche giorno fa un articolo interessante scritto da un cliente nelle sezione Translation Article intitolato "A few marketing tips for on line freelance translators from a customer view points". Ci sono dei consigli su come sponsorizzare i propri servizi. Forse ti può interessare.

[Edited at 2007-01-06 10:57]

[Edited at 2007-01-06 11:03]


Direct link Reply with quote
 

Francesca Giannini  Identity Verified
Italy
Local time: 23:11
English to Italian
+ ...
Però... Jan 6, 2007

Ciao Sedefa,
la ritenuta d'acconto è, appunto, un acconto sulle imposte sul reddito che ti troverai a dover pagare a fine anno.
Nella pratica, poniamo ad esempio che il tuo reddito vada tassato al 23% (primo scaglione, per redditi fino ai 15000 €), alla fine dell'anno avrai guadagnato, diciamo, 10000 perciò le imposte sul reddito ammonteranno a 2300.
I tuoi clienti però avranno già versato per te il 20%, ovvero 2000 perciò a te non resterà che integrare questo importo con i 300 € mancanti.
Questo importo andrà pertanto DETRATTO dal totale della tua fattura perchè sarà il committente a versarlo al posto tuo entro il 16 del mese successivo al pagamento.
Nota che solo i clienti che agiscono da sostituti di imposta, ovvero chi ha la partita IVA e si può sostituire allo Stato nell'incassare le imposte, può operare la ritenuta.
Ne consegue che nelle fatture ai privati non andrà dedotta.
E' complicata lo so, è il nostro triste destino
Francesca


Direct link Reply with quote
 
xxxsedefa
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Lavoratore occasionale Jan 6, 2007

Ciao Francesca, ti ringrazio moltissimo per i tuoi chiarimenti.
Allora, in pratica la ritenuta d'acconto devo farla solo a chi ha l'iva, aziende ecc. Per tutte le altre traduzioni non sono ritenuto a emettere niente.
Mi sai dire qualcosa se posso fare un sito web, per es:xxxxx-traduzioni.com.
Grazie


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 18:11
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Una raccomandazione urgente Jan 6, 2007

sedefa wrote:

Allora, in pratica la ritenuta d'acconto devo farla solo a chi ha l'iva, aziende ecc. Per tutte le altre traduzioni non sono ritenuto a emettere niente.


Non proprio. Sei tenuto a emettere una normale ricevuta per prestazioni occasionali, sia pure senza ritenuta d'acconto. Ho la sensazione che stia facendo confusione tra ricevuta per prestazioni e ritenuta d'acconto.

Forse ti conviene passare in libreria, acquistare e studiare religiosamente un manualetto con le prime nozioni di base sulla contabilità per i lavoratori autonomi, fatturazione e adempimenti fiscali. Probabilmente con 15 euro ti risparmi errori costosissimi e qualche figuraccia con i clienti.


ciao
Gianfranco




[Edited at 2007-01-06 12:58]


Direct link Reply with quote
 
xxxsedefa
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
lavoro occasionale Jan 6, 2007

Ciao Gianfranco, la ricevuta che tu dici è simile a questa?
http://www.aiti.org/contratti.html

Fammi sapere, cosi magari risparmio anche le 15 euro del libro.

Ciao e grazie per il tuo suggerimento


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 18:11
Member (2001)
English to Italian
+ ...
No, si tratta di modelli per contratti Jan 6, 2007

sedefa wrote:

Ciao Gianfranco, la ricevuta che tu dici è simile a questa?
http://www.aiti.org/contratti.html

Fammi sapere, cosi magari risparmio anche le 15 euro del libro.

Ciao e grazie per il tuo suggerimento



No. Come dice il titolo quelli sono contratti tipo, ovvero:

  • ricevuta di testi da tradurre
  • dichiarazione di conferimento di incarico
  • lettera di incarico
  • scrittura privata per conferimento di incarico di traduzione

    Non sono tutti indispensabili, ma possono tornare utili per mettere in chiaro con il committente gli estremi di un accordo.

    Meglio cautelarsi, in certe situazioni, e metter giù due righe su carta, anche in un messaggio email, piuttosto che incorrere in dispute senza avere niente di scritto e dove la tua parola vale quanto quella della controparte. Con i clienti, insomma, meglio patti chiari amicizia lunga...

    Tutto questo non ha niente a che vedere con le fatture o le ricevute emesse per una prestazione e neppure con gli adempimenti fiscali di un lavoratore autonomo.

    Spendi i 15 euro, anche 30 o 40, e documentati.

    ciao
    Gianfranco




    [Edited at 2007-01-07 22:17]

    Direct link Reply with quote
     

  • Luisa Fiorini  Identity Verified
    Italy
    Local time: 23:11
    Member
    English to Italian
    + ...
    ti consiglio un libro Jan 6, 2007

    Io ti consiglierei il libro di Angelo Roversi intitolato "Contabilità semplificata e ordinaria : guida pratica per piccoli imprenditori, commercianti, artigiani, lavoratori autonomi, professionisti ed enti". - Milano : Pirola, 1996. - X, 208 p. (Con appendice legislativa)

    Spero ti sia di aiuto.


    Direct link Reply with quote
     
    xxxsedefa
    English to Italian
    + ...
    TOPIC STARTER
    lavoratore occasionale Jan 6, 2007

    Salve a tutti, il mio nuovo rompicapo potrebbe essere risolto prendendo esempio da questo link?

    http://www.delfo.forli-cesena.it/irisversari/segreteria_allegati/dichiarazione_prestazione_occasionale_modello.rtf


    Non potrebbe qualcuno dirmi dove posso trovare un modello da scaricare?
    Ho urgenza e magari dopo andrò anche in libreria...promesso,


    Direct link Reply with quote
     

    Rita Bilancio  Identity Verified
    Local time: 23:11
    English to Italian
    + ...
    non credo i colleghi si riferissero proprio a questo Jan 7, 2007

    [quote]sedefa wrote:

    Salve a tutti, il mio nuovo rompicapo potrebbe essere risolto prendendo esempio da questo link?

    http://www.delfo.forli-cesena.it/irisversari/segreteria_allegati/dichiarazione_prestazione_occasionale_modello.rtf


    In teoria potresti adattarlo in maniera tale che possa andare bene.


    Direct link Reply with quote
     

    Francesca Pesce  Identity Verified
    Local time: 23:11
    Member (2006)
    English to Italian
    + ...
    Il modello è quello, però Jan 7, 2007

    Sedefa,

    il modello è proprio quello. Ma ribadisco anche io l'invito di Gianfranco, perché le domande che poni mettono in luce che sai molto poco dell'argomento. E questo può essere pericoloso per te, per i tuoi clienti.

    E' importante capire che per fare il traduttore occorre avere una base ragionevole di conoscenze su fisco e simili.


    Direct link Reply with quote
     

    Francesca Pesce  Identity Verified
    Local time: 23:11
    Member (2006)
    English to Italian
    + ...
    E attenzione, perché altrimenti anche per compilare il modello... Jan 7, 2007

    Rita Bilancio wrote:

    ... La ritenuta dovresti applicarla a tutti quelli per cui lavori.Non è un contratto ma una condizione: quando ti fai liquidare devi indicare il compenso e poi aggiungere il 20% di ritenuta d'acconto che poi sarai tenuto a versare.


    Rita probabilmente mentre scriveva si stava confondendo tra ritenuta d'acconto e IVA. E nella risposta di Francesca ci sono tutte le spiegazioni.
    La ritenuta d'acconto non la applica chi viene liquidato, ma chi effettua il pagamento. E soprattutto, non si calcola sommando al compenso ricevuto (che immagino Rita intenda il netto) il 20% di ritenuta d'acconto, bensì sottraendo dal compenso lordo il 20% (le due cifre naturalmente non coincidono...).
    Dopo di che tu non versi la ritenuta d'acconto, ma chi la trattiene (se è un soggetto autorizzato a farlo), la versa per te.

    La logica della ritenuta d'acconto è del tutto fiscale: obbligare lavoratori non dipendenti a versare, man mano che lavorano per imprese o simili, acconti delle imposte sul reddito dovute per l'anno in corso: in questo modo si oscatola una certa dose di evasione e si evita che il soggetto in questione si ritrovi alla fine dell'anno fiscale a versare tutto insieme un importo molto alto (che magari si è speso nel frattempo).


    Direct link Reply with quote
     

    Rita Bilancio  Identity Verified
    Local time: 23:11
    English to Italian
    + ...
    Scusate.. Jan 8, 2007

    [quote]Francesca Pesce wrote:

    [quote]Rita Bilancio wrote:



    La ritenuta d'acconto non la applica chi viene liquidato, ma chi effettua il pagamento. E soprattutto, non si calcola sommando al compenso ricevuto (che immagino Rita intenda il netto) il 20% di ritenuta d'acconto, bensì sottraendo dal compenso lordo il 20% (le due cifre naturalmente non coincidono...).
    Dopo di che tu non versi la ritenuta d'acconto, ma chi la trattiene (se è un soggetto autorizzato a farlo), la versa per te.

    E qui, mi scuso per l'errore: è questa la logica della ritenuta.
    Ma una domanda: nel caso lui voglia lavorare con uno studente, che cosa accade alla ritenuta?


    Direct link Reply with quote
     
    Pages in topic:   [1 2] >


    To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


    You can also contact site staff by submitting a support request »

    Lavoratore occasionale

    Advanced search






    PDF Translation - the Easy Way
    TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation.

    TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation. It also puts your translations back into the PDF to make new PDFs. Quicker and more accurate than hand-editing PDF. Includes free use of Infix PDF Editor with your translated PDFs.

    More info »
    LSP.expert
    You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

    How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

    More info »



    Forums
    • All of ProZ.com
    • Term search
    • Jobs
    • Forums
    • Multiple search