Traduzione nell'UE a Italians
Thread poster: Lorenzo Lilli

Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 09:22
German to Italian
+ ...
Jan 12, 2007

Se a qualcuno interessa, su "Italians" di oggi http://www.corriere.it/solferino/severgnini/ si parla di traduzione e interpretazione nell'UE. Ogni tanto Severgnini pubblica anche qualcuno di noiicon_smile.gif

 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 09:22
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Il livello è davvero basso. Jan 12, 2007

È sicuramente importante evitare sprechi, ma nella mia piccola esperienza mi è successo diverse volte di dovermi rendere conto di quanto limitate siano le conoscenze dell'inglese da parte dei nostri politici. Sono sicura di non sbagliare se dico che la maggior parte di loro faticherebbe non poco a sostenere una conversazione al bar, senza contare che ci sono ministeri in cui quasi nessun politico è in grado di esprimersi in inglese (non mi fate dire quale). Chi sostiene il contrario, a mio parere non ha toccato veramente con mano la situazione, sebbene ovviamente ci sia qualche eccezione.

 

Valentina_D  Identity Verified
Local time: 09:22
English to Italian
+ ...
idea di base Jan 12, 2007

Ciao,

anch’io avevo visto la discussione in corso poiché seguo quotidianamente la rubrica di Severgnini. Oltre a numerosi interventi interessanti, di tanto in tanto si parla, anche se non specificatamente della figura del traduttore/interprete, almeno di questioni linguistiche.

Nello specifico dell’argomento, la lettera cui fa riferimento il link mi trova completamente d’accordo. Oltre allo scarso peso sul bilancio comunitario, aspetto citato dalla lettrice, il principio che sta alla base della decisione dell’UE di fornire l’interpretazione in tutte le lingue comunitarie è quella di dare pari dignità a tutte le lingue, e quindi, alle culture e popoli che le esprimono, facenti parte della Comunità. Questo è un principio sancito piuttosto chiaramente dall’Unione Europea e mi meraviglia il fatto che Severgnini non lo citi. Infine, non è vero che l’inglese (e il francese) non siano già utilizzati come lingue comuni in determinati tipi di incontri. Da quanto mi ricordo, già si usano ampiamente nelle sedute dei gruppi di lavoro. Nelle sessioni del Parlamento (che più di ogni altro organo è il nucleo di rappresentanza democratica dell’UE) si effettua il servizio in tutte le lingue.
Scusate la lunghezza, ma l’argomento mi appassiona (sono un’inguaribile europeista).

p.s: credo anch'io che alcuni politici avrebbero difficoltà a esprimersi in inglese, tanto più che per alcuni già l'italiano sembra essere una lingua straniera...


 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 09:22
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Concordo Jan 12, 2007

tiny wrote:
Oltre allo scarso peso sul bilancio comunitario, aspetto citato dalla lettrice, il principio che sta alla base della decisione dell’UE di fornire l’interpretazione in tutte le lingue comunitarie è quella di dare pari dignità a tutte le lingue, e quindi, alle culture e popoli che le esprimono, facenti parte della Comunità. Questo è un principio sancito piuttosto chiaramente dall’Unione Europea e mi meraviglia il fatto che Severgnini non lo citi.


Ma certo. Come farebbero ad essere rappresentati degnamente tutti i popoli se qualcuno capisce a malapena l'argomento del discorso? E non si vede perché i parlanti di alcune lingue dovrebbero essere favoriti rispetto ad altri.

Penso che si abbiano ancora idee molto parziali su cosa significa conoscere veramente una lingua. Si torna al vecchio discorso che se sai chiedere "come stai" allora te la puoi cavare...

[Edited at 2007-01-12 10:16]


 

lanave  Identity Verified
Italy
Local time: 09:22
French to Italian
+ ...
Non sono d'accordo Jan 12, 2007

Non sono d'accordo con la risposta di Severgnini. Soprattutto per quanto riguarda la conoscenza dell'inglese da parte dei politici italiani. Facendo un serio sondaggio, o un test, il livello sarebbe paurosamente basso. Al di sotto del livello minimo.

Non dico che tutti dovrebbero conoscerlo ad alto livello, ma che a seconda dei ruoli che svolgono dovrebbero conoscerlo in modo decente.

Del resto è ciò che si chiede a qualsiasi neo laureato che si affacci al mondo del lavoro: Buona conoscenza dell'inglese scritta e parlata.


 

Gabi Ancarol (X)
Italy
Italian to Spanish
+ ...
E certo... Jan 12, 2007

tiny wrote:

p.s: credo anch'io che alcuni politici avrebbero difficoltà a esprimersi in inglese, tanto più che per alcuni già l'italiano sembra essere una lingua straniera...


Basta fare il giro dei telegiornali... è proprio così!


 

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 09:22
German to Italian
+ ...
d'accordo con tiny... Jan 12, 2007

Ho trovato la risposta del buon Severgnini davvero poco "soddisfacente" e argomentata... Stavolta Beppe ha peccato di superficialità.

 

lanave  Identity Verified
Italy
Local time: 09:22
French to Italian
+ ...
Accade spesso Jan 12, 2007

Parere del tutto personale, ma io trovo che spesso Severgnini pecchi di superficialità.

 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
La penso allo stesso modo Jan 12, 2007

Anna Lanave wrote:

Parere del tutto personale, ma io trovo che spesso Severgnini pecchi di superficialità.


Sono d'accordo sia con Anna, sia con chi parla dello scarso livello di conoscenza dell'inglese della maggior parte dei nostri politici (e purtroppo non posso fare nomi...), senza parlare di chi a ragione ha affermato che per molti anche l'italiano è una lingua straniera...

Secondo me, chi ambisce a rivestire una carica nel Parlamento Europeo dovrebbe essere assolutamente in grado di esprimersi in un inglese decoroso. Se fosse per me, introdurrei degli esami di selezione a priori: niente conoscenza dell'inglese, niente candidatura.

Lo so, sto farneticando e non avverrà mai...:(


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Traduzione nell'UE a Italians

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
SDL Trados Studio 2019 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2019 has evolved to bring translators a brand new experience. Designed with user experience at its core, Studio 2019 transforms how new users get up and running, helps experienced users make the most of the powerful features, ensures new

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search