Help: ritenuta d'acconto ad un inglese.
Thread poster: RaffaeleStefani
RaffaeleStefani
English to Italian
Mar 20, 2007

Buongiorno a tutti,
non essenso un traduttore chiedo scusa per l'intrusione: sono un tecnico del suono italiano, dipendente presso uno studio di registrazione di milano, che ultimamente lavora spesso con clienti inglesi.


Mi è stato proposto un lavoro per un cliente inglese (privato ma fornito di VAT id) da effettuare durante le mie ferie che si discosta dal mio normale lavoro di studio, per cui verrei remunerato direttamente in ritenuta d'acconto (cosa che in Italia posso fare sotto il tetto delle 5000€), in modo che lui possa detrarre la spesa.

Come funziona la ritenuta d'acconto ad uno straniero? Chi versa la ritenuta e i contributi pensionistici?

Chiedo scusa nuovamente per l'intrusione, ma ricercando su google l'argomento è venuto fuori ripetutamente questo sito, e vista la tipologia di lavoro sembrate molto esperti!

Grazie a chi ha perso un po' di tempo per leggermi e a chi avrà voglia di rispondermi.

Kind regards
Raffaele Stefani


Direct link Reply with quote
 

Alessandra Cavicchioli  Identity Verified
Italy
Local time: 22:43
German to Italian
ritenuta allo straniero Mar 20, 2007

Ciao non sono sicura al 100% se possa applicarsi anche al tuo caso, ma io quando fatturo ai clienti stranieri (non solo come traduttore ma anche come avvocato) che siano in possesso di partita IVA non fatturo l'IVA e neppura la ritenuta (che evidentemente è legata alla prima).
Allo stesso tipo di cliente in Italia fatturo entrambe.
In fattura si allega la dicitura:

Cessione intracomunitaria non imponibile ex art. 7 DPR 633/72
Poi metti la tua p.IVA scrivendo davanti PI intracomunitaria
e naturalmente quella del cliente.

Per il discorso pensionistico, applichi la percentuale del tuo ente (io ad es. il 2% c.p.a. cassa avv.), ma non il 20% dell'iva.

In bocca al lupo per il tuo progetto ciao Alessandra


Direct link Reply with quote
 
RaffaeleStefani
English to Italian
TOPIC STARTER
ritenuta allo straniero se non ho partita iva? Mar 21, 2007

Gentile Alessandra,
grazie per la risposta celere!
a differenza del tuo caso io non sono libero professionista ma dipendente.
posso fare comunque collaborazioni occasionali, come in questo caso.
Non so se posso versarmi da solo l'empals, magari provo a chiamare loro!
grazie
Raffaele


Direct link Reply with quote
 

LuciaC
United Kingdom
Local time: 21:43
English to Italian
+ ...
Ricerca in archivio Mar 21, 2007

Prova a cercare nei precedenti filoni del forum italiano:

http://www.proz.com/?sp=bb/new&forum_id=26

Mi pare che si sia già parlato anche di un caso simile al tuo.



Ciao
Lucia


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 22:43
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Semplice ricevuta Mar 21, 2007

In realtà, anche se il risultato finale è uguale a quello descritto da Alessandra, tu devi semplicemente emettere una ricevuta/notula/parcella in cui dichiari di ricevere XX per la prestazione XY. Non carichi l'iva naturalmente, perché non hai la partita IVA in primo luogo (non lo faresti comunque perché il cliente è un soggetto IVA comunitario) e non detrai la ritenuta d'acconto.
Quest'ultimo elemento non è perché, come afferma Alessandra, Partita IVA e ritenuta d'acconto siano collegate, poiché in realtà non sono affatto collegate. Sono due cose diverse (l'unica similitudine è l'aliquota del 20%). Non lo detrai perché il cliente in Inghilterra non può farsi carico dell'acconto di imposte che devi versare tu allo Stato italiano.

Per quanto riguarda i contributi previdenziali, non sono previsti sul lavoro occasionale sotto ai 5.000 euro, quindi nessuno li detrae e nessuno li versa.

Sulla ricevuta devi scrivere qualcosa tipo
"Non soggetto ad IVA ai sensi dell'art. 5 DPR n° 633/72 e successive modificazioni"


Direct link Reply with quote
 
RaffaeleStefani
English to Italian
TOPIC STARTER
Grazie! Mar 21, 2007

Grazie a tutti, non sapevo che i contributi previdenziali non fossero previsti sotto i 5000 euro.
Penso che procederò come suggerito da Francesca Pesce.
Grazie ancora per l'ospitalità...
a presto
Raffaele


Direct link Reply with quote
 
xxxVixon
Local time: 22:43
Italian
Modello ricevuta prestazione occasionale in lingua inglese Mar 31, 2007

Ciao a tutti,
sono anche io un "intruso" nel senso che non sono un traduttore ma un lavoratore dipendente che e' capitato sul Vs. sito (...i miei complimenti per la completezza di informazioni) dopo aver cercato in Google qualche chiarimento in merito alle prestazioni occasionali ed in particolare in merito a come emettere le relative ricevute per "lavoretti" (software) fatti per commettenti esteri.

Direi che i miei dubbi sono ormai tutti (o quasi) chiariti...cio' che a questo punto mi manca sono:

1. Un modello di documento in LINGUA INGLESE con cui emettere la ricevuta di prestazione occasionale.
Insomma il solito " Il sottoscritto nato il...residente a.... codice fiscale.....RICEVE da...... xx.xx Euro... per aver svolto prestazione occasionale di consulenza informatica..." scritto in inglese.

2. La frase da apporre al fondo di detto documento per "evidenziare" l' esenzione IVA della prestazione occasionale stessa.
Mi hanno consigliato "Not subject to VAT pursuant to article 7 of Italian Presidential Decree 633/1972" ma a seconda delle interpretazioni l'articolo varia dal 4 al 7....forse e' meglio un pio' generico "Not subject to VAT pursuant to Italian Presidential Decree 633/1972" ?

3. Spiegazione (se possibile gli articoli di legge) del fatto che non ho IVA e che quindi non la posso indicare sulla ricevuta. Non so perche' ma il commitente (olandese) non pare convinto dalle mie spiegazioni in merito all' esenzione IVA...


La mia e-mail e' la seguente da cui togliere le tre X iniziali (le metto per evitare "spam"):
XXXvixon@libero.it

Attendo Vs. help !
Ciao e Grazie.


Direct link Reply with quote
 
xxxVixon
Local time: 22:43
Italian
Grazie... Apr 6, 2007

...no, no, non tutti insieme !!
Troppi aiuti !

Boh, qualcuno sa aiutarmi ?

[Edited at 2007-04-06 20:19]


Direct link Reply with quote
 
xxxVixon
Local time: 22:43
Italian
...nessuna anima pia ?? Apr 10, 2007

Vabbe' che non sono un traduttore come voi...pero' una mano ad un povero cristo potreste anche darla

Ciao


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Help: ritenuta d'acconto ad un inglese.

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search