Camera di Commercio
Thread poster: Gianluca Marras

Gianluca Marras  Identity Verified
Italy
Local time: 13:38
Member (2008)
English to Italian
Aug 3, 2007

Chiedo un aiuto, per ragioni di spese la mia commercialista mi ha prposto di iscrivermi alla camera di commercio, ma quando chiedo come si fa, mi dicono che un traduttore non può iscriversi. Qualcuno di voi ha esperienza in merito? grazie mille in anticipo

Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 13:38
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Se libero professionista non ci si iscrive Aug 3, 2007

Non mi risulta che ci si possa iscrivere come libero professionista alla Camera di Commercio. Bisogna avere una forma di impresa di qualche tipo.

Sarei molto curiosa di capire inoltre dove sia il vantaggio di iscriversi alla CCIAA. La nostra cooperativa è costretta ad iscriversi. E ogni anno mi viene un notevole nervoso quando devo pagare, perché nel nostro caso sono veramente soldi buttati al vento. Tra l'altro, almeno nel caso di Roma, ogni operazione con la CCIAA comporta ore di fila o di attese al telefono. Se potessi evitare tutto ciò lo farei volentieri: nel nostro caso il risparmio economico dovrebbe essere veramente molto molto rilevante, per compensare il tempo perso....


Direct link Reply with quote
 

Gianluca Marras  Identity Verified
Italy
Local time: 13:38
Member (2008)
English to Italian
TOPIC STARTER
Vantaggi Aug 3, 2007

In realtà mi si parlava solo di un vantaggio di costi fissi, che non essendo legati al reddito evitano sorprese.
la possibilità sarebbe come impresa, sempre che si rientri nella categoria.


Direct link Reply with quote
 

Agnès Levillayer
Italy
Local time: 13:38
Italian to French
+ ...
Costi fissi? Aug 3, 2007

Ne abbiamo già un bel po' di costi fissi senza andare in cerca di balzelli nuovi. Che "vantaggi" comporta l'iscrizione alla camera di commercio? Non capisco cosa intende la tua commercialista con "per ragioni di spese"... Che le spese alle quali un'impresa va incontro siano minori di quelle di un libero professionista sarebbe una grande novità per me visto che nella mia famiglia tocco con mano le due realtà. Ci puoi dare qualche lume? (e questo, è la tua commercialista che te lo deve spiegare)
Personalmente, sono iscritta alla Camera di Commercio della mia citta, non nel Registro ditte ma nel "Ruolo dei Periti ed Esperti" (sezione traduzioni) perché era la condizione (almeno qui*) per poter asseverare le mie traduzioni in Tribunale.

*Non è vero per tutti i Tribunali perché come lo spiegano altri thread, paese che vai...


Direct link Reply with quote
 

Gianluca Marras  Identity Verified
Italy
Local time: 13:38
Member (2008)
English to Italian
TOPIC STARTER
costi Aug 3, 2007

Posto che sono un traduttore e non un commercialista, mi parlava di costi previdenziali che sono fissi e che ssotituiscono la gestione separata, in tal modo non ci si ritrova a pagare in base al reddito. ma da quanto capisco è una cosa non vera...

Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 13:38
Member
English to Italian
+ ...
invece è vero Aug 3, 2007

Gianluca Marras wrote:

Posto che sono un traduttore e non un commercialista, mi parlava di costi previdenziali che sono fissi
tal modo non ci si ritrova a pagare in base al reddito. ma da quanto capisco è una cosa non vera... [/quote]

È vero che i costi previdenziali sono fissi. Nel caso delle imprese si paga all'INPS un forfait minimo di 700€ a trimestre (in tutto 2.800 € all'anno) con una integrazione se superi un certo scaglione di reddito che però non ricordo quale sia (credo 30.000 euro ma non ne sono sicurissima). C'è una anche spesa annuale per l'iscrizione che si aggira intorno ai € 100.


Direct link Reply with quote
 

Gianluca Marras  Identity Verified
Italy
Local time: 13:38
Member (2008)
English to Italian
TOPIC STARTER
Come si fa? Aug 3, 2007

Ok Luisa quindi è possibile farlo? e nel caso cosa dovrei chiedere esattamente?

Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Vedi anche questa recente discussione Aug 3, 2007

http://www.proz.com/post/613661

E' da tempo che cerco un modo per non buttare più i soldi dalla finestra (sotto le mentite spoglie di "contributi" all'INPS che tanto poi con tutte le decine di migliaia di euro che avrò versato mi pagherà una miseria di pensione).

Forse questa sarebbe una soluzione, anziché emigrare all'estero?


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 13:38
Italian to Spanish
+ ...
Alcune differenze Aug 3, 2007

È conveniente essere una impresa individuale anziché un libero professionista solo se si ha un giro di lavoro consistente con molti clienti occasionali, semplicemente per snellire la contabilità e non dover rincorrere i clienti alla fine dell'anno in cerca del certificato delle ritenute d'acconto. (infatti la ritenuta d'acconto non è presente nelle fatture delle imprese, siano esse individuali o siano società). Tutte le tasse si pagano "personalmente", senza sostituti di imposta.

Un'altra differenza è nella fatturazione: una impresa individuale (a differenza di un libero professionista) non include il 4% INPS nella fattura come voce separata (pur dovendo versare l'INPS), ma fattura semplicemente Imponibile + IVA, esattamente come le società. Naturalmente terrà conto di questo nel calcolo della sua tariffa.

In realtà l'iscrizione alla Camera di Commercio sarebbe la scelta consigliata per quelle agenzie che pur non essendo società, sono delle vere e proprie agenzie che gestiscono abitualmente traduzioni in varie lingue ed esercitano intermediazione tra i loro clienti e i fornitori per i quali si comporteranno da sostituti di imposta versando per conto loro la ritenuta d'acconto.
Registrandosi presso la Camera di Commercio come azienda individuale o come società viene assegnato un numero REA (repertorio economico amministrativo) e viene richiesto di versare una quota che non ricordo in questo momento di quanto sia esattamente.

L'iscrizione al "Ruolo" traduttori e interpreti della Camera di Commercio è una cosa ancora diversa. Può iscriversi qualsiasi libero professionista (non necessariamente azienda individuale) che dimostri di aver fatturato in Italia (non una fattura né due) durante gli ultimi 3 anni (mi pare 3, ma non ricordo bene) e quindi di esercitare la professione. Quest'ultima iscrizione è richiesta in alcuni tribunali per poter asseverare senza essere iscritti all'albo del Tribunale (soprattutto in passato) ma in generale (dal mio punto di vista) non serve a niente.

María José


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Camera di Commercio

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search