Pages in topic:   [1 2] >
Di nuovo sui test di traduzione
Thread poster: Maria Antonietta Ricagno

Maria Antonietta Ricagno  Identity Verified
Local time: 12:28
Member
English to Italian
+ ...
Sep 13, 2007

Salve a tutti

Sono stata contattata da un'agenzia che mi ha proposto un test di ben 800 parole in vista di un potenziale lavoro di circa 150.000 parole.
Ovviamente, il test doveva essere consegnato con una scadenza precisa (14 sett. ore 8 a.m.!).
Ma secondo voi, possono pensare che ci sia ancora qualcuno disposto a credere a Babbo Natale?
Quando gli ho precisato che l'avrei fatto volentieri, ma a due condizioni:
- dimezzare come minimo il numero di parole oppure
- dietro pagamento, in quanto superava le canoniche 300 parole considerate eque per un test,
mi hanno fornito una risposta elusiva, dicendo semplicemente che avevano bisogno di tradurre tutte e 800 le parole.
E' ovvio che servivano loro tutte e 800 le parole!

Questo solo per condividere.

Antonella


Direct link Reply with quote
 
Valentina751  Identity Verified
Italy
Local time: 12:28
English to Italian
+ ...
Condivido... Sep 13, 2007

Cara Maria Antonietta,

condivido pienamente le tue riflessioni e ti dirò di più...anche io sono stata contattata ieri da un'agenzia per un test di poco meno di 600 parole e quando mi hanno detto che andava fatto nelle 24 ore ho quasi sorriso...solo per poi, a dirti la verità, ho fatto un giro su internet e mi sono resa conto che faceva parte di un sito già tradotto in italiano....cosa pensare?


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 12:28
German to Italian
+ ...
un dubbio Sep 13, 2007

A proposito di prove, ne approfitto per chiedervi un parere su un dubbio che mi si è presentato qualche volta (spero di non dirottare il thread di Maria Antonietta, nel caso avvertitemi e ne aprirò un altro). Quando un'agenzia vi propone una prova (e intendo una prova seria, che molti di noi sanno distinguere subito da un lavoro gratis mascherato), proponete una tariffa, almeno in modo indicativo, prima di svolgere la prova o dopo? C'è una prassi consolidata o invece ognuno si regola come meglio crede? Mi è capitato una volta di scoprire che l'agenzia aveva delle tariffe ridicole solo dopo la prova, che quindi è stata solo una perdita di tempo. D'altro canto non vorrei che indicare una tariffa prima ancora di sapere se ci può essere una collaborazione fosse percepito come poco professionale, o fosse comunque sconsigliabile per qualche altro motivo. Grazie di qualsiasi parere.

[Edited at 2007-09-13 09:40]


Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 12:28
Member
English to Italian
+ ...
Benedetti test di traduzione Sep 13, 2007

Ciao Maria Antonietta,

io mi sono letteralmente stancata di test di traduzione e da tre mesi non ne accetto più. Nella mia pagina di proz ho inserito den 12 samples di traduzioni che ho svolto per altri clienti (i quali mi hanno assegnato i progetti senza chiedere test assurdi). Se questi 12 samples non sono sufficienti sono disposta a fornirne altri, ma test di traduzione assolutamente NO!!!. Un mese fa mi è arrivato un test di 1000 parole da consegnare in un giorno e ieri mi è arrivata una richiesta per un test di 600 parole urgente (...). Ho risposto che se volevano valutare le mie capacità potevo mandare loro altri samples oltre quelli presenti nella mia pagina di proz, ma il test "a scadenza" proprio no. Alcuni accettano, altri no e con questi lascio perdere. I test sono diventati un strumento per ottenere un lavoro gratuito e basta. Tutte le agenzie per le quali ho lavorato fino ad ora non mi hanno mai chiesto test di traduzione e non credo che siano degli sprovveduti. Un'agenzia che pretendeva un test a scadenza mi ha risposto che per loro il "test è fondamentale perchè abbiamo misure di controllo della qualità estremamente rigide", ma io sinceramente non credo a queste cose. Allora cosa dovremmo pensare delle agenzie che non chiedono test? Che non si interessano della qualità?
Se proprio devo fare un test, perchè mi viene puntata una pistola alla tempia, devono esserci al massimo 200 parole e pretendo che mi sia dato un feedback il prima possibile.
Addirittura a maggio mi è stato chiesto un test da fare con Trados e da riconsegnare entro due giorni con tanto di TM, file clean e unclean. Non ho nemmeno risposto.


Direct link Reply with quote
 

Laura Gentili  Identity Verified
Italy
Local time: 12:28
Member (2003)
English to Italian
+ ...
mia esperienza Sep 13, 2007

Lorenzo Lilli wrote:
Quando un'agenzia vi propone una prova (e intendo una prova seria, che molti di noi sanno distinguere subito da un lavoro gratis mascherato), proponete una tariffa, almeno in modo indicativo, prima di svolgere la prova o dopo? C'è una prassi consolidata o invece ognuno si regola come meglio crede? Mi è capitato una volta di scoprire che l'agenzia aveva delle tariffe ridicole solo dopo la prova, che quindi è stata solo una perdita di tempo. D'altro canto non vorrei che indicare una tariffa prima ancora di sapere se ci può essere una collaborazione fosse percepito come poco professionale, o fosse comunque sconsigliabile per qualche altro motivo.


Io chiedo educatamente la tariffa e i termini di pagamento.
Per esempio per gli stranieri scrivo "My standard rate is XXX so I don't know if this is within your budget" o qlcosa del genere. Nessuno si offende, nessuno perde tempo. Visto che i test vanno fatti perfetti (altrimenti è inutile farli), il che vuol dire ore di lavoro perse, se li fai senza sapere che tariffa il cliente è disposto a pagare li fai con uno stato d'animo d'incertezza che certo non giova.

In passato ho fatto parecchi test impegnandomi al massimo per poi scoprire che la tariffa era troppo bassa.

Per Marianto: ho ricevuto anch'io il messaggio del test di 800 parole. Io credo che fossero in buona fede, nel senso che il cliente gli ha chiesto un test di 800 parole gratuito e loro lo vogliono gratuito dai traduttori. In altri termini, non credo fosse un lavoro pagato dal cliente ma non pagato ai traduttori. Io non ho risposto fondamentalmente perché quello che loro promettevano (se fai il test e tutto va bene poi c'è un lavoro da 150.000 parole), più che un premio è una minaccia. Io detesto i progetti grossi che ti tengono occupata per mesi costringendoti a dire di no ad altri clienti faticosamente acquisiti. Per me i progetti ideali sono quelli di media lunghezza (max 20.000), con tempi ragionevoli, in modo che tu possa barcamenarti con gli altri clienti.

Laura


Direct link Reply with quote
 

Maria Antonietta Ricagno  Identity Verified
Local time: 12:28
Member
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Wonderland Sep 13, 2007

Laura Gentili wrote:

Per Marianto: ho ricevuto anch'io il messaggio del test di 800 parole. Io credo che fossero in buona fede, nel senso che il cliente gli ha chiesto un test di 800 parole gratuito e loro lo vogliono gratuito dai traduttori. In altri termini, non credo fosse un lavoro pagato dal cliente ma non pagato ai traduttori. Io non ho risposto fondamentalmente perché quello che loro promettevano (se fai il test e tutto va bene poi c'è un lavoro da 150.000 parole), più che un premio è una minaccia. Io detesto i progetti grossi che ti tengono occupata per mesi costringendoti a dire di no ad altri clienti faticosamente acquisiti. Per me i progetti ideali sono quelli di media lunghezza (max 20.000), con tempi ragionevoli, in modo che tu possa barcamenarti con gli altri clienti.

Laura


In effetti, ho lasciato loro un piccolo beneficio del dubbio, sottolineando come il cliente dovesse sapere che non è normale chiedere simili prove di traduzione gratuite. Nel caso, probabile, che il cliente non ne sapesse niente o che fosse fra quelli - molti - che pensano che tradurre sia un dono divino e che a noi basti guardare il testo per sovrascrivervi la relativa traduzione in un lampo, sarebbe stato, ed è, compito dell'agenzia spiegarglielo.
Se l'agenzia non desidera cmq dare dei fastidi al cliente, è implicito che debba farsi carico del pagamento dei test ai traduttori.
Questo, in un mondo perfetto...

Anto


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
1500 Sep 13, 2007

Io sono stato contattato tramite proz da un'agenzia tedesca che mi ha chiesto un test di ben 1500 parole (!) dicendo che è assolutamente indispensabile poiché fa parte delle loro procedure.

Ho deciso di accettarlo per diversi motivi:

- mi hanno detto che il test non ha scadenza
- l'agenzia sulla blue board ha ottimi voti


Direct link Reply with quote
 

Maria Antonietta Ricagno  Identity Verified
Local time: 12:28
Member
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Le loro procedure? Sep 13, 2007

Luca Ruella wrote:

Io sono stato contattato tramite proz da un'agenzia tedesca che mi ha chiesto un test di ben 1500 parole (!) dicendo che è assolutamente indispensabile poiché fa parte delle loro procedure.



Sinceramente, non mi sembra una procedura corretta nei confronti di un traduttore chiedere test di simile lunghezza.
Ti auguro che ti vada bene e di non aver perso tempo.

Anto

[Edited at 2007-09-13 15:49]


Direct link Reply with quote
 

Chiara De Santis  Identity Verified
Italy
Local time: 12:28
Member (2002)
Dutch to Italian
+ ...
Scusate se sembro un po' dura Sep 13, 2007

ma è stato scritto più volte in tutte le lingue su questo sito, che i test non devono superare le 400 parole. Perché allora cedere ai ricatti? Il rapporto agenzia/traduttore deve essere di reciproca stima e rispetto. Nel rispetto rientra la remunerazione per il tempo impiegato a lavorare. Se non cominciamo ad adottare una politica comune di "autoprotezione", chiunque potrà continuare a chiederci test e traduzioni gratuite. Personalmente, di test non ne faccio più e non ne chiedo neanche quando funziono da agenzia. Ho troppo rispetto per il lavoro dei colleghi traduttori!

Direct link Reply with quote
 

texjax DDS PhD  Identity Verified
Local time: 06:28
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Test alla frutta Sep 13, 2007

Quando vado a comprare la frutta, confesso, assaggio.
Le esposizioni sono tutte bellissime, coloratissime, i frutti sembrerebbero succulenti e saporiti, ma…bisogna toccarli o assaggiarli per rendersi conto che la maggior parte di essi sono duri come la pietra e che sanno di plastica.
Che faccio, quindi? Assaggio.
Uva? Un chicco. Pesche? Le tocco e le annuso. Ciliegie? Una, al massimo due. Insomma, certo, assaggio e “testo”, ma non mi sognerei mai di fare merenda a spese del verduriere…dopotutto lui ci si mantiene, vendendo la frutta. E' una questione di rispetto. Inoltre, suppongo, non sarebbe neanche tanto d'accordo. Non me l’ha mai detto, in verità, ma sono un’osservatrice e mi accorgo del suo atteggiamento quando compro l’anguria: al massimo mi fa “la prova del cono” per farmi vedere com'é all'interno, ma nessuno mi ha mai regalato un’anguria intera da 1500 parole…ops, 15 chili, dicendomi: “Signora, se la porti pure a casa e la mangi tutta con comodo. Se poi, eventualmente, dovesse essere all’altezza delle sue aspettative, torna da me e magari gliene vendo una a buon prezzo (i verdurieri poliglotti direbbero «at my best rate»), che naturalmente stabiliremo in seguito”.



Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 12:28
Member
English to Italian
+ ...
Non sei per niente dura! Sep 13, 2007

Chiara wrote:

ma è stato scritto più volte in tutte le lingue su questo sito, che i test non devono superare le 400 parole. Perché allora cedere ai ricatti? Il rapporto agenzia/traduttore deve essere di reciproca stima e rispetto. Nel rispetto rientra la remunerazione per il tempo impiegato a lavorare. Se non cominciamo ad adottare una politica comune di "autoprotezione", chiunque potrà continuare a chiederci test e traduzioni gratuite. Personalmente, di test non ne faccio più e non ne chiedo neanche quando funziono da agenzia. Ho troppo rispetto per il lavoro dei colleghi traduttori!


La penso esattamente come te. Non faccio test di traduzione e non li ho chiesti alle colleghe che mi hanno aiutato in passato e nemmeno li chiederò in futuro. Se un'agenzia collabora con un traduttore nuovo è sufficiente fare un'attenta revisione dei primi lavori che consegna, senza dover chiedere test/prove e altre amenità simili.


Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 12:28
Member
English to Italian
+ ...
:lol: Sep 13, 2007

texjax DDS PhD wrote:

nessuno mi ha mai regalato un’anguria intera da 1500 parole…ops, 15 chili, dicendomi: “Signora, se la porti pure a casa e la mangi tutta con comodo. Se poi, eventualmente, dovesse essere all’altezza delle sue aspettative, torna da me e magari gliene vendo una a buon prezzo (i verdurieri poliglotti direbbero «at my best rate»), che naturalmente stabiliremo in seguito”.




:lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol:


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Procedure Sep 13, 2007


Sinceramente, non mi sembra una procedura corretta nei confronti di un traduttore chiedere test di simile lunghezza.
T auguro che ti vada bene e di non aver perso tempo.


Per quanto ci possa sembrare antipatico e noioso, non penso si tratti di correttezza. Loro hanno la libertà di chiedere quel che vogliono e noi abbiamo la libertà di accettare o rifiutare quello che riteniamo opportuno o meno. E' il libero mercato.

Da anni lavoro per una delle più grandi e importanti agenzie che ci siano e loro richiedono lo svolgimento di un test mooolto lungo, suddiviso anche in più fasi. A una mia collega che, come me, dopo il lavoro in-house, è diventata freelance, hanno addirittura richiesto di completare lo stesso test che, da in-house, correggeva ai freelance candidati.

Folle, ma così è.

Personalmente preferisco perdere 10 volte mezza giornata a fare 10 test, piuttosto che perdere anche 1 solo potenziale cliente. È anche vero che ho la fortuna di avere un team di traduttori e quindi il lavoro per gli altri clienti non deve essere interrotto.

Ti ringrazio cmq dell'augurio



[Edited at 2007-09-13 15:29]

[Edited at 2007-09-13 15:29]


Direct link Reply with quote
 

Maria Antonietta Ricagno  Identity Verified
Local time: 12:28
Member
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Va bene Luca... Sep 13, 2007

...se vieni al prossimo powwow ad Alessandria, ne riparliamo:)

Io cmq resto d'accordo con Chiara. Ho fiducia che agendo ognuno nel nostro piccolo, magari prima o poi si riesca a far passare l'idea che non siamo delle entità passive con la faccia a terra in perenne attesa che la Legge e le Procedure di questa o quest'altra agenzia ci impongano cosa fare.

Loro avranno pure le loro procedure, ma io ho le mie.

Un saluto a tutti

Anto


Direct link Reply with quote
 

chiara37
Local time: 12:28
English to Italian
+ ...
hihihih!! Sep 14, 2007

Luisa Fiorini wrote:

texjax DDS PhD wrote:

nessuno mi ha mai regalato un’anguria intera da 1500 parole…ops, 15 chili, dicendomi: “Signora, se la porti pure a casa e la mangi tutta con comodo. Se poi, eventualmente, dovesse essere all’altezza delle sue aspettative, torna da me e magari gliene vendo una a buon prezzo (i verdurieri poliglotti direbbero «at my best rate»), che naturalmente stabiliremo in seguito”.




:lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol:



Hai perfettamente ragione! Carino il paragone!


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Di nuovo sui test di traduzione

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
BaccS – Business Accounting Software
Modern desktop project management for freelance translators

BaccS makes it easy for translators to manage their projects, schedule tasks, create invoices, and view highly customizable reports. User-friendly, ProZ.com integration, community-driven development – a few reasons BaccS is trusted by translators!

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search