Un ventenne qualunque chiede: come farsi le ossa nel campo?
Thread poster: bitterlove
bitterlove
Local time: 07:26
English to Italian
+ ...
Jan 13, 2008

Buonasera a tutti, o forse sarebbe meglio buonanotte, vista l'ora...
Mi presento, sono Sergio e sono quello che un american nerd definirebbe "newbie", ovvero sono iscritto solamente da pochi giorni su ProZ, e necessito gentilmente di un pizzico di tutorato da parte Vostra per alcune mie curiosità.

Vi espongo brevemente il mio profilo. Sono un ventenne romano come molti, studio Cinese e Giapponese presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Dato che la seconda lingua orientale viene seguita solo dal secondo anno, per ora di Giappo so ben poco, invece di Cinese ne mastico già abbastanza. Parlo Inglese da quando avevo 7 anni e il Francese da 6-7 anni... e vi chiederete "Si, ok, ma 'sto qua che vuole da noi?"...

Ecco che vi rispondo: vorrei un po' di "dritte" su come buscarmi un po' di lavoretti di traduzione con i quali io possa farmi le ossa, dato che, se proprio dovessi immaginarmi in un futuro ideale, mi vedo come un cinquantenne stressato che non capisce i figli ma che lavora felicemente come traduttore (si, è il mio sogno).

Vi prego, insomma... datemi i vostri consigli, crudi o leggeri che siano, ho bisogno di sentire una cinquantina di campane diverse.

(Sono disponibile anche se vi serve un aiutante/apprendista!)

P.S. Tenete conto del fatto che non sono socio di nessuna associazione, ne' AITI, ne' ANITI. Vi ringrazio in anticipo. Buon lavoro a tutti!


Direct link Reply with quote
 

Liliana Roman-Hamilton  Identity Verified
Local time: 22:26
English to Italian
Benvenuto Jan 14, 2008

Ciao Bitterlove

Prima di tutto benvenuto. Sono sicura che riceverai tanti consigli validissimi dai bravissimi colleghi di questo sito.

Nel mio piccolo, dato che questo argomento e' stato trattato tantissime volte in passato, ti posso consigliare di dare un'occhiata nella sezione italiana, inglese o/e francese dei forum di Proz e vedere quali consigli siano gia' stati dati. E' un buon punto di partenza.
C'e' una sezione chiamata "getting established" che raccoglie tantissimi forum passati e correnti che trattano spesso dello stesso tema su come iniziare.
Ecco il link, per fare prima:
http://www.proz.com/forum/15

Questo invece e' la sezione italiana dei forum, sicuramente troverai qualcosa:
http://www.proz.com/forum/26

Tanti in bocca al lupo!

L.


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Tanta pazienza Jan 14, 2008

bitterlove wrote:

Ecco che vi rispondo: vorrei un po' di "dritte" su come buscarmi un po' di lavoretti di traduzione con i quali io possa farmi le ossa.


Ciao e benvenuto.

Quando sul forum periodicamente qualcuno pone la tua domanda, la mia risposta è sempre la stessa.

1) Completa gli studi, possibilmente in una scuola per traduttori
2) Cerca di seguire uno stage in uno studio, un'agenzia o una società che si occupa di traduzioni.

A mio parere, l'unico modo di farsi le ossa è l'apprendistato presso un ufficio, o anche solo presso un singolo traduttore esperto.

Senza l'aiuto di una persona più esperta la mia (umile) opinione è che sia impossibile diventare un traduttore serio. Il concetto di svendersi per "buscare" qualche lavoretto non ti porterà da nessuna parte.

1) Perché prendere qualche lavoretto volante non ti sarà di alcun aiuto per affermarti professionalmente
2) Perché i committenti che affidano lavori malpagati a studenti senza esperienza (non me ne volere) sono persone poco serie che è meglio perdere che trovare.
3) I committenti seri non prenderanno in considerazione una figura inesperta.
4) Perderai cmq tanto tempo a mandare CV in giro ricevendo pressoché zero risposte.

Spero di esserti stato di aiuto. Hai solo 20 anni e con pazienza e applicazione riuscirai sicuramente a diventare un traduttore, ma non pensare di inziare subito con i lavoretti "buscati".


Direct link Reply with quote
 

Laura Lamberti
Local time: 07:26
German to Italian
Anche io sono alle prime armi... Jan 14, 2008

Ma non proprio come te, dato che di anni ne ho 31.. Secondo me i consigli di Luca sono ottimi anche io ho imparato da una persona con molta esperienza e mi ha aiutato tantissimo. Ah dimenticavo.. Leggi, leggi e leggi... Un'ottima cultura generale è indispensabile se vuoi fare il traduttore.. Poi potresti scegliere i segmenti in cui specializzarti.. Tecnico ad esempio, se studi cinese sei a cavallo.. L'azienda dove lavora mio marito non fa altro che vendere impianti in cina e hanno un traduttore cinese in house non voglio nemmeno sentire quello che guadagna..sob!

In bocca al lupo


Direct link Reply with quote
 
bitterlove
Local time: 07:26
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie :D Jan 14, 2008

Luca Ruella wrote:

2) Perché i committenti che affidano lavori malpagati a studenti senza esperienza (non me ne volere) sono persone poco serie che è meglio perdere che trovare.



Non ti preoccupare, sono una persona umile, non te ne vorrei mai, specialmente per un consiglio che ho chiesto io!! Comunque mi fa molto piacere aver ricevuto questi consigli: almeno so quello che mi aspetta ^^

Però ora mi sorge un dubbio...

Luca Ruella wrote:

A mio parere, l'unico modo di farsi le ossa è l'apprendistato presso un ufficio, o anche solo presso un singolo traduttore esperto.

Senza l'aiuto di una persona più esperta la mia (umile) opinione è che sia impossibile diventare un traduttore serio. Il concetto di svendersi per "buscare" qualche lavoretto non ti porterà da nessuna parte.



...perciò... se non conosco nessuno che già fa questo lavoro, posso anche dannarmi l'anima ma non entrerò mai "nel giro"? Era questo il messaggio velato? In questo caso mi devo preoccupare, visto che non ne conosco nemmeno uno...


Direct link Reply with quote
 

Cristian Campani
Italy
Local time: 07:26
French to Italian
+ ...
quali agenzie? Jan 14, 2008

Luca Ruella wrote:

2) Cerca di seguire uno stage in uno studio, un'agenzia o una società che si occupa di traduzioni.

A mio parere, l'unico modo di farsi le ossa è l'apprendistato presso un ufficio, o anche solo presso un singolo traduttore esperto.


Ciao a tutti!
Scusate se mi intrometto...
Anch'io sono alle prime armi, con poca esperienza e tanta passione!
Ora sto seguendo un master in Traduzione tecnica che prevede anche, alla fine, un periodo di stage...
Sono convinto che un po' di tirocino ben fatto in un'agenzia o studio "seri" sia un ottimo punto di partenza!
Ora il mio dubbio è: come si fa a riconoscere un'agenzia "seria" da una che non lo è?

C'è qualche nome in particolare più "prestigioso" di altri? Magari non in Italia...(credo che svolgere il tirocini all'estero -in Europa- sarebbe ancor più interessante).
Avete qualche dritta? Qualoche consiglio? Qualche agenzia da consigliare'

Grazie a tutti in anticipo!

Cristian


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Conosci noi Jan 15, 2008

bitterlove wrote:



...perciò... se non conosco nessuno che già fa questo lavoro, posso anche dannarmi l'anima ma non entrerò mai "nel giro"? Era questo il messaggio velato? In questo caso mi devo preoccupare, visto che non ne conosco nemmeno uno...






Innanzitutto conosci noi, poi un elenco di agenzie/studi/società italiane da contattare per vedere se offrono stage non è difficile da redigere, facendo un giro su internet.
Poi se frequenti la scuola di traduttori, i tuoi docenti rappresenteranno un ulteriore contatto.


Direct link Reply with quote
 
bitterlove
Local time: 07:26
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
!! Jan 16, 2008

ok... proverò

Direct link Reply with quote
 
smarinella  Identity Verified
Italy
Local time: 07:26
Member (2004)
German to Italian
+ ...
fai progetti a lungo termine Jan 16, 2008

ciao, invece di darti qualche dritta su come fare qualche soldino, mi permetto di darti un paio di consigli, come dire, a largo raggio.

Conosco molti ragazzi che, come te, si sono iscritti a cinese a La Sapienza ma con esiti diversi: molti si sono ritirati in buon ordine al I o II anno, altri non avevano i soldi per passare lunghi periodi in Cina (o sono tornati inorriditi dopo due settimane, soprattutto ragazze) altri ancora si sono laureati ma dopo poco tempo si sono resi conto di non sapere quasi nulla. Peccato, perché conoscere (s'intende in maniera veramente approfondita) il cinese è davvero una carta vincente per il futuro. E tu studi o vorresti studiare addirittura cinese e giapponese insieme.... pensa che una mia collega della Farnesina, dopo 7 dico 7 anni a Shanghai (non era però laureata in cinese, va detto). ha chiesto di restarci un altro settennio per imparare veramente la lingua e poterla usare al ritorno in Italia....

Ecco il mio consiglio, visto che si tratta di lingue estremamente impegnative: concentrati sul cinese (tralasciando lavoretti di qua e di là...se solo riesci a sopravvivere), metti in conto lunghi, lunghissimi soggiorni in Cina - dove peraltro è facile per un italiano trovar lavoro - lascia stare magari il giapponese, perché già imparare solo il cinese (quale? solo il mandarino? o il cantonese? o che so il manciuriano?) è un impegno per la vita e punta le tue carte su 1 lingua orientale. Vedrai che troverai facilmente lavoro oltre che come traduttore che so in un'azienda, nel turismo o da qualche altra parte. Beh, certo, sapere l'inglese è considerato ovvio, ma è col cinese che potrai costruire un avvenire sicuro.


Direct link Reply with quote
 
bitterlove
Local time: 07:26
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Di esempi del genere ne abbiamo... Jan 18, 2008

...parlo di gente che dopo anni e anni ancora non sa l'italiano (vedere il vecchietto del Lipton Ice Tea che ora si e' improvvisato cronista sportivo).

Ringrazio anche te, smarinella, per le info che mi hai fornito.
Ora scappo che mi vado a cercare un lavoretto per mettere da parte qualcosa per andare in Cina. Visto che conoscere le lingue per me e' anche un immenso divertimento, dedicherò il mio tempo libero in parte anche al giapponese

vediamo che ne esce fuori... intanto chiacchiero con voi!


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Peterson Jan 18, 2008

bitterlove wrote:

...parlo di gente che dopo anni e anni ancora non sa l'italiano (vedere il vecchietto del Lipton Ice Tea che ora si e' improvvisato cronista sportivo).


Guarda che Dan Peterson è sempre stato un cronista sportivo e ha fatto la pubblicità della Lipton proprio perché era un famoso cronista di wrestling e basket (mhhh mhhh, per me numero uno!)


Direct link Reply with quote
 

Maurizio Spagnuolo  Identity Verified
Italy
Local time: 07:26
English to Italian
OT: Dan Peterson Jan 18, 2008

Luca Ruella wrote:
Guarda che Dan Peterson è sempre stato un cronista sportivo e ha fatto la pubblicità della Lipton proprio perché era un famoso cronista di wrestling e basket (mhhh mhhh, per me numero uno!)


Il wrestling commentato da DP era divertentissimo

A proposito di interferenze linguistiche:

"Ok, lui rispedito pacco postale Chattanooga Tennessee"
"Mai visto lui vincere"
"Nuuu, tu non puoi fare questo"
"Ok mamma butta la pasta"

In più, pare sia laureato in storia e condiva le telecronache con aneddoti di storia americana:

"Chiamano lui the Widowmaker come pistola Colt, "The Equalizer" quello che fa tutto uguale"

Buon weekend a tutti,
M.


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 07:26
Member (2007)
German to Italian
+ ...
ehm.... Jan 19, 2008

bitterlove wrote:

...parlo di gente che dopo anni e anni ancora non sa l'italiano (vedere il vecchietto del Lipton Ice Tea che ora si e' improvvisato cronista sportivo).

Ringrazio anche te, smarinella, per le info che mi hai fornito.
Ora scappo che mi vado a cercare un lavoretto per mettere da parte qualcosa per andare in Cina. Visto che conoscere le lingue per me e' anche un immenso divertimento, dedicherò il mio tempo libero in parte anche al giapponese

vediamo che ne esce fuori... intanto chiacchiero con voi!


Dan peterson ha allenato squadre di basket in università americane, ha allenato la nazionale cilena di basket e in italia ha allenato la virtus bologna e l'olimpia milano...non è esattamente "improvvisato")))


tornando all'argomento principale...quoto in pieno il consiglio di smarinella...le lingue orientali sono davvero impegnative...
concentrati su una soltanto, cerca i progetti universitari che ti consentono di trascorrere lunghi periodi in Cina e vedrai che non avrai difficoltà a trovare lavoro, è un mercato in grande espansione.

in bocca al lupo


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Un ventenne qualunque chiede: come farsi le ossa nel campo?

Advanced search






TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search