Come dividere il costo dei miei compensi?
Thread poster: Sonia Pozzoni
Sonia Pozzoni
Local time: 03:31
English to Italian
+ ...
Jan 20, 2008

Cari colleghi,
ho bisogno di un vostro prezioso consiglio urgente (entro le 14,30). Potete rispondere anche in inglese e francese. grazie.
La situazione è complicata ma cerco di spiegarvela brevemente con nomi inventati.
Mary (residente in Italia) chiede a Carlo di aiutarla a trovare beni immobili nella zona da proporre all’azienda inglese che ha contattato per investire nella zona. Carlo le trova terreni, professionisti ecc. Siccome lui non parla inglese e Mary non parla bene italiano, chiedono il mio intervento (in quanto sono amica di entrambi) per traduzioni e interpretariato.
Ora, Mary non vuole pagarmi perché sostiene che, visto che l’affare non si è concluso, non spetta niente a nessuno. In realtà, l’affare non si è ancora concluso ma si sta facendo (non è saltato, insomma). Io mi sono messa da parte perché, a un certo punto, Mary ha preso un’altra persona a svolgere il mio lavoro e quello di Carlo. Allora noi abbiamo mollato tutto, visto che ormai non ‘servivamo’ più. Mary e Carlo, secondo accordi, avrebbero ricevuto compenso dalla società inglese solo in caso di business realizzato, io invece dovevo essere pagata per la mia prestazione professionale. Visti i tempi lunghi, avevo accettato il pagamento a gennaio (mese in cui si doveva concludere l’affare).
In che cosa consisteva il mio lavoro? Essere presente ai meeting con vari professionisti e proprietari d’immobili quando arrivavano gli inglesi; spesso, dovevo recarmi (accompagnata da loro) direttamente sui terreni. La mia presenza era richiesta anche durante gli incontri di Mary e Carlo con i professionisti in quanto (come dicevo prima) Mary non comprende bene l’italiano.
Fatto l’interpretariato, in questo caso, dovevo spesso tradurre a Mary in inglese i dati da inviare in Inghilterra e tradurre le risposte ricevute da là a Carlo. Dovevo poi tenere i contatti in lingua tra Carlo e Mary e Carlo e gli inglesi (traducendo in questo caso le domande e risposte di entrambi).
Il contratto inviato a Carlo e Mary era in inglese e, quindi, ho dovuto fare la traduzione per Carlo.
Le domande per i professionisti ricevute dall’Inghilterra erano in inglese e le ho dovute tradurre.
Dovevo essere presente ai meeting tra gli inglesi, Mary e Carlo oppure solo tra Mary e Carlo sempre per gli stessi motivi. All’inizio, volevano farmi entrare nella società che si stava formando (però sempre pagandomi solo per il lavoro effettuato), poi invece, per vari motivi ne sono rimasta fuori. Penso però che i meeting mi vengano pagati comunque (dal momento che svolgevo interpretariato durante gli stessi).
Nella giornata d’interpretariato, si stava tutto il giorno insieme, dalla mattina alle ore 9-9,30 (incluso pranzo e cena a carico loro) fino alla sera tardi (si andava a bere qualcosa ma, anche durante questo drink si parlava d’affari o del più e del meno per conoscersi). In pratica, si è creato un rapporto di amicizia.
Gli inglesi sostengono che il mio compenso sia a carico di Carlo perché lui non parla inglese. Secondo me, visto che l’affare va fatto in Italia, devono essere loro a pagare, anche tutto il lavoro di Carlo che ho dovuto tradurre in inglese.
A questo punto, secondo voi come devo dividere il conto dei miei compensi?
- Traduzioni ricevute dall’Inghilterra da tradurre in italiano.
- Risposte da tradurre in inglese per l’Inghilterra.
- Corrispondenza varia.
- Traduzione del contratto da inglese a italiano.
- Giornata d’interpretariato.
- Meeting
- Interpretariato presso studi professionali o proprietari di immobili.
- Quante ore dovrei considerare per la giornata d’interpretariato, dal momento che nel dopo cena si parlava anche di altro fino alle 2 di notte? E quanto considerereste come tariffa oraria questo dopo cena? Come interpretariato normale, o magari costo inferiore visto che si trattava anche di semplice conversazione? (c’era sempre il fatto che Carlo non parla inglese).
- Riguardo alle spese di traduzione e interpretariato di Carlo, cosa ne pensate?
- E per i meeting solo con Mary e Carlo? Sono a carico di Mary o di Carlo oppure di entrambi?
Vi prego di esprimere il vostro parere entro il primo pomeriggio. Dopo ho un incontro per chiarire la faccenda.
Grazie!!!!


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 03:31
English to Italian
+ ...
Ciao Sonia Jan 21, 2008

A parte che mi sembra che la capacità di sintesi sia un po' carente , vorrei rispondere a tutte le tue domande con un'altra domanda: ma perché non hai concordato tutti nei dettagli prima? È molto dura ora andare a chiedere dei soldi quando gli accordi erano così vagi, addirittura chiedi a noi chi ti ha commissionato il lavoro! È tutto molto disordinato e confuso. Inoltre, se sei stata fino alle 2 di notte a chiacchierare, o l'hai fatto per amicizia e quindi non devi aspettarti nessun compenso, oppure ti è stato chiesto da qualcuno e in questo caso saprai chi te l'ha chiesto e quanto intendeva pagarti per le ore di servizio supplementare. È difficile aspettarsi un aiuto adesso che la frittata è fatta...

Direct link Reply with quote
 
maiso  Identity Verified
Local time: 03:31
German to Italian
+ ...
Come dividere il costo dei compensi Jan 21, 2008

Cara Sonia,

ho già vissuto questa situazione ed è una brutta esperienza. Bisognerebbe sempre scindere lavoro e amicizia. Io però avevo messo in chiaro tutto prima. A volte non è sempre facile. Però è l'unico modo per non arrivare a tutto ciò.

Lo conteggerei come segue:
Giorni interpretariato:
Traduzione Cartelle:
Traduzione Contratti Cartelle:
Spese di viaggio:
Spese varie:
Telefonate:
Ecc.

Chi deve pagare? Una volta ho rivolto la stessa domanda ad un notaio. Mi ha risposto così: paga chi ha bisogno dell'interprete. A quanto ho capito sia Mary che Marco avevano bisogno di te: quindi entrambi si dovrebbero accollare le spese divise in parti uguali.

Buona fortuna.
Ciao


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Come dividere il costo dei miei compensi?

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search