synthetic agreements for foreign exchange

Italian translation: contratti sintetici sui cambi/le valute - contratti SAFE

GLOSSARY ENTRY (DERIVED FROM QUESTION BELOW)
English term or phrase:synthetic agreements for foreign exchange
Italian translation:contratti sintetici sui cambi/le valute - contratti SAFE
Entered by: Giorgia Dona

15:50 Jul 30, 2007
English to Italian translations [PRO]
Law/Patents - Law (general) / atto costitutivo
English term or phrase: synthetic agreements for foreign exchange
To employ, utilise, acquire or dispose of derivative instruments and techniques of all kinds for the efficient management of the Company's assets as may be permitted by the Regulations and the Notices and in particular, without prejudice to the generality of the foregoing, to enter into, accept, issue write and otherwise deal with sale and repurchase and reverse repurchase agreements, futures contracts of any type, options, forwards, warrants, securities lending agreements, when issued, delayed delivery and forward commitment agreements, foreign currency spot and forward rate exchange contracts, forward rate agreements, synthetic agreements for foreign exchange, range forward contracts, break forward contracts, participating forward contracts, currency, interest rate or asset swaps, swaptions, collars, floors and caps, contracts for differences,
Giorgia Dona
Local time: 02:19
contratti sintetici sui cambi/le valute - contratti SAFE
Explanation:
Ciao Giorgia,

Ho fatto qualche ricerca su Internet ma non ho trovato niente di probante in italiano in relazione ai "synthetic agreements for foreign exchange". Tenderei pertanto a pensare che non ci sia ancora una traduzione "ufficiale" dell'espressione nella nostra lingua.

A questo punto, direi che hai di fronte almeno due possibilità. Puoi cercare di tradurre in italiano il tutto, ad esempio con "contratti sintetici sui cambi/le valute" - sulla falsariga di "obbligazioni sintetiche" o "passività sintetiche", espressioni ampiamente usate nel campo dei derivati (vedi esempi che ti riporto in calce). Oppure, dato che il tuo testo mi sembra rivolto ad un pubblico di specialisti, puoi usare l'espressione "contratti SAFE (Synthetic...)" esplicitandolo poi l'acronimo tra parentesi, visto che sembra che questi contratti siano più conosciuti attraverso il relativo l'acronimo che non con il nome esteso.

Per quel che vale, sul sito della Bis (tradotto ma pur sempre di prestigio) compare l'espressione "contratto sintetico" proprio in riferimento ad un'operazione sui derivati.

Spero comunque di averti fornito qualche spunto su cui lavorare!


Synthetic agreement for foreign exchange
A forward-rate agreement in foreign currency which operates like a hedge contract for a specific period. Abbrev. SAFE.
http://www.anz.com/edna/dictionary.asp?action=content&conten...


I derivati, infatti, permettono di creare **passività sintetiche** che meglio corrispondono alle esigenze della finanza aziendale, senza modificare le condizioni contrattuali dei finanziamenti preesistenti.
www.tesionline.it/__PDF/4993/4993p.pdf


...i suoi investimenti erano concentrati sui CDO, acronimo inglese delle cosiddette «**obbligazioni sintetiche** collateralizzate»: nome oscuro per derivati (il valore dipende da quello di altra carta) fatti di segmenti di altri titoli, che a loro volta fungono da assicurazione contro il fallimento di imprese indebitate sul mercato. Strumenti redditizi, se tutto va bene. Ma così complessi che molte banche si rivolgono alla consulenza esterna di matematici per capire cos’hanno in portafoglio.
http://www.investireoggi.it/forum/clamoroso-bpi-tappa-i-buch...


Sebbene tradizionalmente siano le banche commerciali a dominare il comparto dei **CDO** (collaterised debt obligation), gli investitori istituzionali mostrano attualmente maggior dinamismo. JPMorgan Chase stima che quasi il 40% di un recente **contratto sintetico** sia stato collocato presso gestori professionali di fondi, e solo un terzo presso banche commerciali.
www.bis.org/publ/qtrpdf/r_qt0503ita_a.pdf
Selected response from:

Monica M.
Italy
Local time: 03:19
Grading comment
4 KudoZ points were awarded for this answer



Summary of answers provided
2 +1contratti sintetici sui cambi/le valute - contratti SAFE
Monica M.


Discussion entries: 1





  

Answers


1 hr   confidence: Answerer confidence 2/5Answerer confidence 2/5 peer agreement (net): +1
contratti sintetici sui cambi/le valute - contratti SAFE


Explanation:
Ciao Giorgia,

Ho fatto qualche ricerca su Internet ma non ho trovato niente di probante in italiano in relazione ai "synthetic agreements for foreign exchange". Tenderei pertanto a pensare che non ci sia ancora una traduzione "ufficiale" dell'espressione nella nostra lingua.

A questo punto, direi che hai di fronte almeno due possibilità. Puoi cercare di tradurre in italiano il tutto, ad esempio con "contratti sintetici sui cambi/le valute" - sulla falsariga di "obbligazioni sintetiche" o "passività sintetiche", espressioni ampiamente usate nel campo dei derivati (vedi esempi che ti riporto in calce). Oppure, dato che il tuo testo mi sembra rivolto ad un pubblico di specialisti, puoi usare l'espressione "contratti SAFE (Synthetic...)" esplicitandolo poi l'acronimo tra parentesi, visto che sembra che questi contratti siano più conosciuti attraverso il relativo l'acronimo che non con il nome esteso.

Per quel che vale, sul sito della Bis (tradotto ma pur sempre di prestigio) compare l'espressione "contratto sintetico" proprio in riferimento ad un'operazione sui derivati.

Spero comunque di averti fornito qualche spunto su cui lavorare!


Synthetic agreement for foreign exchange
A forward-rate agreement in foreign currency which operates like a hedge contract for a specific period. Abbrev. SAFE.
http://www.anz.com/edna/dictionary.asp?action=content&conten...


I derivati, infatti, permettono di creare **passività sintetiche** che meglio corrispondono alle esigenze della finanza aziendale, senza modificare le condizioni contrattuali dei finanziamenti preesistenti.
www.tesionline.it/__PDF/4993/4993p.pdf


...i suoi investimenti erano concentrati sui CDO, acronimo inglese delle cosiddette «**obbligazioni sintetiche** collateralizzate»: nome oscuro per derivati (il valore dipende da quello di altra carta) fatti di segmenti di altri titoli, che a loro volta fungono da assicurazione contro il fallimento di imprese indebitate sul mercato. Strumenti redditizi, se tutto va bene. Ma così complessi che molte banche si rivolgono alla consulenza esterna di matematici per capire cos’hanno in portafoglio.
http://www.investireoggi.it/forum/clamoroso-bpi-tappa-i-buch...


Sebbene tradizionalmente siano le banche commerciali a dominare il comparto dei **CDO** (collaterised debt obligation), gli investitori istituzionali mostrano attualmente maggior dinamismo. JPMorgan Chase stima che quasi il 40% di un recente **contratto sintetico** sia stato collocato presso gestori professionali di fondi, e solo un terzo presso banche commerciali.
www.bis.org/publ/qtrpdf/r_qt0503ita_a.pdf


Monica M.
Italy
Local time: 03:19
Specializes in field
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in category: 167

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Giovanni Pizzati
40 mins
  -> Grazie, Giovanni!
Login to enter a peer comment (or grade)



Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs (or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.

KudoZ™ translation help

The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.


See also:

Your current localization setting

English

Select a language

Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search