KudoZ home » English to Italian » Materials (Plastics, Ceramics, etc.)

disperse system

Italian translation: sistema disperso

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
GLOSSARY ENTRY (DERIVED FROM QUESTION BELOW)
English term or phrase:disperse system
Italian translation:sistema disperso
Entered by: Science451
Options:
- Contribute to this entry
- Include in personal glossary

10:26 Apr 1, 2004
English to Italian translations [PRO]
Tech/Engineering - Materials (Plastics, Ceramics, etc.)
English term or phrase: disperse system
INSTRUCTIONS FOR USE
Apply on dry wood which has not been exposed to ice or frosts, with humidity
sabseb
sistema disperso
Explanation:
...

--------------------------------------------------
Note added at 2004-04-01 19:03:57 (GMT)
--------------------------------------------------

EDAPLAN® - Disperdenti polimerici
GBFC/JS 01/2001
3. Processo di dispersione
La dispersione dei pigmenti è un processo a tre fasi che possono avvenire in succesione o
contemporaneamente.
3.1 Rottura degli agglomerati:
Influenza delle forze meccaniche.
Le forze di taglio, che agiscono sul ***sistema disperso***
durante la macinazione, rompono gli agglomerati.
Interazione fisica/chimica.
I prodotti liquidi (resina, additivi, solventi) entrano nei pori degli aggregati. Le forze di adesione fra le
particelle dei pigmenti sono sostituite dalle interazioni interne dei liquidi, che sono di due dimensioni
più deboli. In questo modo gli agglomerati possono essere distrutti facilmente o rotti dal liquido
stesso.
3.2 Bagnamento della superficie dei pigmenti:
L’aria o l’umidità, che rivestono la superficie dei pigmenti in un sistema a base acqua, sono
sustituite dalle molecole del legante o degli additivi disperdenti e bagnanti.
3.3 Stabilizzazione della dispersione:
I disperdenti/agente bagnanti evitano una riagglomerazione dei pigmenti.
La flocculazione viene cosi’ evitata e comunque la formazione di flocculati viene tenuta sotto
controllo.

--------------------------------------------------
Note added at 2004-04-01 19:08:57 (GMT)
--------------------------------------------------

1. Introduzione
Nella produzione di prodotti vernicianti a base acquosa vengono utilizzati disperdenti sia per la
dispersione di pigmenti e cariche che per la produzione di paste pigmentarie. In quest’ultimo caso,
tenuto conto dei diversi tipi di pigmenti coinvolti (organici ed inorganici, spesso difficilmente
disperdibili e generalmente molto costosi) vengono utilizzati disperdenti „speciali“, molto efficaci ed
in grado anche di stabilizzare la dispersione una volta ottenuta. Nel caso invece della dispersione
diretta di pigmenti e cariche in fase di produzione di pitture e smalti si utilizzano normalmente
disperdenti e bagnanti „tradizionali“, sufficientemente efficaci e più economici.
La produzione di prodotti vernicianti all’acqua può avvenire attraverso due diverse impostazioni
formulative:
a.) Impiego di resine (idrodiluibili o in dispersione):
L’uso della resina in fase di macinazione è possibile se il legante è resistente alle forze di taglio
ed alla temperatura.
In questo caso, in funzione della composizione chimica del polimero e del tipo di pigmento, può
essere non indispensabile utilizzare un additivo per la dispersione dei pigmenti.
b.) Impiego di polimeri in dispersione:
Spesso il legante in dispersione non è meccanicamente resistente alla macinazione o alla
temperatura. Il suo impiego in fase di dispersione non è possibile.
In questo caso risulta indispensabile utilizzare uno o più additivo per la dispersione.
Selected response from:

Science451
Italy
Local time: 04:49
Grading comment
grazie mille
4 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
4 +1sistema dispersoScience451
3sistema di dispersione
Emanuela Clodomiro


  

Answers


6 hrs   confidence: Answerer confidence 3/5Answerer confidence 3/5
sistema di dispersione


Explanation:
A system, such as a colloid, consisting of a disperse phase in a dispersion medium. Also called dispersion.


    Reference: http://dictionary.reference.com/search?q=disperse%20system
Emanuela Clodomiro
Italy
Local time: 04:49
Native speaker of: Native in ItalianItalian
Login to enter a peer comment (or grade)

8 hrs   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +1
sistema disperso


Explanation:
...

--------------------------------------------------
Note added at 2004-04-01 19:03:57 (GMT)
--------------------------------------------------

EDAPLAN® - Disperdenti polimerici
GBFC/JS 01/2001
3. Processo di dispersione
La dispersione dei pigmenti è un processo a tre fasi che possono avvenire in succesione o
contemporaneamente.
3.1 Rottura degli agglomerati:
Influenza delle forze meccaniche.
Le forze di taglio, che agiscono sul ***sistema disperso***
durante la macinazione, rompono gli agglomerati.
Interazione fisica/chimica.
I prodotti liquidi (resina, additivi, solventi) entrano nei pori degli aggregati. Le forze di adesione fra le
particelle dei pigmenti sono sostituite dalle interazioni interne dei liquidi, che sono di due dimensioni
più deboli. In questo modo gli agglomerati possono essere distrutti facilmente o rotti dal liquido
stesso.
3.2 Bagnamento della superficie dei pigmenti:
L’aria o l’umidità, che rivestono la superficie dei pigmenti in un sistema a base acqua, sono
sustituite dalle molecole del legante o degli additivi disperdenti e bagnanti.
3.3 Stabilizzazione della dispersione:
I disperdenti/agente bagnanti evitano una riagglomerazione dei pigmenti.
La flocculazione viene cosi’ evitata e comunque la formazione di flocculati viene tenuta sotto
controllo.

--------------------------------------------------
Note added at 2004-04-01 19:08:57 (GMT)
--------------------------------------------------

1. Introduzione
Nella produzione di prodotti vernicianti a base acquosa vengono utilizzati disperdenti sia per la
dispersione di pigmenti e cariche che per la produzione di paste pigmentarie. In quest’ultimo caso,
tenuto conto dei diversi tipi di pigmenti coinvolti (organici ed inorganici, spesso difficilmente
disperdibili e generalmente molto costosi) vengono utilizzati disperdenti „speciali“, molto efficaci ed
in grado anche di stabilizzare la dispersione una volta ottenuta. Nel caso invece della dispersione
diretta di pigmenti e cariche in fase di produzione di pitture e smalti si utilizzano normalmente
disperdenti e bagnanti „tradizionali“, sufficientemente efficaci e più economici.
La produzione di prodotti vernicianti all’acqua può avvenire attraverso due diverse impostazioni
formulative:
a.) Impiego di resine (idrodiluibili o in dispersione):
L’uso della resina in fase di macinazione è possibile se il legante è resistente alle forze di taglio
ed alla temperatura.
In questo caso, in funzione della composizione chimica del polimero e del tipo di pigmento, può
essere non indispensabile utilizzare un additivo per la dispersione dei pigmenti.
b.) Impiego di polimeri in dispersione:
Spesso il legante in dispersione non è meccanicamente resistente alla macinazione o alla
temperatura. Il suo impiego in fase di dispersione non è possibile.
In questo caso risulta indispensabile utilizzare uno o più additivo per la dispersione.



    Reference: http://www.munzing-chemie.com/pdf/fcs_dispergier_edaplan_it....
Science451
Italy
Local time: 04:49
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in category: 35
Grading comment
grazie mille

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  verbis
1 day15 hrs
  -> grazie
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search