KudoZ home » English to Italian » Other

I am curious...

Italian translation: Fai come ti pare

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
02:05 Jul 7, 2001
English to Italian translations [Non-PRO]
English term or phrase: I am curious...
...forse questo mio msg sarà soppresso, o forse no..
...ma sono molto curiosa di sapere cosa diceva il msg... "Ro, per piacere"... forse ieri sera, ho "bombardato" il sito con richieste anche stupide, ma devo presentare un lavoro entro martedi e...so che sarà sicuramente pubblicato!! Volevo solo avere la certezza di aver tradotto bene alcune frasi...ecco tutto! Scusatemi se sono stata insistente o ho creato problemi a qualcuno! Non volevo!
Intanto approfitto per ringraziare quanti mi hanno aiutato e invierò al più presto i punti kudoz a tutti! Ancora GRAZIE! siete stati meravigliosi! A buon rendere!!
Saluti e buon week-end!!
Rosalba
Ro
Italian translation:Fai come ti pare
Explanation:
Sarò telegrafico:
1) Non mi interessano i punteggi: ho finito la scuola da molto tempo ormai (grazie a dio). Ed è per questo che d'ora in poi chiederò espressamente di non assegnarmi punti, quando darò una risposta a qualche domanda (anche se non è scontato che sia corretta).

2) Credo che tutti abbiano 1000 e un dizionario. Altrimenti non potrebbero lavorare. Ma a volte capita che il cervello si appanni a causa di superlavoro, e ci si blocchi su questioni facili. Allora qualsiasi aiuto è ben accetto. Ne ho la conferma in questo momento.

3) Quello che mi preoccupa è che una forma si solidarietà e di cortesia si trasformi in una gara a punti. Questo mi rattristerebbe molto. Infatti sarei per l'abolizione dei punteggi.

4) Non capisco chi si lamenta perché le domande poste sono troppo facili. Se uno non è felice di dare una mano, non risponda e basta. Ma linciare pubblicamente una persona, dandole dell'incompetente, accusandola di scarsa professionalià è un altro paio di maniche. Non è meglio cestinare la richiesta? Piuttosto che alzare un polverone?

Con questo esprimo soltanto un'impressione avuta leggendo questi messaggi. Non ho idea di quello che abbia chiesto la nostra biasimata collega e non mi interessa. Mi meraviglio soltanto per l'accanimento con cui è stata redarguita. Nemmeno avesse rubato.

E poi non preoccupatevi perché in questo mestiere per andare avanti bisogna essere bravi. Ma la cosa difficile non è essere bravi, quanto continuare a esserlo per sempre. Poter offrire ai clienti sempre lo stesso standard di qualità. Mica facile!

Con questo metto la parola fine a questa diatriba.
Selected response from:

FrancescoP
United States
Local time: 18:46
Grading comment
Scusa Francesco, ma se permetti la parola FINE a questa diatriba, la vorrei mettere io!!
Sono stata io ad aver alzato questo grande polverone sul sito che, finora, si è rivelato uno strumento molto utile!!

Non volendo, ho offeso la suscettibilità di qualche collega, ma non era mia intenzione, credimi!

Non riesco a capire perché mi è stato riservato questo trattamento!! Sono stata definita incompetente, ignorante, approfittatrice...ho ferito gli animi dei colleghi più esperti e preparati, che hanno aperto un vero e proprio dibattito sul mio caso...
...Ma io ho semplicemente chiesto un consiglio per una traduzione!... cosa c'è di sbagliato in questo?

Sai una cosa? Devo confessarti che quando ricevo richieste d'aiuto e viene accettata la mia risposta, mi sento bene! Ma non per i punti, non me ne frega proprio niente!
(ma poi, puoi spiegarmi a che servono?)...
Mi sento bene semplicemente per aver dato una risposta adatta alle necessità del richiedente, insomma... AIUTARE!!!Il mio ragazzo dice che mi faccio sempre in quattro per gli altri, e che gli altri non sempre lo fanno per me.. ma scusa se mi permetto, IO sono IO!
Gli altri fanno quello che vogliono, e non solo su proz, parlo nella vita, in generale!!

Per quanto riguarda le risposte, anche io a volte ho preso delle cantonate, e belle grosse....ma..non per questo mi arrendo o mi tiro indietro alle richieste d'aiuto!
La mia maestra diceva che "sbagliando s'impara"..

Va beh! Vuol dire che devo ancora farmi le ossa, ma non a discapito di altri, ovvio!...cercherò di essere un po' più attenta per non sentirmi dire che "approfitto"!
Ma poi... approfittare del sito, e perché?
Perché è stato creato questo sito se non per aiutarsi a vicenda in questo dannato mondo delle traduzioni? Troppe domande?...Ma quando mi arrivano 55 domande ogni volta che scarico la posta, se ho la possibilità di farlo, mi animo delle mie forze e delle mie armi e cerco di aiutare chi è in difficoltà, e non per questo mi lamento se a fine serata devo cestinare 200 richieste proz...(a cui ho risposto o meno...)

Beh! spero comunque che ritornerai sul sito proz..
Nonostante tutto, a volte si incontra gente simpatica, non facciamo di tutta quest' erba un fascio!!!

A proposito di erba e fiori...
......perché non mettiamo sulla scivania, dei bei fiori colorati e profumati?
Così alla vista di quei bei fiori, ci sentiremo sicuramente più felici, meno stressati, meno acidi e sorrideremo un po' di più...

:) SMILE and ENJOY YOUR LIFE!!!

Grazie e scusa le chiacchere!!! ma.. se lavoriamo con le parole, cerchiamo di usarle..... evitando però di fare male!!!

Ciao da Rosalba :)

PS: Beh! Adesso sai che faccio? ti assegno anche dei punti proz!!!....:P (che spirito di contraddizione!!)
4 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
na +3Perchè Ro, dovrebbe essere soppresso?
Angela Arnone
na +2competenza
Ilde Grimaldi
na +2Per aggiungere le mie 2 lire a Ilde
Angela Arnone
na +2ciao a tutti
Ilde Grimaldi
na +1Veramente spiritosa!
Francesco D'Alessandro
na +1Ma non esistono i forum per queste diatribe?FrancescoP
na +1ciao collega, "(che saluto caramente)"
Ilde Grimaldi
na +1ricapitolando...
Giovanni Guarnieri MITI, MIL
na +1Fai come ti pareFrancescoP
napiccola annotazione...
Giovanni Guarnieri MITI, MIL
naPace, pace...
Francesco D'Alessandro
naRo, sono uno di quelli che ieri notte ha fatto le ore piccole
Francesco D'Alessandro
naCiao
Giovanni Guarnieri MITI, MIL
naCari Prozisti
CLS Lexi-tech
na -1Scusatemi!
Rosalba Sorrentino


  

Answers


9 mins
Ciao


Explanation:
il messaggio era il mio... non troppo educato ed è stato soppresso. Dicevo solo che forse dovevi darci un taglio (dopo 27 domande...). Scusa, ma bombardare i colleghi, come dici tu, è un po' un abuso dello strumento. Capisco la situazione, ma inondare il sito con tutte queste domande è irritante. Ah, dicevo anche che forse non eri molto competente... Non te la prendere, ma se qualcuno pone tutte queste domande, la conslusione che se ne ricava è solo una.

Saluti

Giovanni

Giovanni Guarnieri MITI, MIL
United Kingdom
Local time: 02:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1970
Login to enter a peer comment (or grade)

13 mins
Ro, sono uno di quelli che ieri notte ha fatto le ore piccole


Explanation:
per rispondere alle tue tante domande. Credo che questo sito non abbia e non debba avere un'impostazione elitaria. Se mi fossi sentito infastidito ti avrei semplicemente ignorato.
Francesco

Francesco D'Alessandro
Spain
Local time: 02:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1056

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
disagree  Giovanni Guarnieri MITI, MIL: c'è differenza fra impostazione elitaria e abuso
33 mins

agree  Rosalba Sorrentino: Grazie per la tua comprensione! :)
34 mins
Login to enter a peer comment (or grade)

47 mins peer agreement (net): +2
ciao a tutti


Explanation:
contributo forse non tanto buonista il mio, ma lo faccio.
Io non avevo visto tutte queste domande, semplicemente perché sono arrivate tutte di notte, quindi le ho ricevute tutte di un botto stamattina. Credo che non avrei risposto e quindi "semplicemente ignorato", ma ciò non toglie che probabilmente mi sarei anche "irritata". Infatti credo effettivamente che si tratti di un "abuso del sistema". Un tempo si parlava del limite di 8 termini al giorni, non cambia molto, ma forse qualcuno si renderebbe anche conto di quello che sta facendo. Rispetto a Giovanni, lo capisco perfettamente, tranne nella segnalazione (che lui stesso ha corretto) sull'opportunità di fare una traduzione o meno.

Io vorrei segnalare a Ro che non si tratta di non essere esperti in materia, perché tutti (credo) dobbiamo fare delle ricerche in fase di traduzione dei testi che decidiamo di tradurre. SECONDO ME è proprio l'abuso il problema. Ad es. io negli ultimi tre giorni ho tradotto un videogioco di snooker, di cui non so un bel niente, e ho dovuto cercare faticosamente la soluzione di un buon centinaio (almeno) di termini. Li avrei dovuti lanciare tutti in Proz??? Ne ho lanciato solo uno, e ti assicuro che ho consegnato con decine di termini non certi al 100%. Secondo me si deve cercare in tutti i modi di risolvere con i propri sforzi e le proprie risorse (e quindi profondere ed investire in questi) e solo all'ultima spiaggia ricorrere all'aiuto di altri colleghi.

Altri due spunti:
a) non capisco questa storia, che mi sembra di aver sentito anche da Joery, della conferma ai termini e alle frasi, che sarebbe quasi un diritto/giustificazione dei richiedenti meno esperti su Proz.
b) EVINCO CHE SI ABBIA BISOGNO DI UN REVISORE, ma questo può essere regolarmente assoldato oppure magari ci si può organizzare tra colleghi. Non ho capito come si possa pretendere che Proz sopperisca alla necessità di alcuni traduttori di un revisore del proprio lavoro (cioè quello che si consegna all'agenzia e a cui si fa la revisione in prima persona o magari in altro modo), non della revisione che un'agenzia può decidere di fare nell'ambito di un eventuale ciclo più articolato di fornitura del prodotto traduzione.

c) oggi mi trovo d'accordo con chi tempo fa segnalava che i punti easy sono molto ma molto problematici. Non me ne ero accorta, forse appunto perché i casi di abuso non mi erano balzati troppo agli occhi. Che senso ha dare 4x 27 punti su questi termini di conferma? Secondo me le domande easy andrebbero ricompensate con la metà dei punti, al massimo (attenzione, qualcuno potrebbe pensare alla "greed" di punti da parte mia, e alla paura della concorrenza e della competizione :-))); segnalo che ho raccolto 1033 punti e non ho ottenuto __un solo__ lavoro tramite Proz, quindi credo non ci sia nessun rapporto consequenziale tra bottino di punti e ritorni economici. Inoltre, sempre a proposito dell'abuso, segnalo di aver fatto finora 21 domande, quindi credo che qualche accanito richiedente dovrebbe meditare, non nel senso di dimostrare maggiore disponibilità (perché ad esempio ho notato benissimo come Ro cerchi di aiutare), ma nel senso di un maggiore autocontrollo nell'impulso alla richiesta, visto che i testi che anch'io traduco tutti i giorni sono pieni di termini da cercare e validare.

RAGAZZI, BUON LAVORO E BUON DIVERTIMENTO A TUTTI CON LE PAROLE, ma come a suo tempo mi sembra fece proprio Giovanni, ognuno di noi si dia una ragionevole regolata, in tal modo Proz può continuare a svolgere al meglio la sua funzione

PS: Le parole tra virgolette sono citate da altri interventi.


Ilde Grimaldi
Local time: 03:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1483

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Giovanni Guarnieri MITI, MIL: anche se non si è competenti in una materia non si dovrebbe accettare il lavoro, per professionalità.
5 mins
  -> "ma come a suo tempo mi sembra fece proprio Giovanni", naturalmente volevo intendere: _invitò_ ... sorry

agree  Giovanna Graziani: bravissima, hai espresso in tutta chiarezza e completezza tutto quello che c'era da dire. Concordo con ogni tua parola!
5 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

56 mins
piccola annotazione...


Explanation:
il problema è che tutte queste domande scaturiscono da una scarsa comprensione del testo e dalla scarsa conoscenza della lingua. Se non si è ferrati in materia, non si accetta il lavoro. So che tutti devono cominciare da qualche parte, ma consiglierei di imparare MOLTO BENE la lingua prima di intraprendere questa professione. Non si fa il pilota di Formula Uno senza aver imparato prima a guidare.

Cordiali saluti (anche a Rosalba) e non me ne vogliate.

Giovanni

Giovanni Guarnieri MITI, MIL
United Kingdom
Local time: 02:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1970
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr
Pace, pace...


Explanation:
e con ciò vorrei rispondere anche a Ilde qui sotto.
Se l'osservazione di G. è stata squashata dal sito, una ragione ci sarà, che io non conosco e non spetta a me sindacare.
Ilde dice alcune cose molto giuste, e spero che saranno valutate nel loro giusto valore da chi di dovere. Però vorre invitare alla misura: tutti noi, me compreso, su questo sito siamo solo ospiti, e per quanto abbiamo certamente il diritto / dovere di esprimere garbate opinioni e anche di dare consigli, non spetta a noi arrogarci il diritto di fungere da giustizieri e di decidere chi deve partecipare e come. C'è già chi adempie a queste funzioni istituzionali, e non siamo noi; la politica seguita può non piacerci, ma non abbiamo noi il diritto di deciderla benché certamente, come dicevo, abbiamo il diritto / dovere di dare il nostro contributo di opinione, diretto però solo a chi a sua volta ha il diritto / dovere di dare un indirizzo a certe questioni. Se ci comportassimo diversamente, la vita in questo sito diventerebbe un inferno, molto più fastidioso delle 27 domande di Rosalba.
Grazie.
Francesco

Francesco D'Alessandro
Spain
Local time: 02:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1056
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr peer agreement (net): +3
Perchè Ro, dovrebbe essere soppresso?


Explanation:
Se non ho soppresso le tue domande stanotte, certo non eliminerò il diritto alla parola.
Un consiglio che ti darei adesso, a cose fatte, sarebbe stato o di preannunciare che il lavoro lo avevi già fatto ma che avevi dubbi sui termini a seguire, oppure di lanciare una richiesta ai colleghi di proz per una rilettura, se non totale ma almeno parziale del testo, con l'accordo del buon rendere. Io lo faccio per altre persone che si trovano in difficoltà e mi rendono il favore in altri modi.
Proz deve essere anche questo - non solo una corsa al punteggio, che spesso non riflette la bravura della persona come traduttore ma semplicemente avere aperto il sito al momento giusto (e qui Ilde è molto pertinente sulle domande easy ecc - io ed altri abbiamo dato risposte che hanno radice davvero in anni di lavoro e sudore, che valgono molto di più di 4 punti, ma si bilancia con il fatto che si danno 4 punti anche per dire "si - hai ragione". Vogliamo chiedere la revisione del sistema oppure accettiamo "what goes around comes around"???).
Proz è davvero uno strumento particolare che gestiamo noi e da tempo si parla del suo futuro.
Il convegno da tenersi in Toscana a fine settembre punterà anche su uqesto aspetto - quale futuro proz?
Io ed altri abbiamo la convinzione che un "sito associazione di categorie" a livello globale possa essere uno strumento potentissimo per migliorare la vita del traduttore sotto tutti gli aspetti - anche quello finanziario (in Italia i traduttori guadagnano di meno di tutto il resto dell'Europa...perchè?)
Vi invito a riflettere e grazie a Ro che ci ha dato questa occasione per aprire un nuovo dibattito.
Angela

Angela Arnone
Local time: 03:46
Native speaker of: Native in EnglishEnglish
PRO pts in pair: 2638

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Delsen: Concordo su quanto dici circa il 'sito assocazione di categorie' ed esprimo tutta la mia solidarietà a Ro.
3 hrs

agree  Giovanna Graziani: Certo, la solidarietà a Ro la esprimo anch'io, ma continuo a dire che Ilde ha espresso bene la necessità della misura!
5 hrs
  -> Hai ragione Giovanna, ma la misura vale anche per chi "rimprovera" e lo può fare in maniera elegante secondo me

agree  Giovanni Guarnieri MITI, MIL: perché tanta ipocrisia?
7 hrs
  -> quale ipocrisia? E' meglio misurare prima le parole oppure chiedere scusa dopo? Io ho imparato a fare la prima...
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr peer agreement (net): +2
competenza


Explanation:
ciao Giovanni, questo che dico adesso non c'entra molto con la questione in oggetto. Io ho visionato solo le prime tre domande di Ro, quindi effettivamente non posso e non voglio contraddire quella che è la tua sensazione. Credo però che in generale non si possa dire che non si debbano accettare lavori se non si è competenti, o forse diciamo la stessa cosa ma perché intendiamo i termini in modo diverso. Quello che intendo io è questo: non si devono prendere lavori in campi di specializzazione che non sono i propri, quindi nel mio caso io non devo prendere: lavori di medicina, lavori legali, bilanci economici ecc. ecc.
Tuttavia, nei lavori che io prendo _nel mio campo_, ci sono SEMPRE ambiti nuovi per me. Ad es., nella meccanica, che sarebbe uno dei miei campi di specializzazione, mi arrivano cose sempre diverse, anche nell'ambito dello stesso cliente finale!!! Con un cliente finale tedesco (tramite agenzia) che realizza linee di produzione, nello stesso lavoro ho dovuto affrontare le linee di produzione di:
pannelli di legno
lamiere
carta
La terminologia industriale e del controllo numerico mi era familiarissima, quindi penso che fossi competente per il lavoro, ma in questi tre aspetti ho dovuto fare tante ricerche, eccome, e credo che capiti sempre. In fondo, ora che non lavoro (come all'inizio) sempre per le stesse agenzie e per gli stessi clienti finali, per ciascun lavoro che comincio ogni quindici giorni, nell'ambito della mia specializzazione, devo pur sempre fare molte ricerche, sia terminologiche che di contesto.

Sono, però, comunque con te, nell'aprire gli occhi a chi comincia, nel senso che deve comprendere che è necessario specializzarsi (e saranno proprio i suoi lavori a farglielo fare :-))))), e non può pensare di tradurre un bilancio, poi un referto medico, poi una scheda materiali, poi un articolo automobilistico ecc. ecc.
Si troverà malissimo.


ciao
Ilde

Ilde Grimaldi
Local time: 03:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1483

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Angela Arnone: ancora un intervento molto pertinente -
8 mins

agree  Giovanna Graziani: proprio così!
5 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr peer agreement (net): +2
Per aggiungere le mie 2 lire a Ilde


Explanation:
Il non accettare lavori non si definisce dicendo "non ne so nulla" - si definisce dicendo, "sono in grado di rendere questo testo in una versione corretta e sicura?"
Ci sono moltissimi livelli e per esempio io non avrei avuto difficoltà ad accettare il lavoro con cui si è presentata Ro, anche non essendo esperta ma ero in grado di capire bene il contenuto e con un minimo di ricerca trovare termini adeguati alla traduzione.
I nostri campi di specializzazione ce li dobbiamo creare noi.
In questo momento sto lavorando su una monografia per la Ferrari ed a differenza di Giovanni non me ne intendo e lo trovo una palla terribile, ma è scritto in maniera scorrevole, con solo un minimo di ricerca sui termini tecnici, che ha arricchito il mio glossario personale ed a cui il revisore abbia dato il visto a stampare.
Ed il cleinte me lo ha affidato dopo aver visto altri lavori dove ho reso bene.
Forse non avrei dovuto accettare?
L'unica differenza è che io ho un revisore che lo fa per l'agenzia con cui collaboro (e che mi paga di meno ma dormo la notte) e che Ro ha chiesto aiuto a proz.
Ripeto - l'unica cosa che sarebbe stato auspicabile era una precisazione all'inizio che il lavoro era fatto e che si cercava una conferma su alcuni passaggi.
Ed aggiungo che questi scami sono utilissimi per riflettere sul nostro ruolo come traduttore, su perchè partecipiamo a proz e quale strada proz dovrà imboccare tra non molto.
Per favore possiamo non usare la parola "incompetente" che è molto sgradevole e che sfido chiunque a non essersi dato da solo qualche volta?
Angela - vroom, vroom, vroom



Angela Arnone
Local time: 03:46
Native speaker of: Native in EnglishEnglish
PRO pts in pair: 2638

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Ilde Grimaldi: giustissimo. La questione non si riduce ai campi di specializzazione, ma a quanto ha chiaramente illustrato Angela
47 mins

agree  Giovanni Guarnieri MITI, MIL: Re:ipocrisia, sopra... era un commento generale. Credo ancora di aver interpretato il pensiero di molti (che tacciono).
1 day 1 hr
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr peer agreement (net): -1
Scusatemi!


Explanation:
Scusatemi!
Si è verificato un vero e proprio dibattito..e.. al centro di tutto questo ci sono io!!! Che vergogna!!

Sono mortificata e nello stesso tempo.. frastornata!....

Certamente la mia incompetenza ha dato fastidio a molti, ma permettetemi di difendermi.. io non ho ucciso nessuno!!!

Non è detto che debba essere giudicata così male da chi.. scusatemi, se ve lo ricordo, è partito dal punto in cui mi trovo io adesso!

La competenza si raggiunge con l'esperienza ed è chiaro che io non ne ho abbastanza. Per questo vi chiedo perdono!

Mi è stato chiaramente detto che ho approfittato del sito e della disponibilità di voi colleghi! Io vi
ho solo chiesto una mano!
Molti di voi mi hanno aiutato e hanno chiarito i miei dubbi, io per questo vi ringrazio ma, scusatemi, non mi piace sentirmi dire che approfitto del sito o di voi!

Anche io nel mio piccolo cerco di aiutarvi, ma non mi lamento se mi arrivano richieste di termini che ritengo semplici e che il richiedente potrebbe cercare tranquillamente sul dizionario!

Io aiuto perchè voglio aiutare, non per ricevere ringraziamenti, onori e gloria!

Né mi permetto di giudicare ignorante quel tale che scrive a Proz per sapere come si dice questa o quella parola in un'altra lingua!

Né, tra l'altro, mi sento sfruttata!!
Io posso tranquillamente ignorare quella richiesta, ecco tutto, ma se rispondo ed aiuto, certo poi dopo.. non giudico!!!

Forse, come mi diceva Angela, avrei dovuto dire che si trattava di una revisione, che la traduzione l'avevo fatta, ma.. io vi ho scritto in buona fede.

Il testo, si è capito, non era particolarmente difficile, anzi!
Solo che la traduzione sarà distribuita durante una mostra di foto che avrà luogo durante un festival a livello mondiale, ed io..ho una fifa!
Non vorrei fare brutta figura! Ecco la verità!

Nonostante la mia incompetenza sono in grado di capire se posso affrontare il testo oppure..non è cosa mia!

Ho anche io rifiutato dei lavori per i quali non mi sentivo capace.. meglio qualche lira in meno oggi che niente domani; secondo me la professionalità si acquista sicuramente con il tempo, l'esperienza e il saper vivere!

Comunque, concludo dicendo ancora una volta SCUSATEMI!!!

Ancora GRAZIE per il Vostro aiuto e spero di poter un giorno riuscire ad avere la Vostra competenza, abilità e...pazienza!!!!

Saluti e buon week-end a tutti!
Rosalba


    Rosalba
Rosalba Sorrentino
Local time: 03:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 47

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
disagree  Angela Arnone: Ro, non sono d'accordo con tutte queste scuse! L'esercizio è stato utilissimo per tutti noi...
1 hr
  -> Errare è umano, lo so!Chiedere scusa, è mlto più difficile!ma cmq, sono perdonata x tutto qs frastuono?? Saluti da Ro
Login to enter a peer comment (or grade)

2 hrs
Cari Prozisti


Explanation:
(ci sono i langitiani, i biblitiani e...) lo sapete già come la penso in proposito, sono una buonista, una che insegna anche per professione e quindi vedo Proz anche come un'occasione per imparare. Rispondendo a Ro, mi sono andata a leggere un sito di Emergency e un altro dell'Unicef, perché non davo per acquisito che essendo la domanda "facile" anche la risposta dovesse essere facile o facilona. Spero che abbia imparato lei qualcosa e sicuramente ho imparato io. I punti restano per me molto sullo sfondo di questo esercizio individuale e collettivo. Poi sono anche io una persona insicura di natura e non avendo con i miei clienti abituali un revisore, mi arrovello delle volte anche sulle cose banali (o apparentemente banali) e chiedo aiuto ai colleghi, in via privata, come dice Angela.
Si tratta di un problema che non andrà via, per parafrasare l'inglese, per la natura del sito che ammette domande facili e da esperti. E anche risposte facili a domande difficili, e risposte difficili a domande facili. Certo bisogna esercitare autocontrollo; personalmente ci penso 10 volte prima di lanciare una domanda, anche per amor proprio.
Sono d'accordo con Ilde sulla "specializzazione" e sulla necessità continua di fare ricerche. Ad esempio, ho dato una risposta cretina a una domanda di Ilde sullo snooker, ma volevo aiutarla pur non avendo tempo di fare alcuna ricerca.
Sono stata un po`latitante per motivi di tempo, server e modem e me ne scuso. Avete detto tutti delle cose molto giuste. Vi considero i miei colleghi più vicini anche se siamo divisi da un oceano, quelli che aiutano a rompere l'isolazione propria del traduttore. Magari voi siete molto meno isolati di me, non so.
Cordiali saluti a tutti
Paola L M


CLS Lexi-tech
Local time: 21:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 2228
Login to enter a peer comment (or grade)

7 hrs peer agreement (net): +1
ricapitolando...


Explanation:
qui giriamo sempre intorno ai soliti problemi. Io credo che si debba avvertire chi utilizza Proz e ne abusa, anche involontariamente. Rosalba non stava neanche traducendo qualcosa, si trattava di una revisione (e la colpa più grave è non aver avvertito di questo chi le offriva aiuto - vedi Francesco). Competente è chi riesce a fare il proprio lavoro bene, offrendo un prodotto finale corretto o il più possibile privo di errori. Purtroppo nel campo delle traduzioni molti improvvisano. Il problema è come fare esperienza. Io ritengo che i soggiorni all'estero siano essenziali, per imparare la lingua e capire la cultura. Io ho iniziato a fare il traduttore solo dopo TRE anni di residenza in Inghilterra, quando ormai mi sentivo abbastanza padrone della lingua. Sapete, io ho una laurea in lingue scandinave, ma poiché manco dalla Danimarca/Svezia da anni, ho smesso di tradurre da quelle lingue. Per correttezza, per professionalità. Prima di accettare un lavoro, me lo leggo bene, e se ho anche qualche dubbio, non lo accetto. Credetemi, non ne vale la pena. Passare 12 ore in linea a fare ricerche per un documento magari di 500 parole è ridicolo. Io sono un po' vecchia maniera... ho cominciato a tradurre quando Internet ancora non esisteva (non preoccupatevi, ho "solo" 38 anni). Oggi tutti pensano di poter fare i traduttori, tanto c'è Internet. E scusatemi, quanti di voi (non voglio e non farò mai i nomi) ho visto chiedere domande nella sezione Italiano-Inglese (o altre lingue), quando mi sembra che i veri bilingui qui si contino sulla punta delle dita? Professionalità? I veri traduttori traducono solo nella propria lingua.
E con questo chiudo. Come ho detto privatamente ad Angela, la prossima volta mi faccio un nodo alla lingua.

Giovanni

P.S. Mi scuso ancora con Rosalba. Non era mia intenzione offenderti...

Giovanni Guarnieri MITI, MIL
United Kingdom
Local time: 02:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1970

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Angela Arnone: volevo anch'io dare una tiratina d'orecchie - la regola è solo verso la propria lingua madre - non barare!
37 mins
  -> scusa, ma non capisco... non barare? Si traduce solo verso la propria lingua madre, come ho detto, no?
Login to enter a peer comment (or grade)

1 day 2 hrs peer agreement (net): +1
Ma non esistono i forum per queste diatribe?


Explanation:
Ma per queste cose non esiste un forum?

Cos'è? Tutti professori?
Uno addirittura viaggia in Ferrari...
Certo che siamo proprio una bella categoria...

Allora scusate, cosa ne dite di chi risponde alle domande copiando e incollando la risposta da un dizionario qualsiasi? Come se non ce l'avessimo tutti, il dizionario...

Fate come me. Cancellatevi e rispondete solo alle domande che vi sembrano interessanti andando sulla pagina principale di proz, se domande che a volte paiono semplici vi infastidiscono. Io non so che tipo di domande abbia fatto questa collega. Infatti non le ricevo. Ma prima di esprimere un giudizio personale ci penserei due volte. Mi è capitato infatti di vedere oggi sul sito una domanda: "highway". La cosa mi ha incuriosito perché naturalmente, parto dal presupposto che uno non è che lanci le domande così, a "bischero sciorto" (come si dice a Firenze). Mi sono documentato e ho scoperto che highway può anche avere un significato molto diverso da "autostrada".

Se avessi pensato che fosse semplicemente autostrada, non mi sarei degnato nemmeno di rispondere.

Mica sono un traduttore automatico, io...

Perciò, vediamo di darci una calmata e soprattutto evitiamo di fare come al solito la "guerra tra i poveri". Ma è possibile che tutte le altre categorie di lavoratori siano unite e noi invece ci vendiamo per così poco e così male?

E poi non sono d'accordo con chi dice che per fare il traduttore bisonga conoscere la lingua di partenza alla perfezione.

Io mi accontenterei di conoscere la lingua italiana, già sarebbe qualcosa...

la dote principale di un traduttore, a mio modesto parere, sono la disponibilità, l'apertura mentale, le conoscenze IT (ma via, non è possibile usare il pc come una macchina da scrivere) e poi il sapere usare gli strumenti di ricerca, dizionari e risorse online. La conoscenza della lingua di partenza è un vantaggio enorme. Ma non è tutto. Altrimenti le traduzioni EN>IT le farebbero i madrelingua inglesi, non italiani...

A volte mi viene proprio voglia di smettere e ritirarmi a coltivare la terra...

È la prima volta che faccio un giro approfondito su Proz, e dopo quanto ho visto, forse anche l'ultima...

No offence intended.

Saluti a tutti.


FrancescoP
United States
Local time: 18:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 148

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Francesco D'Alessandro: Don't go, stay e continua a utilizzare ProZ come stai facendo, cioè secondo le tue esigenze.
6 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

1 day 4 hrs peer agreement (net): +1
ciao collega, "(che saluto caramente)"


Explanation:
ciao

vedo una marea di valutazioni nel tuo scritto, ma non so quanto hai preso coscienza di quello che hai visto nel tuo giretto su proz, perchè da un lato dici delle cose contraddittorie, dall'altro delle altre si smentiscono da sé.

Comunque, voglio intervenire solo su questo, in quanto è evidente che è riferito a me, anche in relazione alle risposte che ho dato oggi (domenica 8) ai termini di navigazione. Rispondo, come ho fatto anche in precedenza, non al tuo scritto, ma proprio per affrontare delle cose che vorrei segnalare già in generale, colgo semplicemente qui l'occasione, come appunto è successo per le domande di Ro. Il mio commento non era una risposta alle domande di Ro, ma come al solito, solo riapertura del dibattito su cose ricorrenti relative a Proz.

"Allora scusate, cosa ne dite di chi risponde alle domande copiando e incollando la risposta da un dizionario qualsiasi? Come se non ce l'avessimo tutti, il dizionario..."
Ripeto, credo sia una valutazione troppo facilona dire che se si acquista un dizionario, la soluzione al quesito che fai a Proz, ovviamente non può venire da un dizionario.

Commento con questi punti, magari molto opinabili anch'essi.

a) ogni dizionario può essere utile. Se hai un diz. bilingue generico, non hai fatto ancora niente, per essere maggiormente coperto ne dovresti avere 4-5, se non tutti quelli disponibili sul mercato, e lo stesso vale per i diz. tecnici.

b) ho conseguito 1045 punti con la storia della consultazione dei dizionari (quasi tutti per quesiti pro), quindi rimane la mancata ovvietà dell'affermazione.

c) è una mia precisa linea contribuire solo ed esclusivamente con i dizionari e i glossari personali, e non passare né a Eurodicautom, né alle ricerche in Internet (per queste ci sono tanti altri colleghi che appunto hanno una linea opposta); ognuno contribuisce come preferisce, ed ecco che esce fuori un bel concertino. Io investo molto tempo a organizzare la terminologia in modo da poterla consultare con pochi tasti del PC, quindi è solo così che posso contribuire in pochi secondi.

d) sempre nella mia linea di risposta ai quesiti Proz, c'è di consultare solo i dizionari e i glossari che posso visionare direttamente dal computer, senza sfogliare, quindi tutti gli innumerevoli di cui dispongo su carta, restano a riposo, almeno per i quesiti proz.

e) secondo me, dal punto di vista del richiedente, è essenziale sapere dove è presa una proposta, ed è anche preferibile che la proposta sia più completa possibile, in modo che la si possa valutare nell'insieme e scegliere magari anche altre alternative, più complete, da adottare nel resto del testo da tradurre

f) ho appena preso dei punti per "alias" da una collega. Io sono sicura che "alias" rimane "alias" nel contesto software italiano, ma riportando semplicemente il mio parere, credo che il richiedente saggio sarebbe tenuto a mantenere delle perplessità; nella maggior parte dei casi, ripeto, credo bisogni anche in qualche modo accreditare le proprie proposte, proprio per aiutare la valutazione del traduttore richiedente. Naturalmente potrebbero essere non di meno errate, ma chi legge (richiedente) si spera che sia anche un traduttore padrone del testo che sta traducendo, e in difficoltà su qualche termine/frase.

g) sicuramente avrò preso parecchie toppate clamorose, più di una ridicola, se mi metto a cercare ne avrò conservata qualcuna. Non mi crea enormi problemi. Inoltre, davvero penso che il richiedente stesso debba fare le sue valutazioni, forse sbaglio, ma io non penso di dovergli fare la traduzione. NON lo devo portare fuori strada, ma neanche devo mettermi nei suoi panni, perché credo che nessuno di noi lavoratori abbia il tempo per farlo trenta/quaranta volte al giorno. Quindi in questo, lo so da me, sarò sicuramente superficiale, ma è una scelta consapevole dettata dalla necessità.

Francesco, naturalmente NON intendo assolutamente sostenere di tenere una condotta coerente o giusta o giustificata nelle risposte ai quesiti a Proz, semplicemente ho deciso mesi fa di andare per la mia strada su Proz, facendo quello che mi sembra giusto e corretto, senza preoccuparmi troppo, proprio perché è già capitato a me tante volte di sbagliare in prima persona e poi magari anche di riprendere qualcuno altro, per poi scoprire con i mesi come tutti ci siamo un po' limati a vicenda e ne è venuto fuori qualcosa di veramente positivo.
La storia di Proz è piena di colpi a vuoto e grandi aiuti, provenienti dalla stessa persona.

"È la prima volta che faccio un giro approfondito su Proz, e dopo quanto ho visto, forse anche l'ultima..."

Io mi augurerei che tu continui a stare in ascolto su Proz, conosco tante persone (comprese la sottoscritta) che a un certo punto hanno detto "sono stufa di questo ambientino", e poi ci sono tornati immemori e partecipativi. Credo sia davvero un bene per tutti noi assentarsi qualche giorno & poi sbirciare & poi partecipare a Proz in loop, a seconda dei tempi disponibili nella settimana.

ciao collega, a presto
Ilde

Ilde Grimaldi
Local time: 03:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1483

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Francesco D'Alessandro: Brava, qui hai ragione: ognuno deve seguire la sua strada!
4 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

1 day 7 hrs peer agreement (net): +1
Fai come ti pare


Explanation:
Sarò telegrafico:
1) Non mi interessano i punteggi: ho finito la scuola da molto tempo ormai (grazie a dio). Ed è per questo che d'ora in poi chiederò espressamente di non assegnarmi punti, quando darò una risposta a qualche domanda (anche se non è scontato che sia corretta).

2) Credo che tutti abbiano 1000 e un dizionario. Altrimenti non potrebbero lavorare. Ma a volte capita che il cervello si appanni a causa di superlavoro, e ci si blocchi su questioni facili. Allora qualsiasi aiuto è ben accetto. Ne ho la conferma in questo momento.

3) Quello che mi preoccupa è che una forma si solidarietà e di cortesia si trasformi in una gara a punti. Questo mi rattristerebbe molto. Infatti sarei per l'abolizione dei punteggi.

4) Non capisco chi si lamenta perché le domande poste sono troppo facili. Se uno non è felice di dare una mano, non risponda e basta. Ma linciare pubblicamente una persona, dandole dell'incompetente, accusandola di scarsa professionalià è un altro paio di maniche. Non è meglio cestinare la richiesta? Piuttosto che alzare un polverone?

Con questo esprimo soltanto un'impressione avuta leggendo questi messaggi. Non ho idea di quello che abbia chiesto la nostra biasimata collega e non mi interessa. Mi meraviglio soltanto per l'accanimento con cui è stata redarguita. Nemmeno avesse rubato.

E poi non preoccupatevi perché in questo mestiere per andare avanti bisogna essere bravi. Ma la cosa difficile non è essere bravi, quanto continuare a esserlo per sempre. Poter offrire ai clienti sempre lo stesso standard di qualità. Mica facile!

Con questo metto la parola fine a questa diatriba.

FrancescoP
United States
Local time: 18:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 148
Grading comment
Scusa Francesco, ma se permetti la parola FINE a questa diatriba, la vorrei mettere io!!
Sono stata io ad aver alzato questo grande polverone sul sito che, finora, si è rivelato uno strumento molto utile!!

Non volendo, ho offeso la suscettibilità di qualche collega, ma non era mia intenzione, credimi!

Non riesco a capire perché mi è stato riservato questo trattamento!! Sono stata definita incompetente, ignorante, approfittatrice...ho ferito gli animi dei colleghi più esperti e preparati, che hanno aperto un vero e proprio dibattito sul mio caso...
...Ma io ho semplicemente chiesto un consiglio per una traduzione!... cosa c'è di sbagliato in questo?

Sai una cosa? Devo confessarti che quando ricevo richieste d'aiuto e viene accettata la mia risposta, mi sento bene! Ma non per i punti, non me ne frega proprio niente!
(ma poi, puoi spiegarmi a che servono?)...
Mi sento bene semplicemente per aver dato una risposta adatta alle necessità del richiedente, insomma... AIUTARE!!!Il mio ragazzo dice che mi faccio sempre in quattro per gli altri, e che gli altri non sempre lo fanno per me.. ma scusa se mi permetto, IO sono IO!
Gli altri fanno quello che vogliono, e non solo su proz, parlo nella vita, in generale!!

Per quanto riguarda le risposte, anche io a volte ho preso delle cantonate, e belle grosse....ma..non per questo mi arrendo o mi tiro indietro alle richieste d'aiuto!
La mia maestra diceva che "sbagliando s'impara"..

Va beh! Vuol dire che devo ancora farmi le ossa, ma non a discapito di altri, ovvio!...cercherò di essere un po' più attenta per non sentirmi dire che "approfitto"!
Ma poi... approfittare del sito, e perché?
Perché è stato creato questo sito se non per aiutarsi a vicenda in questo dannato mondo delle traduzioni? Troppe domande?...Ma quando mi arrivano 55 domande ogni volta che scarico la posta, se ho la possibilità di farlo, mi animo delle mie forze e delle mie armi e cerco di aiutare chi è in difficoltà, e non per questo mi lamento se a fine serata devo cestinare 200 richieste proz...(a cui ho risposto o meno...)

Beh! spero comunque che ritornerai sul sito proz..
Nonostante tutto, a volte si incontra gente simpatica, non facciamo di tutta quest' erba un fascio!!!

A proposito di erba e fiori...
......perché non mettiamo sulla scivania, dei bei fiori colorati e profumati?
Così alla vista di quei bei fiori, ci sentiremo sicuramente più felici, meno stressati, meno acidi e sorrideremo un po' di più...

:) SMILE and ENJOY YOUR LIFE!!!

Grazie e scusa le chiacchere!!! ma.. se lavoriamo con le parole, cerchiamo di usarle..... evitando però di fare male!!!

Ciao da Rosalba :)

PS: Beh! Adesso sai che faccio? ti assegno anche dei punti proz!!!....:P (che spirito di contraddizione!!)

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Francesco D'Alessandro: Hai ragione, dei linciaggi pubblici per delle sciocchezze possono solo derivare da un momento di nervosismo... I hope so
1 hr
  -> Alla fine ho perso il filo del discorso: da dove eravamo partiti? No, meglio non ricominciare, chiudiamo davvero...
Login to enter a peer comment (or grade)

1 day 11 hrs peer agreement (net): +1
Veramente spiritosa!


Explanation:
Questa mi è piaciuta... su, facciamoci tutti una risata.
E cerchiamo di non parlare più di hodeste bischerahe, OK?
Certamente tutti abbiamo di meglio da fare... domani è lunedì, giriamo pagina e pensiamo al futuro. Quanto a te, Ro, se entro 7 giorni non ripresenti una lista di almeno 60 domande mi arrabbio.
Buonanotte a tutti.
Francesco


Francesco D'Alessandro
Spain
Local time: 02:46
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1056

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Giovanni Guarnieri MITI, MIL: cavolo. Io mi ero solo lamentato delle 27 domande...giuro che non apro più la bocca...
1 hr
  -> Ciao Gio, mettiamoci una pietra sopra, ok? Gimme five (non in faccia!) e buonanotte
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search