KudoZ home » English to Italian » Other

Please note....

Italian translation: Come avevo accennato ad una delle persone in difficoltà per me il problema

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
03:13 Aug 16, 2001
English to Italian translations [PRO]
English term or phrase: Please note....
Ciao a tutti. Mi dispiace dover utilizzare questa sezione del sito per esprimere un parere.

Non trovo giusto che ci sia gente che invia intere liste di parole da tradurre (è capitato già diverse volte e tra ieri e oggi due o tre volte).
Tanto di ammirazione ai colleghi che si prestano a rispondere ma a me sinceramente in questi casi sembra di lavorare gratis.

Non sembra eccessivo anche a voi? Non vi sembra che queste persone abusino? Non si potrebbe fare qualcosa?

Ciao a tutti.

Chiara
Chiara Santoriello
Italy
Local time: 09:31
Italian translation:Come avevo accennato ad una delle persone in difficoltà per me il problema
Explanation:
non è tanto il fatto di chiedere a noi di proz un aiuto anche sconfinato (con tutti i rischi e pericoli ineranti a questo sistema) perchè non ci stanchiamo di dire che siamo tanti e chi vuole e chi può non si tira indietro a dare una mano, ed anche due.
Il vero problema è un altro: le sfumature sono delineate prima da Marco e poi da Paola.
Marco, purtroppo, mi ha fatto un tantino innervosire. Io faccio il traduttore per campare la mia famiglia e coloro che lo fanno per "passione" tendono a rovinare la piazza. Avete mai sentito di uno che fa il cardiochirurgo per passione? No: si fa pagare....
Non te la prendere Marco, ma cerca di capire anche noi.
Poi Paola accenna alle situazioni che si verificano sempre più spesso:
-lavoriamo per pochi soldi
-accettiamo scadenze disumane
-ci pagano a morte di papa
-ci costringono ad accettare responsabilità per lavori fatti in poche ore e senza poterli rileggere.

Potrei scrivere un volume sulla scostumatezza e manacata professionalità dei clienti con cui sono costretta a lavorare... ho voluto fortemente il convegno in Toscana ANCHE per discutere di serietà reciproca, di carta dei diritti del cliente E del traduttore, di formulare un contratto "proz" che copre tutte queste sfumature.
Siete con me???
Angela

Selected response from:

Angela Arnone
Local time: 09:31
Grading comment
Grazie a tutti voi per le risposte. Sono entrata in questo sito solo a fine maggio, lo trovo interessantissimo ma davanti a certe situazioni mi trovo veramente in difficoltà. Come qualcuno ha detto, proporre un lungo elenco di quesiti non gioverebbe alla mia immagine di traduttrice professionista come il fatto di accettare lavori che non sono in grado di svolgere.

Un particolare ringraziamento per il sostegno di Laura, Angela e Paola dato che anch'io come loro lavoro per vivere.

Un ulteriore suggerimento a tutti e in particolare a Paola e a suo marito anche se sicuramente sarete più esperti di me in queste cose:

Qualche collega italiano mi ha suggerito di non accettare lavori da nuovi clienti nei mesi estivi.


Ciao a tutti


Chiara
1 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
na +4Askers anonimi.
Averna
na +1belowJacek Krankowski
na +1Passatemi questo intervento da vecchia mamma
CLS Lexi-tech
na +1Come avevo accennato ad una delle persone in difficoltà per me il problema
Angela Arnone
na +1Capisco sia Chiara che Paola ed Ilde...non c'è problema, un punto o quattro punti...
Angela Arnone
naquesta volta non dico niente...
Giovanni Guarnieri MITI, MIL
naIl problema è già stato discusso ed è bene ridiscuterlo ogni tanto
CLS Lexi-tech
naRispondere non è un obbligo
Francesco D'Alessandro
nasuggerimento bisbigliato all'orecchio
gianfranco
nahai perfettamente ragione
Laura Gentili
naGentlemen' agreement
Marco Soprani


  

Answers


9 mins
Gentlemen' agreement


Explanation:
Ciao Chiara, sinceramente anche io mi sono spaventato quando ho trovato la casella email piena di messaggi ! Io adoro questo sito, dal momento che traduco per passione e non per lavoro, ma devo riconoscere che mi sentirei in imbarazzo ad inviare così tante richieste. Anzi, più che imbarazzo si tratterebbe di senso di inadeguatezza. Anyway, finchè ce la faccio aiuto tutti, è più forte di me :)

Marco Soprani
Local time: 09:31
PRO pts in pair: 17
Login to enter a peer comment (or grade)

17 mins
Rispondere non è un obbligo


Explanation:
E' una questione già sollevata in passato, al cui dibattito ho partecipato. Non posso che ripetere la mia modestissima opinione: chi lo fa, lo fa liberamente e sapendo che non c'è compenso (lo dice uno che risponde sempre a tutti... se pensa di conoscere la risposta), salvo la soddisfazione di superare l'ostacolo e qualche punticino Kudoz, per quello che valgono.
Chi non vuole farlo può semplicemente far finta di non aver visto e continuare nelle sue occupazioni... non capisco la necessità di intervenire con atteggiamento critico in attività che si possono tranquillamente ignorare, dato che non sono illegali e rientrano unicamente nella libera sfera di chi le compie. Grazie dell'attenzione.
Francesco

Francesco D'Alessandro
Spain
Local time: 08:31
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1056
Login to enter a peer comment (or grade)

20 mins
suggerimento bisbigliato all'orecchio


Explanation:
il mio suggerimento personale, in sintonia con quanto accennato in un altro quesito da Angela, e' di cercare l'aiuto personale di un collega traduttore come supporto.

Dieci quesiti in un lavoro lungo sono accettabili, 30-40 o piu', magari in un pezzo breve, sono un segnale di allarme che c'e' qualcosa che non collima.

Se capita di accettare un lavoro fuori dalle proprie possibilita' c'e' solo una via d'uscita:
"lavorare duro" + "chiedere aiuto"

Puo' essere un'occasione utile per guadagnare conoscenza nel settore, spulciando dizionari (e quelli si trovano in libreria) e chiedendo ad un collega di fare un lavoro di controllo finale (e questo si puo' trovare su ProZ, grazie al cielo)

a buon intenditor...



gianfranco
Brazil
Local time: 06:31
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 2932
Login to enter a peer comment (or grade)

20 mins
hai perfettamente ragione


Explanation:
Ogni risposta documentata richiede almeno 10 minuti di ricerche su Internet, quindi per rispondere a 20 domande si superano le 3 ore!
Il tutto è aggravato dal fatto che spesso chi fa così tante domande non si ricorda neanche di votare le risposte ricevute in precedenza.
Comunque, bando alle polemiche, in questi casi ognuno faccia come vuole. Qualcuno può anche decidere di rispondere alle domande a raffica in modo da ottenere molti punti in poco tempo, e passare rapidamente in testa alla classifica, il che rappresenta un vantaggio quando si fa un bid per qualche lavoro.
Ciao,
Laura

Laura Gentili
Italy
Local time: 09:31
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 4999
Login to enter a peer comment (or grade)

24 mins peer agreement (net): +1
below


Explanation:
Cara Chiara,

oltre ad altre risposte che ti arriveranno e a prescindere dal mio eventuale giudizio sulle qualifiche di chi si mette al lavoro dovendo fare un milione di domande (ma forse, finché non è proprio un milione ma solo qualche decina dovuta alla lunghezza del testo, le scadenze, ecc., è una cosa umana) vorrei dire questo: a me personalmente in quanto un potenziale datore di lavoro (il sito è seguito anche, speriamo!, da loro) piacerebbe vedere tanta attività nel sito per poter giudicare chi dei colleghi vale quanto proprio nella pratica e non solo nelle parole del cv. Se poi dovessi fidarmi di qualcuno in particolare saprei meglio a chi rivolgermi e forse preferirei farlo in questo modo piuttosto che chiedere un campione di traduzione a tutti quanti. So che è difficile lavorare gratis in attesa di una ricompensa incerta e ipotetica ma qual è l'alternativa non te lo devo probabilmente dire...

Un caro saluto,

Jacek
Moderator
EN=>PL
IT=>PL

Jacek Krankowski
PRO pts in pair: 195

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Francesco D'Alessandro
12 mins
Login to enter a peer comment (or grade)

37 mins
Il problema è già stato discusso ed è bene ridiscuterlo ogni tanto


Explanation:
Vorrei soltanto spezzare una lancia (una lancetta) a favore dei traduttori del ferragosto in Italia. Avendo cominciato a lavorare con agenzie italiane mi sono resa conto che offrono spesso delle deadline assurde (e lasciamo perdere il compenso) e soprattutto ad agosto con molti traduttori al mare (tranne noi) si trovano a corto di lavoratori. Questo potrebbe spiegare il caso contingente. (Tra parentesi, come ha fatto mio marito recentemente, fatevi dare per iscritto l'assicurazione che essendo la scadenza troppo ravvicinata il traduttore offre il meglio che può nel tempo concesso; pensate che nel caso in questione al traduttore sono stati dati pochi giorni per fare una traduzione legale, che poi gli avvocati del cliente hanno avuto una settimana per leggere e chiosare, ed hanno finito per lamentarsi della qualità! Scripta manent.)
Per tornare a bomba: non siamo obbligati a rispondere, possiamo ignorare le domande, anche se trovarsi tutti i quesiti in lista può causare problemi di intasamento di casella a qualcuno. Delete, delete, delete.
E poi c'è la questione del blocco che ritiro fuori a scadenza fissa nel forum dei moderatori. Se esistesse il blocco per un tot numero di domande inevase (cioè non chiuse con punteggio) la sfilza di domande non potrebbe prodursi. Vi assicuro che sono impegnata su questo fronte.
E, dulcis in fundo, la soluzione migliore che consiglio ai colleghi alle prese con testi difficili è di associarsi a colleghi con esperienza, come suggerito sopra. Si fa una grande esperienza di lavoro "controllato" e si impara molto.

Cordiali saluti a tutti

Paola L M


CLS Lexi-tech
Local time: 03:31
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 2228
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr peer agreement (net): +1
Come avevo accennato ad una delle persone in difficoltà per me il problema


Explanation:
non è tanto il fatto di chiedere a noi di proz un aiuto anche sconfinato (con tutti i rischi e pericoli ineranti a questo sistema) perchè non ci stanchiamo di dire che siamo tanti e chi vuole e chi può non si tira indietro a dare una mano, ed anche due.
Il vero problema è un altro: le sfumature sono delineate prima da Marco e poi da Paola.
Marco, purtroppo, mi ha fatto un tantino innervosire. Io faccio il traduttore per campare la mia famiglia e coloro che lo fanno per "passione" tendono a rovinare la piazza. Avete mai sentito di uno che fa il cardiochirurgo per passione? No: si fa pagare....
Non te la prendere Marco, ma cerca di capire anche noi.
Poi Paola accenna alle situazioni che si verificano sempre più spesso:
-lavoriamo per pochi soldi
-accettiamo scadenze disumane
-ci pagano a morte di papa
-ci costringono ad accettare responsabilità per lavori fatti in poche ore e senza poterli rileggere.

Potrei scrivere un volume sulla scostumatezza e manacata professionalità dei clienti con cui sono costretta a lavorare... ho voluto fortemente il convegno in Toscana ANCHE per discutere di serietà reciproca, di carta dei diritti del cliente E del traduttore, di formulare un contratto "proz" che copre tutte queste sfumature.
Siete con me???
Angela



Angela Arnone
Local time: 09:31
Native speaker of: Native in EnglishEnglish
PRO pts in pair: 2638
Grading comment
Grazie a tutti voi per le risposte. Sono entrata in questo sito solo a fine maggio, lo trovo interessantissimo ma davanti a certe situazioni mi trovo veramente in difficoltà. Come qualcuno ha detto, proporre un lungo elenco di quesiti non gioverebbe alla mia immagine di traduttrice professionista come il fatto di accettare lavori che non sono in grado di svolgere.

Un particolare ringraziamento per il sostegno di Laura, Angela e Paola dato che anch'io come loro lavoro per vivere.

Un ulteriore suggerimento a tutti e in particolare a Paola e a suo marito anche se sicuramente sarete più esperti di me in queste cose:

Qualche collega italiano mi ha suggerito di non accettare lavori da nuovi clienti nei mesi estivi.


Ciao a tutti


Chiara

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
disagree  gianfranco: sono sicuro che Marco intendeva dire 'anche per passione, non solo per denaro'
6 mins

agree  Marco Soprani: Credo che ne sia venuto fuori un confronto molto intelligente e pacato, questo fa onore a tutti.
27 mins

agree  Francesco D'Alessandro: I commenti li ho già fatti, rispondo alla domanda: Sì Yes Oui Ja Khrap Sim Da Jo
1 hr
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr
questa volta non dico niente...


Explanation:
cari saluti a tutti.

Giovanni

Giovanni Guarnieri MITI, MIL
United Kingdom
Local time: 08:31
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1970
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr peer agreement (net): +4
Askers anonimi.


Explanation:
Stranamente in questi casi il profilo del richiedente è spesso vuoto.
Non si potrebbe quantomeno evitare che chi ricorre alla lista rimanga nell'anonimato?
Saluti.
Salv

Averna
Local time: 09:31
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 158

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Francesco D'Alessandro
44 mins

agree  Anna Beria
1 hr

agree  CLS Lexi-tech: Spesso è vuoto perché si tratta di persone giovani e alle prime armi, anche se non sempre. Ciao
1 hr
  -> Potrebbe trattarsi di qualche noto/a professionista che così evita di esporsi....

agree  Gianni Pastore: Sacrosanto
10 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

2 hrs peer agreement (net): +1
Passatemi questo intervento da vecchia mamma


Explanation:
e Chiara mi passi lo sfogo.
Scusa, ma perché hai dato ad Angela un misero 1? Capisco che non si tratta di una risposta terminologica, ma Angela è una benemerita del sito, come moderatrice che dedica a questo sito ore non pagate, ha organizzato il convegno in Toscana, controlla le risposte, manda messaggi di sollecito a chi si dimentica di dare punteggi...

E una parolina sulla passione. Angela ha ragione che noi lavoriamo per vivere. Ma credo che Marco volesse dire che per lui tradurre è una passione oltre che forse, quando avrà finito gli studi, anche una professione. Anche io ho questa passione della parole, di andare a cercare e trovo che oltre che aiutare i colleghi le domande siano una buona scuola per i momenti di meno lavoro.

Chiara non ti arrabbiare troppo con me.
Cordialità a tutti

Paola

CLS Lexi-tech
Local time: 03:31
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 2228

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Francesco D'Alessandro: absolutely
4 mins

agree  Anna Beria: Hear, hear!
14 mins

disagree  Ilde Grimaldi: Disagree moderatamente:-)) perché appellarsi ai punti, quando si tratta solo di chiudere 1 quesito che è 1 discussione?
24 mins
  -> Lo sai, Ilde, come la penso sui punti, ma chiudere per chiudere uno premia l'impegno. Ciao
Login to enter a peer comment (or grade)

6 hrs peer agreement (net): +1
Capisco sia Chiara che Paola ed Ilde...non c'è problema, un punto o quattro punti...


Explanation:
ci siamo capiti.
Poi, se Marco voleva dire "anche" per passione, sono contenta, ma sapete, tutti quelli iscritti a proz hanno la passione della parola, della communicazione, del dire con le frasi ciò che sentono nel cuore. Un buon traduttore non è quello che conosce tutte le regole di grammatica, è quello che lavoro di intuito, di sfumature, di virgole e parentesi.
Di traduttori cattivi e mediocri me ne capitano tanti e purtroppo ognuno di noi ha delle giornate che non va. Perciò bisogna tenersi stretto il buon senso, l'umiltà e la solidarietà. Ma non per questo farsi prendere in giro da chi non vuole pagare ("che ci vuole per fare una traduzione?") o chi telefona sempre il venerdì alle 4 per aver un lavoro lunedì alle 9 e si stupisce a sentirsi dire "c'è il sovrapprezzo", oppure l'agenzia che vuol "un favore piccolo - 10 cartelle per domattina, e quell'altro lavoro non è più urgente" ma appena concesso il favore, ti minacciano se non consegni anche l'altro? E chi di noi in Italia ha avuto i pagamenti di Agosto, prima del 15, anche per lavori consegnati a Maggio? Io no...
Devo continuare?
A presto
Angela


Angela Arnone
Local time: 09:31
Native speaker of: Native in EnglishEnglish
PRO pts in pair: 2638

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  CLS Lexi-tech: Oh yea! Ma no, non continuare, putroppo sappiamo bene... ma perché?
20 mins
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search