KudoZ home » English to Italian » Other

Comunicazione di servizio 2

Italian translation: infatti - non era rivolto a te, ma ad altre situazioni che si verificano intorno ai kudoz.

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
11:44 Aug 27, 2001
English to Italian translations [PRO]
English term or phrase: Comunicazione di servizio 2
La mia non era un'"ambigua critica". Perchè di ambiguo non aveva un bel niente, e mi pare di essere stato chiaro abbastanza nel comprendere anche il sottoscritto (e non poteva essere altrimenti) tra coloro che commettono questo tipo di errori. Quindi, di conseguenza, non poteva essere considerata una lamentela. Mi dispiace che qualcuno se la sia presa così tanto per un argomento che pensavo valesse la pena di trattare. Credo che in futuro mi asterrò dal proporre qualsiasi altra cosa mi passi per la testa. Sono per il quieto vivere, io.
Grazie a tutti
Gianni
Gianni Pastore
Italy
Local time: 10:20
Italian translation:infatti - non era rivolto a te, ma ad altre situazioni che si verificano intorno ai kudoz.
Explanation:
Mi dispiace che ti sei sentito chiamato in causa.
Non nascondo che sono rimasta perplessa (forse è la parola giusta) dalla "protesta" contro l'errore di battitura di cui tutti siamo vittime. Condivido ed ho sempre condiviso l'opinione che si deve mirare alla qualità ma non possiamo impedire alle persone di rispondere ai kudoz. Forse avrei fatto meglio ad essere proprio esplicita.
Il sito è aperto a tutti e tutti hanno un'opinione delle proprie capacità (che può essere precisa come può non esserla - la pessima qualità delle traduzioni del sito sono la prova vivente, no?), quindi sia chi chiede sia chi risponde corre il rischio di sbagliare.
L'unica cosa che si può fare è quello che dicevo prima - se non sei d'accordo (anche se un banale errore di battitura cambia il significato della cosa per esempio) lo mandi a dire - con un disagree se non hai un'alternativa, con una risposta corredata di spiegazione se ce l'hai.
Solo questo volevo dire - che gli strumenti ci sono per intervenire.
Altrimenti dobbiamo chiudere la porta a chi vuole partecipare - ed il limite dove lo fissiamo? Tu si, tu no? E chi decide? Come si decide? E' molto molto difficile (credo di averlo detto anche altre volte, io ho dei clienti fedeli e guai chi mi tocca, referenze a non finire ma ho perso clienti che ritengono che non sia brava oppure non ho superato delle prove - ma sono sempre io a fare le traduzioni).

Spero davvero che adesso mi sono spiegata.

Ho risposto senza riflettere su ciò che volevo veramente comunicare e mi auguro di aver delineato il mio punto di vista più chiaramente adesso.

Angela

Selected response from:

Angela Arnone
Local time: 10:20
Grading comment
All right! No sweat! Mi sa che dopo 12 ore di lavoro è ora di fare le ninne...night-night Angela
Gianni
4 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
na +1Caro Gianni
CLS Lexi-tech
nainfatti - non era rivolto a te, ma ad altre situazioni che si verificano intorno ai kudoz.
Angela Arnone


  

Answers


1 hr
infatti - non era rivolto a te, ma ad altre situazioni che si verificano intorno ai kudoz.


Explanation:
Mi dispiace che ti sei sentito chiamato in causa.
Non nascondo che sono rimasta perplessa (forse è la parola giusta) dalla "protesta" contro l'errore di battitura di cui tutti siamo vittime. Condivido ed ho sempre condiviso l'opinione che si deve mirare alla qualità ma non possiamo impedire alle persone di rispondere ai kudoz. Forse avrei fatto meglio ad essere proprio esplicita.
Il sito è aperto a tutti e tutti hanno un'opinione delle proprie capacità (che può essere precisa come può non esserla - la pessima qualità delle traduzioni del sito sono la prova vivente, no?), quindi sia chi chiede sia chi risponde corre il rischio di sbagliare.
L'unica cosa che si può fare è quello che dicevo prima - se non sei d'accordo (anche se un banale errore di battitura cambia il significato della cosa per esempio) lo mandi a dire - con un disagree se non hai un'alternativa, con una risposta corredata di spiegazione se ce l'hai.
Solo questo volevo dire - che gli strumenti ci sono per intervenire.
Altrimenti dobbiamo chiudere la porta a chi vuole partecipare - ed il limite dove lo fissiamo? Tu si, tu no? E chi decide? Come si decide? E' molto molto difficile (credo di averlo detto anche altre volte, io ho dei clienti fedeli e guai chi mi tocca, referenze a non finire ma ho perso clienti che ritengono che non sia brava oppure non ho superato delle prove - ma sono sempre io a fare le traduzioni).

Spero davvero che adesso mi sono spiegata.

Ho risposto senza riflettere su ciò che volevo veramente comunicare e mi auguro di aver delineato il mio punto di vista più chiaramente adesso.

Angela



Angela Arnone
Local time: 10:20
Native speaker of: Native in EnglishEnglish
PRO pts in pair: 2638
Grading comment
All right! No sweat! Mi sa che dopo 12 ore di lavoro è ora di fare le ninne...night-night Angela
Gianni
Login to enter a peer comment (or grade)

3 hrs peer agreement (net): +1
Caro Gianni


Explanation:
non mi piace sentire dire a nessuno che si asterra dal dire le proprie opinioni, proporre idee, avanzare suggerimenti ecc. 'E contrario allo spirito del sito, e alla piu' elementare regola dello scambio.
E dobbiamo smetterla di prendere tutto personalmente. Francamente non capisco perche la discussione abbia preso questa piega e sono francamente seccata.
Un sito del genere 'e fatto di pari/peers (faro un sacco di errori perche ho cambiato computer e tastiera) e bisogna evitare sia gli attacchi che le risposte ad personam.

Il sito 'e aperto a tutti anche a chi fa gli errori. Se vogliamo che gli altri ci perdonino i nostri di errori, siamo noi i primi ad essere indulgenti con gli errori degli altri, quando sono in buona fede. Con questo non voglio dire che dobbiamo incoraggiare gli errori, per questo esiste il peer grading, i grades, i commenti. Cerchiamo di evitare di salire su pulpiti e soapboxes, anche solo su uno sgabellino; se abbiamo un'idea diciamola e cerchiamo di scambiarci opinioni da pari.
I bisticci sono inevitabili nelle relazioni vere e in quelle virtuali.
Scendo dallo sgabellino, ino, ino di moderatrice, invitando Gianni e tutti a continuare il dialogo
cari saluti

paola l m


CLS Lexi-tech
Local time: 04:20
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 2228

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Anna Beria: Hear, hear! (or is it "Here, here!" ;-)
2 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search