Fu-Muster

Italian translation: insegna di FU (drago giallo oro, sole nascente)

GLOSSARY ENTRY (DERIVED FROM QUESTION BELOW)
German term or phrase:Fu-Muster
Italian translation:insegna di FU (drago giallo oro, sole nascente)
Entered by: Maria Elisa Albanese

12:37 Apr 19, 2009
German to Italian translations [PRO]
Social Sciences - History / si parla delle insegne degli imperatori cinesi
German term or phrase: Fu-Muster
Die Insignien des Kaisers sind: Drache, Berge, ...und Fu-Muster.
Maria Elisa Albanese
Italy
Local time: 19:06
insegna di FU (drago giallo oro, sole nascente)
Explanation:
Le ANTICHE INSEGNE del Celeste Impero
Le origini e le evoluzioni delle insegne
Però per parlare di nobiltà distinta con proprie insegne dobbiamo arrivare alla dinastia dei Ming (1368-1644) che all’inizio della identificavano i vari ranghi dei personaggi per mezzo di una cintura più o meno arricchita da pietre preziose, oltre ai normali accessori quali il "necessaire", composto da bacchette e coltello per mangiare, la bottiglietta, da naso, contenente tabacco aromatizzato, astuccio per il ventaglio ed altro. Nel 1391 introdussero una normativa che oltre al tipo di abbigliamento prevedeva anche le ***insegne dei vari gradi dei funzionari a corte ed in provincia. Ricorsero a dei tessuti di forma quadrata da applicare sul petto e dietro le spalle***. L’ispirazione la trassero dai Mongoli, che instaurarono in Cina la dinastia Yuan (1271-1368) e che ai soli fini estetici usavano portare dei quadrati di stoffa sul petto e dietro le spalle con ricami di fiori, uccelli o animali.
***L’imperatore ed i suoi figli usavano un tessuto rotondo di seta o di raso con il ***drago***, ricamato in oro, rivolto verso che gli sta di fronte e arrotolato come postura (foto n.1). Questi tondi, in numero di nove, venivano posti, sul petto, dietro le spalle, sulla maniche ed in altre parti dell’abito.****
La nobiltà, a differenza dell’imperatore e dei suoi familiari, usava l’insegna di forma quadrata e sempre da apporre sul petto e dietro le spalle. Erano previsti nove ranghi per i civili e nove ranghi per i militari. Per i civili erano previsti vari tipi di uccelli per i militari vari tipi di animali da ricamare sulla stoffa. In questo modo nella scena politica sia della corte e sia della provincia era facile riconoscere, anche da lontano, il detentore del potere e di quale potere...
[...] Alla fine del 1600 appare in alto, a destra o a sinistra dell’insegna, ***il sole***, che raffigura l’Imperatore, verso il quale l’uccello o l’animale per i ranghi militari è rivolto.
http://www.artecinese.com/le_antiche_insegne (art.).htm

MASADA n. 588. 9-12-2007- I CHING
Nel 3° millennio a.C. viveva in Cina ***FU HSI***, uno dei mitici fondatori della civilta’ cinese. Era chiamato l’Imperatore Giallo, perche’ le sue terre erano presso il Fiume Giallo. Era uomo di grandissima sapienza e invento’ le unita’ di misura, era un razionale, un misuratore, come Pitagora. Sempre come Pitagora, scopri’ le relazioni matematiche tra le note musicali.
[...] Ma l’Imperatore FU HI non era contento. Sapeva tante cose e tante ne aveva scoperte, ma la sua intelligenza non aveva risposto alle domande principali: chi siamo, dove andiamo, qual’e’ il senso della vita, qual’e’ la natura dell’Essere.
Una mattina, prima dell’alba camminava irrequieto sulle sponde del fiume Giallo, pensando che tutto quello che sapeva era inutile, che la sua razionalita’ non bastava e la sua ragione era sconfitta, ma, appena arrivo’ a questa amara conclusione, ecco che ebbe una visione: dalle acque del fiume si levo’ un enorme ***drago giallo oro***. Era il ***sole nascente***.
Il drago e’ un grande archetipo in Cina, rappresenta l’energia cosmica e la grande forza dell’Essere. In Cina il drago e’ d’oro e l’oro e’ il colore del Sole e del divino. L’acqua invece rappresenta l’inconscio, l’oscuro essere profondo.
http://masadaweb.org/2007/12/09/masada-n-588-9-12-2007-li-ch...

Da manualetto di scrittura cinese:
Ideogramma "fu" (a seconda dell'accento):
- fu = uomo: marito
- fú = felicità
- fù = donna: moglie



--------------------------------------------------
Note added at 23 hrs (2009-04-20 12:31:38 GMT)
--------------------------------------------------

Sarebbe sicuramente d'aiuto conoscere l'epoca.
Eventualmente alternativa di traduzione, in base a link dati:
insegna con simbolo della dinastia / dell'imperatore FU (drago giallo oro, sole nascente)

--------------------------------------------------
Note added at 1 day8 hrs (2009-04-20 20:58:16 GMT)
--------------------------------------------------

Una domanda: Perchè ... "Voters for reclassification as PRO / non-PRO" ?
Selected response from:

Cristina Bufi Poecksteiner, M.A.
Austria
Grading comment
grazie
4 KudoZ points were awarded for this answer



Summary of answers provided
3insegna di FU (drago giallo oro, sole nascente)
Cristina Bufi Poecksteiner, M.A.


Discussion entries: 7





  

Answers


21 hrs   confidence: Answerer confidence 3/5Answerer confidence 3/5
insegna di FU (drago giallo oro, sole nascente)


Explanation:
Le ANTICHE INSEGNE del Celeste Impero
Le origini e le evoluzioni delle insegne
Però per parlare di nobiltà distinta con proprie insegne dobbiamo arrivare alla dinastia dei Ming (1368-1644) che all’inizio della identificavano i vari ranghi dei personaggi per mezzo di una cintura più o meno arricchita da pietre preziose, oltre ai normali accessori quali il "necessaire", composto da bacchette e coltello per mangiare, la bottiglietta, da naso, contenente tabacco aromatizzato, astuccio per il ventaglio ed altro. Nel 1391 introdussero una normativa che oltre al tipo di abbigliamento prevedeva anche le ***insegne dei vari gradi dei funzionari a corte ed in provincia. Ricorsero a dei tessuti di forma quadrata da applicare sul petto e dietro le spalle***. L’ispirazione la trassero dai Mongoli, che instaurarono in Cina la dinastia Yuan (1271-1368) e che ai soli fini estetici usavano portare dei quadrati di stoffa sul petto e dietro le spalle con ricami di fiori, uccelli o animali.
***L’imperatore ed i suoi figli usavano un tessuto rotondo di seta o di raso con il ***drago***, ricamato in oro, rivolto verso che gli sta di fronte e arrotolato come postura (foto n.1). Questi tondi, in numero di nove, venivano posti, sul petto, dietro le spalle, sulla maniche ed in altre parti dell’abito.****
La nobiltà, a differenza dell’imperatore e dei suoi familiari, usava l’insegna di forma quadrata e sempre da apporre sul petto e dietro le spalle. Erano previsti nove ranghi per i civili e nove ranghi per i militari. Per i civili erano previsti vari tipi di uccelli per i militari vari tipi di animali da ricamare sulla stoffa. In questo modo nella scena politica sia della corte e sia della provincia era facile riconoscere, anche da lontano, il detentore del potere e di quale potere...
[...] Alla fine del 1600 appare in alto, a destra o a sinistra dell’insegna, ***il sole***, che raffigura l’Imperatore, verso il quale l’uccello o l’animale per i ranghi militari è rivolto.
http://www.artecinese.com/le_antiche_insegne (art.).htm

MASADA n. 588. 9-12-2007- I CHING
Nel 3° millennio a.C. viveva in Cina ***FU HSI***, uno dei mitici fondatori della civilta’ cinese. Era chiamato l’Imperatore Giallo, perche’ le sue terre erano presso il Fiume Giallo. Era uomo di grandissima sapienza e invento’ le unita’ di misura, era un razionale, un misuratore, come Pitagora. Sempre come Pitagora, scopri’ le relazioni matematiche tra le note musicali.
[...] Ma l’Imperatore FU HI non era contento. Sapeva tante cose e tante ne aveva scoperte, ma la sua intelligenza non aveva risposto alle domande principali: chi siamo, dove andiamo, qual’e’ il senso della vita, qual’e’ la natura dell’Essere.
Una mattina, prima dell’alba camminava irrequieto sulle sponde del fiume Giallo, pensando che tutto quello che sapeva era inutile, che la sua razionalita’ non bastava e la sua ragione era sconfitta, ma, appena arrivo’ a questa amara conclusione, ecco che ebbe una visione: dalle acque del fiume si levo’ un enorme ***drago giallo oro***. Era il ***sole nascente***.
Il drago e’ un grande archetipo in Cina, rappresenta l’energia cosmica e la grande forza dell’Essere. In Cina il drago e’ d’oro e l’oro e’ il colore del Sole e del divino. L’acqua invece rappresenta l’inconscio, l’oscuro essere profondo.
http://masadaweb.org/2007/12/09/masada-n-588-9-12-2007-li-ch...

Da manualetto di scrittura cinese:
Ideogramma "fu" (a seconda dell'accento):
- fu = uomo: marito
- fú = felicità
- fù = donna: moglie



--------------------------------------------------
Note added at 23 hrs (2009-04-20 12:31:38 GMT)
--------------------------------------------------

Sarebbe sicuramente d'aiuto conoscere l'epoca.
Eventualmente alternativa di traduzione, in base a link dati:
insegna con simbolo della dinastia / dell'imperatore FU (drago giallo oro, sole nascente)

--------------------------------------------------
Note added at 1 day8 hrs (2009-04-20 20:58:16 GMT)
--------------------------------------------------

Una domanda: Perchè ... "Voters for reclassification as PRO / non-PRO" ?


Cristina Bufi Poecksteiner, M.A.
Austria
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in category: 44
Grading comment
grazie
Login to enter a peer comment (or grade)



Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs (or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.

KudoZ™ translation help

The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.


See also:

Your current localization setting

English

Select a language

Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search