Member since Aug '18

Working languages:
English to Italian
Italian to English
Italian (monolingual)
English (monolingual)

Alfredo Alessandro Pipoli
Electronic-Mechanics-Engines EN>IT

Milano, Lombardia, Italy
Local time: 12:07 CET (GMT+1)

Native in: Italian Native in Italian
  • Send message through ProZ.com MSN IM
Feedback from
clients and colleagues

on Willingness to Work Again info
7 positive reviews
(2 unidentified)

2 ratings (5.00 avg. rating)

 Your feedback
What Alfredo Alessandro Pipoli is working on
info
May 18, 2020 (posted via ProZ.com):  I just finished to translated a 26 minutes video on Covid 19, 4061 words. ...more »
Total word count: 0

  Display standardized information
User message
I started to translate in 1994 from English to Italian and vice versa and I never stopped since then.
Account type Freelance translator and/or interpreter, Identity Verified Verified member
Data security Created by Evelio Clavel-Rosales This person has a SecurePRO™ card. Because this person is not a ProZ.com Plus subscriber, to view his or her SecurePRO™ card you must be a ProZ.com Business member or Plus subscriber.
Affiliations This person is not affiliated with any business or Blue Board record at ProZ.com.
Services Interpreting, Translation, Subtitling, Editing/proofreading, Desktop publishing, Website localization, Software localization, Transcreation, MT post-editing, Project management
Expertise
Specializes in:
Engineering (general)Electronics / Elect Eng
Computers (general)Telecom(munications)
Mechanics / Mech EngineeringIT (Information Technology)
Automation & RoboticsMedia / Multimedia
Social Science, Sociology, Ethics, etc.Advertising / Public Relations

Rates
English to Italian - Rates: 0.04 - 0.08 EUR per word / 20 - 40 EUR per hour
Italian to English - Rates: 0.04 - 0.08 EUR per word / 20 - 40 EUR per hour
Italian - Rates: 0.04 - 0.08 EUR per word / 20 - 40 EUR per hour
English - Rates: 0.04 - 0.08 EUR per word / 20 - 40 EUR per hour
Conditions apply
KudoZ activity (PRO) Questions answered: 1, Questions asked: 2
Payment methods accepted PayPal, Visa, MasterCard, Wire transfer | Send a payment via ProZ*Pay
Portfolio Sample translations submitted: 5
English to Italian: BOBBIN WINDING MACHINE CONTROLLER
General field: Tech/Engineering
Detailed field: Mechanics / Mech Engineering
Source text - English
7.0 CONTROLLER MAIN FEATURES

Wey Hwang digital winding machines use the CWC-01 winding machine controller, with the following features:-
• Microprocessor design makes program-setting easier;
• Winding speed can be set using the front panel keyboard, giving easy programming of multi-step, multi-speed settings;
• The current-driven stepper motor allows very precise, high-speed spreading ;
• The large memory capacity is capable of storing up to 999 program steps, with off-power memory retention.
7.1 CONTROLLER PARTS
The circuit board of the CWC-01 controller has the following parts:-









7.2 INSIDE THE BACK OF THE CONTROLLER






7.31 PANEL

7.32 BUTTONS
10 keys for entering numerical values
Enter “Parameter edit mode
Set target production quantity
During programming: reduce step number by one; during idle mode: reduce production count by one
During programming: write data into memory
During programming: reset the current data value to zero
During programming: copy the previous step value into current parameter
During programming: specify the starting step
During programming: specify the final step
During programming: select the parameter to be programmed; During winding: toggle between total turns or position of spreader shaft display
During programming: set the guide shaft’s first movement; either away from machine or toward
During programming: set the spindle direction; either clockwise or anti clockwise winding
During programming: select whether to stop (or not) at every chamber edge.
During programming: select whether to move the spread head to the winding start position automatically, or only after the start button press
During programming: select whether to have auto start step or only after the start button press
Toggle between displaying production piece count and RPM
Reset the production piece counter to zero
Apply break to the winding spindle shaft while it is stopped
During winding pause, skip current step & go to the next step. While programming, move the spreading shaft forward.
During winding pause, discard current step and go to the previous step. During programming, move the spreading shaft backward.
At any time, discontinues current operation and returns to ‘ready’ mode
Pause during winding
Start winding; Restart after a pause
Activates auto-start function. Note if auto start on for first step, continuously cycles program.
During programming: “tech-in” function for start point & width; During winding: change the speed

7.33 DIGITAL DISPLAY


STEP DISPLAY:
Displays the current step number being wound or being programmed.

PARAMETER DISPLAY:
During programming, in combination with LEDs, displays the parameter being programmed; or during winding or ready, displays the current number of turns or the position of the spreading SHAFT.


PIECE COUNT DISPLAY:
Display the piece count or the speed of spreading shaft (rpm)
Status indications

7.34 STATUS INDICATOR
ΘIDLE: Lit means in standby mode; not lit means winding or programming mode. Flashing means in pause mode.
ΘRUN: Lit means winding in progress; not lit means winding not in progress.
ΘL SPEED: During winding, lit means low speed winding; not lit means high speed winding
ΘFIX: Lit means spreading shaft is fixing the starting position for winding or is returning to the original position.
ΘOVER: Lit means winding is too fast, spreading shaft and winding spindle are out of synchronization.
ΘINT: Lit means machine is initialising
ΘSPEED: Lit means the piece count display is displaying winding speed (rpm).
ΘQUANTITY: Lit means the piece count display is displaying the piece count.
ΘJOB DONE: Will light when the preset piece count has been reached

8.0 WINDING EXAMPLE ONE
The CWC-01 controller contains 999 memory steps. By defining the "region", users can effectively manage the memory. Various winding parameters can be stored in different regions and can be retrieved instantaneously. Follow steps 1-3 to program the winding parameter (as in the example).

1. MEMORY RANGE SELECTION
Determine the range for the winding step. You must specify the starting step and the ending step.
Specifying starting step:
(Start step number) (the range is 0~999)
Specifying ending step:
(End step number) (the range is 0~999)
When programming the step number, the ending step number must not be smaller than the starting step number, or winding will not start. If during programming, the displayed step number is the desired number, just press the key. If a wrong number is entered, press to zero the value, and re-enter the correct number.
The machine contains 999 memory steps. The number of steps depends on the product. If one bobbin has two sections (as the drawing), it needs 2 steps.

1. EXAMPLE
The bobbin is as in the drawing:
Winding parameter:
WIRE SIZE: AWG 28 ~ 0.32MM
WINDING TURNS: 800 TURNS
WIDTH: 25MM

This product is just using 1 step. You decide to use step [11] to store the data for that product.
Starting step: 11
Ending step: 11
2. PROGRAMMING PARAMETERS
In idle mode, press to set the programming mode for the winding parameter.
Step display shows the starting step
The ‘start point’ indicator will light.
The starting position will display at the parameter display. The starting position can be changed by pressing the numerical key followed by ; or pressing the key if no change is necessary.
After setting the starting position, the step number in the step display will automatically increase by one. Continue with the starting position selection for the next step. When the step number becomes larger than the final step number, it will return to the starting step number and the indicator light will change from “parameter to width”. Repeat the same procedure using numerical keys and the key; the winding parameters for each step can thus be programmed.
START POINT:
The starting position of the spreader shaft is calculated by the distance from the end of the spreader shaft .to the ‘home’ position. The range is 0~999.99mm.



WIDTH:
The width for guiding the wire. The range is 0~999.99mm.


2. EXAMPLE
Press to enter programming mode for your winding parameters.
After pressing , the step display will show [11] (the starting step) The [start point] LED will light to show that you are entering a winding parameter. The display will show the value of your starting position.





ENTERING THE START POINT:

(assuming the starting position value is 45mm you enter 4500, i.e. 45.00 mm). Or move the winding head to the start position using the   buttons, & press .







ENTERING THE WIDTH:

The width is 25mm so you enter 2500, i.e. 25.00mm; or move the head & press [ENTER], as above.





3. WIRE SIZE
The pitch per turn (winding apart) or the diameter of the wire (for layer wound coils) . The setting range is [0~9.999] mm. Note that the controller expects 3 decimal places here.

4. TURNS:
The total winding turns. The setting range can choose [0.0~9999.9] turns or [0~99999] turns. This can be adjusted by the internal controller function; the default setting is 0.0~9999.9 turns, i.e. 1 decimal place.







5. HIGH SPEED:
The speed for high-speed winding. Setting range is [0~99%] of the maximum possible speed of the machine, which also depends on its pulley settings. Your choice of speed will depend on your wire thickness, bobbin shape and size, etc.










3. ENTERING THE PITCH:

(Close-wound, the wire size is 0.315mm + enamel so you enter 320, i.e. 0.320 mm.)





4. ENTERING THE TURNS:

(if you choose to wind 800 turns, you enter 8000, i.e. 800.0.)






5. ENTERING HIGH SPEED:

You enter the percentage of the highest rpm, to suit your product. . The value set here is 80%).







6. LOW SPEED:
The speed for low-speed winding. Setting range is [0~99%].









7. RESERVE:
This feature is not currently used.








8. L. S. START:
The number of turns wound at low speed after starting. Setting range is [0~999.9] turns.











6. ENTERING LOW SPEED:

You enter the percentage of the highest speed, depending on your product and the brake settings. (A typical value would be around 7%; here we have entered 10 %.)





7. ENTERING RESERVE:

(Enter 0 in this value).






8. ENTERING THE L.S. START:

Here we set the L.S. START turns to suit your product, the normal setting is 2~5 turns. In the example we have set this feature to 2 turns.








9. L. S. End:
The turns wound at low speed before stopping (deceleration happens during these turns). Setting range is [0~999.9] turns




While programming winding parameters, the following functions are also available:
To change the current data value to zero.
To copy the content of the previous step to the current step; invalid when programming the first step.
To go back to the previous programming step.
To change from one parameter to the next
To change spreader head direction.

To change winding (rotating) direction.
To pause winding at each bobbin edge.

To move the head automatically to the start position
To start winding automatically.
Each time you change the options, the key must pressed to effect the change. Using the above procedure, all the winding parameters and options for each step can be set and checked. When finishing programming, press the key once to leave programming mode and go into idle mode.






9. ENTERING THE L.S. END:

(Greater speed requires more turns for L.S. END to make the machine stop accurately. This depends on the actual effect of the brake. Try 10.)



8.1 START WINDING
When you have finished programming, return to idle condition by pressing [STEP], then you can press [START] on the controller or on the machine, or press the foot switch to start











9.0 WINDING EXAMPLE TWO
WH-800 is a single-spindle digital winding machine that includes an insulation taper and margin tapers. It is especially suitable for products which have many wire layers and an insulation layer. You can wind insulation tape, secondary wire and margin tape during production, after finishing the primary wire.

INSTALL TAPE
Set up the insulation tape and margins tape as shown on page14. You need to adjust the margins tape at the bobbin edges, and the insulation tape at the centre of the bobbin.
CONTROLLER PROGRAMMING / SETTING
For example:
Primary wire 150 turns
Insulation tape 2 turns
Secondary wire 200 turns
Insulation tape 2 turns
Margins tape 5 turns

A--RANGE OF STEPS
This job needs five steps.
1. Wind primary wire.
2. Wind first insulation tape.
3. Wind secondary wire.
4. Wind secondary insulation tape.
5. Wind margins tape.
B--START POINT
1. Set the start point as on p.16.
2. No start point is needed for insulation tape.
3. Set the start point as on p.16.
4. No start point is needed for insulation tape.
5. Let the tape match the bobbin.
C--WIDTH
1. Set the actual value of width.
2. Not necessary.
3. Set the actual value of width.
4. Not necessary.
5. Set value = "0".

D--WIRE SIZE
1. Set the actual value of wire size.
2. Not necessary.
3. Set the actual value of wire size
4. Not necessary.
5. Set value = "0".
E--TURNS
1. Set turns value = "150".
2. Set turns value = "2".
3. Set turns value = "200".
4. Set turns value = "2".
5. Set turns value = "5".
F--L.S. START
1. Set start value in the range "2"-"5".
2. Set start value = “2".
3. Set start value in the range "2"-"5".
4. Set start value = "2".
5. Set start value = "5".
G--L.S. END
1. Choose a value to suit your product.
2. Set L S END = "0"
3. Chose a value to suit your product.
4. Set L S END = "0"
5. Set L S END = "0"
H--H. SPEED
1. Choose a value to suit your product.
2. Typically “7”.
3. Choose a value to suit your product.
4. Typically “7”.
5. Typically “7”.
I--L. SPEED
1. Choose a value to suit your product.
2. Typically “7”.
3. Choose a value to suit your product.
4. Typically “7”.
5. Typically “7”.
J--SPIN DIR
1. Select to suit your set-up.
2. Not necessary.
3. Select to suit your set-up.
4. Not necessary.
5. Not necessary.
K--WIND DIR
1. Select to suit your set-up.
2. Set clock-wise.
3. Select to suit your set-up.
4. Set clockwise.
5. Set anti-clockwise

Translation - Italian
7.0 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL CONTROLLER

Le avvolgitrici digitali Wey Hwang utilizzano il controller per avvolgitrici CWC-01, con le seguenti caratteristiche:
• Il design del microprocessore rende facile impostare un programma;
• La velocità di avvolgimento può essere impostata utilizzando la tastiera del pannello frontale, consentendo una facile programmazione di impostazioni multifase e a più velocità;
• Il motore passo-passo azionato a corrente consente una diffusione molto precisa e ad alta velocità;
• L'ampia capacità di memoria è in grado di memorizzare fino a 999 fasi di programma, mantenendo i dati in memoria a macchina spenta.
7.1 PARTI DEL CONTROLLER
Il circuito stampato del controller CWC-01 ha le seguenti parti:









7.2 SUL RETRO DEL CONTROLLER






7.31 PANNELLO

7.32 PULSANTI
10 tasti per l’immissione di valori numerici.
Entra in “Modalità di modifica dei parametri”.
Specifica la quantità di produzione.
Durante la programmazione: riduce di uno il numero della fase; in modalità di riposo [idle]: riduce di uno il conteggio della produzione.
Durante la programmazione: scrive i dati in memoria.
Durante la programmazione: azzera il valore corrente dei dati.
Durante la programmazione: copia il valore della fase precedente nel parametro corrente.
Durante la programmazione: specifica la fase iniziale.
Durante la programmazione: specifica la fase finale.
Durante la programmazione: seleziona il parametro da programmare; Durante l’avvolgimento: passa dalla visualizzazione del totale dei giri alla visualizzazione della posizione dell’albero del diffusore.
Durante la programmazione: imposta il primo movimento dell’albero di guida; di avvicinarsi o di allontanarsi dalla macchina.
Durante la programmazione: imposta la direzione di rotazione del mandrino; in senso orario o antiorario.
Durante la programmazione: seleziona se deve arrestarsi (o meno) ad ogni estremità della camera.
Durante la programmazione: seleziona se spostare automaticamente la testina del diffusore alla posizione di partenza dell’avvolgimento, o se si deve spostare solo dopo aver premuto il pulsante di avvio.
Durante la programmazione: seleziona se la fase di avvio dev’essere automatica o se deve avvenire solo dopo aver premuto il pulsante di avvio.
Passa dalla visualizzazione del conteggio pezzi di produzione alla visualizzazione di RPM (giri/min).
Azzera il contatore dei pezzi di produzione.
Mette in pausa l'albero del mandrino quando questo viene arrestato.
Durante la pausa in fase di avvolgimento, salta la fase corrente e passa alla fase successiva. Durante la programmazione, sposta l’albero di diffusione in avanti.
Durante la pausa in fase di avvolgimento, abbandona la fase corrente e passa alla fase precedente. Durante la programmazione, sposta indietro l’albero del diffusore.
In qualsiasi momento, interrompe l’operazione corrente e torna alla modalità ‘pronto’.
Pausa durante l’avvolgimento.
Inizia l’avvolgimento; Riavvia dopo una pausa.
Attiva la funzione di avvio automatico. Nota se l’avvio automatico è attivo per la prima fase, ripete in continuazione e ciclicamente il programma.
Durante la programmazione: permette di modificare il punto di partenza e la larghezza; Durante l’avvolgimento: cambia la velocità.



7.33 DISPLAY DIGITALE


DISPLAY DELLE FASI:
Visualizza il numero della fase corrente che si sta svolgendo o che sta venendo programmata.

DISPLAY DEI PARAMETRI:
Durante la programmazione, in combinazione con i LED, visualizza il parametro che sta venendo programmato; durante l’avvolgimento o lo stato di pronto, visualizza il numero corrente di giri o la posizione dell’ALBERO del diffusore.


DISPLAY DEL CONTEGGIO DEI PEZZI:
Mostra il numero di pezzi o la velocità dell’albero del diffusore (giri/min).
Indicazioni di stato.



7.34 INDICATORE DI STATO
ΘIDLE: Acceso significa in modalità standby; spento significa in modalità di avvolgimento o di programmazione. Lampeggiante significa in modalità di pausa.
ΘRUN: Acceso significa avvolgimento in corso; spento significa avvolgimento non in corso.
ΘL SPEED: Durante l’avvolgimento, acceso significa avvolgimento a bassa velocità; spento significa avvolgimento ad alta velocità.
ΘFIX: Acceso significa che l’albero del diffusore sta stabilendo la posizione di partenza per l’avvolgimento o sta ritornando alla posizione originale.
ΘOVER: Acceso significa che l’avvolgimento è troppo veloce, l’albero del diffusore e il mandrino di avvolgimento non sono sincronizzati.
ΘINT: Acceso significa che la macchina sta venendo inizializzata.
ΘSPEED: Acceso significa che il display del conteggio dei pezzi visualizza la velocità di avvolgimento (giri/min).
ΘQUANTITY: Acceso indica che il display del conteggio dei pezzi sta visualizzando il conteggio dei pezzi.
ΘJOB DONE: Si accende quando il conteggio dei pezzi preimpostato viene raggiunto.

8.0 PRIMO ESEMPIO DI AVVOLGIMENTO
Il controller CWC-01 contiene 999 fasi di memoria. Definendo la “zona”, gli utenti possono gestire efficacemente la memoria.
Si possono memorizzare vari parametri di avvolgimento in diverse zone e questi possono essere recuperati istantaneamente. Seguire i passi da 1 a 3 per programmare il parametro di avvolgimento (come nell’esempio).

1. SELEZIONE DELL’INTERVALLO DI MEMORIA
Determina l’intervallo per la fase di avvolgimento. Specificare la fase iniziale e finale.
Specificare la fase iniziale:
(Numero della fase iniziale) (l’intervallo è tra 0 e 999)
Specificare la fase finale:
(Numero della fase finale) (l’intervallo è tra 0 e 999)
Quando si programma il numero della fase, il numero della fase finale non deve essere inferiore al numero della fase iniziale, altrimenti l’avvolgimento non inizierà. Se durante la programmazione, il numero della fase visualizzato è il numero desiderato, basta premere il tasto . Se viene inserito un numero errato, premere per azzerare il valore e reinserire il numero corretto.
La macchina contiene 999 fasi di memoria. Il numero di fasi dipende dal prodotto. Se una bobina ha due sezioni (come nel disegno), servono 2 fasi.

1. ESEMPIO
La bobina è come quella nel disegno:
Parametro di avvolgimento:
DIMENSIONE DEL FILO: AWG 28 ~ 0,32MM
GIRI DI AVVOLGIMENTO: 800 GIRI
LARGHEZZA: 25MM

Questo prodotto utilizza solo 1 fase. Si decide di utilizzare la fase [11] per memorizzare i dati per quel prodotto.
Fase di partenza: 11
Fase finale: 11


2. PROGRAMMAZIONE DEI PARAMETRI
In modalità di riposo [idle], premere per impostare la modalità di programmazione per il parametro di avvolgimento.
Il display delle fasi mostra la fase iniziale.
L’indicatore “Punto di partenza” si accenderà.
La posizione di partenza verrà visualizzata sul display dei parametri. La posizione di partenza può essere modificata premendo il tasto numerico seguito da ; o premendo il tasto se nessun cambiamento è necessario.
Dopo aver impostato la posizione di partenza, il numero della fase nel display aumenterà automaticamente di uno. Continua con la selezione della posizione di partenza per la prossima fase. Quando il numero della fase diventa più grande del numero della fase finale, ritornerà al numero della fase iniziale e la luce dell’indicatore cambierà da “parametro a larghezza”. Ripetere la stessa procedura usando i tasti numerici e il tasto ; si possono così programmare i parametri di avvolgimento per ogni fase.
PUNTO DI PARTENZA:
La posizione di partenza dell’albero del diffusore viene calcolata dalla distanza dell’estremità dell’albero del diffusore alla posizione “home”. L’intervallo è 0 ~ 999,99 mm.





LARGHEZZA:
La larghezza per guidare il filo. L’intervallo è 0 ~ 999,99 mm.



2. ESEMPIO
Premere per accedere alla modalità di programmazione dei parametri di avvolgimento.
Dopo aver premuto , il display delle fasi mostrerà [11] (la fase iniziale). Il LED [start point] (punto di partenza) si accenderà per indicare che si sta inserendo un parametro di avvolgimento. Il display mostrerà il valore della posizione di partenza.





INSERIRE IL PUNTO DI PARTENZA:

(Supponendo che il valore della posizione di partenza sia 45mm, si inserisce 4500, cioè 45,00 mm). Oppure spostare la testina di avvolgimento alla posizione iniziale usando i pulsanti   e premere .





INSERIMENTO DELLA LARGHEZZA:

La larghezza è 25 mm, quindi inserire 2500, ovvero 25,00 mm; o spostare la testina e premere [ENTER], come sopra.





3. DIMENSIONE DEL FILO
L’estensione tra i fili (distanza di avvolgimento) o il diametro del filo (per bobine avvolte su strato). L’intervallo delle impostazione è [0 ~ 9,999] mm. Si noti che il controller qui prevede 3 posizioni decimali.

4. GIRI:
Il totale di giri dell’avvolgimento. L’intervallo delle impostazioni può essere scelto tra [0,0 ~ 9999,9] giri o [0 ~ 99999] giri. Tale intervallo può essere regolato tramite la funzione interna del controller; l’impostazione predefinita è 0,0 ~ 9999,9 giri, ovvero 1 decimale.







5. ALTA VELOCITÀ:
La velocità per avvolgimento ad alta velocità. L’intervallo delle impostazioni è [0 ~ 99%] della velocità massima possibile della macchina, che dipende anche dalle impostazioni della puleggia. La scelta della velocità dipenderà dallo spessore del filo, dalla forma e dalla dimensione della bobina, ecc.








3. INSERIMENTO DELL’ESTENSIONE:

(Avvolgimento serrato, la dimensione del filo è 0,315 mm + smalto, quindi si inserisce 320, ovvero 0,320 mm.)





4. INSERIRE I GIRI:

(Se si sceglie di avere 800 giri, si inserisce 8000, cioè 800,0.)






5. INSERIMENTO DELL’ALTA VELOCITÀ:

Inserire la percentuale del più alto numero di giri, in base al prodotto. (Il valore impostato qui è 80%).







6. BASSA VELOCITÀ:
La velocità per avvolgimento a bassa velocità.
L’intervallo delle impostazioni è [0 ~ 99%].









7. RISERVA:
Questa caratteristica attualmente non è utilizzata.








8. PARTENZA A BASSA VELOCITÀ:
Il numero di giri dell’avvolgimento a bassa velocità dopo l’avvio. L’intervallo delle impostazioni è [0~999,9] giri.











6. INSERIMENTO DELLA BASSA VELOCITÀ:

Immettere la percentuale della velocità massima, a seconda del prodotto e delle impostazioni del freno. (Un valore tipico sarebbe intorno al 7%; qui abbiamo inserito il 10%.)





7. INSERIMENTO DELLA RISERVA:

(Inserire 0 in questo valore).






8. INSERIMENTO DELLA PARTENZA A BASSA VELOCITÀ:

Qui, impostare i giri della PARTENZA A BASSA VELOCITÀ in base al prodotto, l’impostazione normale è da 2 a 5 giri. Nell’esempio abbiamo impostato questa caratteristica a 2 giri.







9. FINE DELLA BASSA VELOCITÀ:
I giri di avvolgimento avvengono a bassa velocità prima di fermarsi (la decelerazione avviene durante questi giri). L’intervallo delle impostazioni è [0~999,9] giri.




Mentre si programmano i parametri di avvolgimento, sono disponibili anche le seguenti funzioni:
Per cambiare il valore corrente dei dati a zero.
Per copiare il contenuto del passaggio precedente al passaggio corrente; non è valido durante la programmazione della prima fase.
Per tornare alla precedente fase di programmazione.
Per passare da un parametro a quello successivo.
Per cambiare la direzione della testina del diffusore.

Per cambiare la direzione di avvolgimento (rotazione).
Per interrompere l’avvolgimento a ciascuna estremità della bobina.

Per spostare automaticamente la testina alla posizione iniziale.
Per iniziare automaticamente l’avvolgimento.
Si deve premere il tasto per effettuare il cambiamento, ogni volta che si cambiano le opzioni. Utilizzando la procedura sopra descritta, è possibile impostare e controllare tutti i parametri e le opzioni di avvolgimento per ogni fase.
Al termine della programmazione, premere una volta il tasto per uscire dalla modalità di programmazione e passare alla modalità di riposo [idle].
9. INSERIMENTO DELLA FINE DELLA BASSA VELOCITÀ:

(Maggiore è la velocità più sono i giri richiesti affinché la macchina si fermi accuratamente. Questo dipende dalla reale incidenza del freno. Prova 10.)



8.1 INIZIO DELL’AVVOLGIMENTO
Al termine della programmazione, tornare alla condizione di riposo [idle] premendo [STEP], quindi è possibile premere [START] sul controller o sulla macchina, o premere l’interruttore a pedale per avviarla.








9.0 SECONDO ESEMPIO DI AVVOLGIMENTO
WH-800 è una macchina avvolgitrice digitale a mandrino singolo che include un dispensatore di nastro isolante e dispensatori di nastro marginali. È particolarmente adatto per prodotti che hanno molti strati di filo e uno strato isolante. È possibile avvolgere il nastro isolante, il filo secondario e il nastro marginale durante la produzione, dopo aver terminato l’avvolgimento del filo primario.

INSERIRE IL NASTRO
Sistemare il nastro isolante e il nastro marginale come mostrato a pagina 14. È necessario regolare i margini del nastro alle estremità della bobina e il nastro isolante al centro della bobina.

PROGRAMMAZIONE / IMPOSTAZIONE DEL CONTROLLER
Per esempio:
Cavo primario 150 giri
Nastro isolante 2 giri
Filo secondario 200 giri
Nastro isolante 2 giri
Nastro marginale 5 giri

A--INTERVALLO DI FASI
Questo lavoro necessità di cinque fasi.
1. Avvolgere il filo primario.
2. Avvolgere il primo nastro isolante.
3. Avvolgere il filo secondario.
4. Avvolgere il secondo nastro isolante.
5. Avvolgere il nastro marginale.
B--PUNTO DI PARTENZA
1. Impostare il punto di partenza come indicato a pag. 16.
2. Nessun punto di partenza è necessario per il nastro isolante.
3. Impostare il punto di partenza come indicato a pag. 16.
4. Nessun punto di partenza è necessario per il nastro isolante.
5. Fare in modo che il nastro combaci con la bobina.
C--LARGHEZZA
1. Impostare il valore effettivo della larghezza.
2. Non necessario.
3. Impostare il valore effettivo della larghezza.
4. Non necessario.
5. Impostare il valore = “0”.

D--DIMENSIONE DEL FILO
1. Impostare il valore effettivo della dimensione del filo.
2. Non necessario.
3. Impostare il valore effettivo della dimensione del filo
4. Non necessario.
5. Impostare il valore = “0”.
E--GIRI
1. Impostare il valore dei giri = “150”.
2. Impostare il valore dei giri = “2”.
3. Impostare il valore dei giri = “200”.
4. Impostare il valore dei giri = “2”.
5. Impostare il valore dei giri = “5”.
F-- AVVIO DELLA BASSA VELOCITÀ
1. Impostare il valore iniziale nell’intervallo tra “2” e “5”.
2. Impostare il valore iniziale = “2”.
3. Impostare il valore iniziale nell’intervallo tra “2” e “5”.
4. Impostare il valore iniziale = “2”.
5. Impostare il valore iniziale = “5”.
G-- FINE DELLA BASSA VELOCITÀ
1. Scegliere un valore adatto al prodotto.
2. Impostare FINE DELLA BASSA VELOCITÀ = “0”
3. Scegliere un valore adatto al prodotto.
4. Impostare FINE DELLA BASSA VELOCITÀ = “0”
5. Impostare FINE DELLA BASSA VELOCITÀ = “0”
H--ALTA VELOCITÀ
1. Scegliere un valore adatto al prodotto.
2. Tipicamente “7”.
3. Scegliere un valore adatto al prodotto.
4. Tipicamente “7”.
5. Tipicamente “7”.
IO--BASSA VELOCITÀ
1. Scegliere un valore adatto al prodotto.
2. Tipicamente “7”.
3. Scegliere un valore adatto al prodotto.
4. Tipicamente “7”.
5. Tipicamente “7”.
J--DIREZIONE DELLA ROTAZIONE
1. Selezionare in base alle impostazioni.
2. Non necessario.
3. Selezionare in base alle impostazioni.
4. Non necessario.
5. Non necessario.
K--DIREZIONE DI AVVOLGIMENTO
1. Selezionare in base alle impostazioni.
2. Impostare in senso orario.
3. Selezionare in base alle impostazioni.
4. Impostare il senso orario.
5. Impostare il senso antiorario

English to Italian: Implementing More Effective Automotive Microphone Biasing & Fault Detection via Highly-Integrated Semiconductor Technology
General field: Tech/Engineering
Detailed field: IT (Information Technology)
Source text - English
Implementing More Effective Automotive Microphone Biasing & Fault Detection via Highly-Integrated Semiconductor Technology

By Kieran McDonald, Staff Field Applications & Systems Engineer, ON Semiconductor

There are growing demands from car buyers for more advanced automotive infotainment systems with higher levels of functionality and better quality audio. Car buyers are also starting to expect lower noise levels within the cabin. As a result it is becoming increasingly commonplace for electronic engineers to specify microphones into their system designs so that vehicle occupants have a better user experience while they are travelling.

Typically there are two in-vehicle applications that require a microphone - these are voice detection and active noise cancellation (ANC).

1. Voice detection - This is required for voice streaming to cell phones. It is typically carried out via Bluetooth wireless synchronous transmission.

2. ANC - This is employed for road noise cancellation (RNC) and engine order cancellation (EOC), to reduce road and engine/exhaust noise respectively. It is done through the utilization of advanced digital signal processing (DSP) algorithms, along with the infotainment system’s amplifiers and load speaker outputs to produce amplified anti-phase noise. The adoption of ANC techniques is increasing principally, in both RNC and EOC guises, in internal combustion engine vehicles.
Translation - Italian
Attuare una più Efficace Individuazione di Errori e di Alterazioni dei Microfoni nel Settore Automobilistico tramite una Tecnologia di Semiconduttori Altamente Integrata

Di Kieran McDonald, Staff Field Applications & Systems Engineer, ON Semiconductor

Esiste una crescente richiesta da parte di acquirenti di auto, di sistemi di infotainment più avanzati con elevati livelli di funzionalità e una migliore qualità audio. Gli acquirenti di auto stanno inoltre cominciando ad aspettarsi bassi livelli di rumorosità all’interno dell’abitacolo. Di conseguenza sta diventando sempre più comune per gli ingegneri elettronici specificare i microfoni nei loro progetti di sistema in modo che gli occupanti del veicolo abbiano una migliore esperienza utente mentre sono in viaggio.

In genere ci sono due applicazioni a bordo dei veicoli che richiedono un microfono: queste sono l’applicazione per il rilevamento della voce e l’applicazione per un’attiva cancellazione del rumore (ANC).

1. Rilevamento della voce - Ciò è necessario per il flusso vocale ai telefoni cellulari. Viene tipicamente effettuato tramite trasmissione sincrona wireless Bluetooth.

2. ANC - Questa applicazione è impiegata per la cancellazione del rumore stradale (road noise cancellation - RNC) e cancellazione del rumore del motore (engine order cancellation - EOC), per ridurre rispettivamente il rumore della strada e dei gas di scarico del motore. Viene fatto attraverso l’utilizzo di algoritmi avanzati di elaborazione di segnali digitali (digital signal processing – DSP), insieme agli amplificatori e ai segnali di uscita degli altoparlanti dei sistemi di infotainment per produrre rumore anti-fase amplificato. L’adozione di tecniche di ANC è in aumento principalmente, sia in RNC e EOC, nei veicoli a motore a combustione interna.
English to Italian: CUK_DANFOSS-SER-DESALINATION
General field: Tech/Engineering
Detailed field: Mechanics / Mech Engineering
Source text - English
Danfoss meet hotels desalination and energy efficiency challenges with a unique comprehensive product portfolio
As more hotels in water-deprived areas aim to secure their own freshwater source Danfoss looks to deliver an extensive range of solutions.
Fresh water resources are becoming increasingly scarce the world over. Sure enough, huge areas of the planet are arid and simply do not have access to fresh water, however, there are other drivers behind the growing need for desalination. Take the hotel market, for example. Many hotels are located on islands where fresh water is scarce, or where it is simply impractical to extend mains water pipe networks.



Challenges

Today, only 1% of the world’s population receive water from desalination. But the past five years have seen a 57% increase in desalination plant capacity. So much so that by 2025, the global mobile treatment market will grow at a CAGR of 14.4% according to a study by Frost & Sullivan.



Combine the need for fresh water with energy efficiency, and the benefit of working with single provider for the whole desalination plant system becomes obvious. In fact, by combining the right mix of optimised technologies by Danfoss up to 50% more energy efficiency can be delivered.



The principal challenge with the desalination of water is that it requires a lot of energy. Salt dissolves into water with relative ease, where it forms strong chemical bonds that are difficult to break. This is why experience, technology and innovation are central to any unique value proposition for desalination. There are four core technologies: drives, pumps, energy recovery system and flow control devices.



Drives

In the harsh operating environment of a Sea Water Reverse Osmosis (SWRO) plant, drives must be capable of precise and optimised operation. Flexibility is another key characteristic, offering the ability to drive all kinds of motors and cooling systems. Drives must also compensate for peaks and troughs in the power supply, as well as harmonic distortion. Danfoss drives are harsh environment resistant, which means they ensure a precise and optimized operation. Flexible, they enable all kinds of motors or cooling systems (whether air or water).



For example, the VLT® AQUA Drive is designed to provide the highest level of performance of AC-motor-driven water and wastewater applications. Featuring a wide range of powerful standard features, which can be expanded with performance-improving options, the drive is equally suited to both new and retrofit projects. The considerable daily load variation in water or wastewater treatment plants makes it economically feasible to introduce motor control on rotating equipment such as pumps and blowers.



The new generation VLT AQUA Drive can realistically offer first-year cost savings of between 10–30% compared to traditional drive solutions. Its high lifetime availability and low energy consumption and maintenance costs provide you with the lowest cost of ownership. The quick and user-friendly setup of water and pump settings reduces installation time ensuring a fast route to maximum energy efficiency and motor control. By collecting the most important parameters in one place, the risk of incorrect configuration is reduced significantly.



Pumps

Danfoss dedicated APP high-pressure pumps build on decades of experience in developing pumps for different desalination applications. The range of APP pumps are at the heart of more than 20,000 seawater RO systems throughout the whole world and, very often, these pumps are used for hotels in coastal areas. The design of the pump is instrumental in delivering the highest energy efficiency rates. Operators can get efficiency rates up to 92% depending on pump size.



In addition, because of the pumps simple design and few moving parts – they are easy to maintain and there is a long time between service, which means the pumps secure high uptime. For remote facilities this is a key benefit. Lastly, Danfoss pumps are compact and small, so they can fit in where place is limited. What’s more: the pumps can be placed both horizontally and vertically.



As they are easy to maintain and extremely compact, these pumps are driving more and more small to large-sized SWRO plants around the world. The largest pumps have outputs of up to 88 m3/hour.



Energy recovery

Danfoss customers can save up to 60 % energy with the latest isobaric energy recovery device iSave – the 3-in-1 Energy Recovery Device (ERD) optimized for SWRO applications. With iSave you get pressure exchanger, booster pump and motor integrated into one compact unit for high efficiency and short pay-back time. The small footprint of iSave makes it a popular solution when the space is limited. They also enable to reduce the number of flowmeters.



When fitted with iSave, the Danfoss APP pumps produce more fresh water per square meter than any other system in the market. iSave can be used in almost any SWRO application – land-based or marine, new or retrofit. The 3-in-1 design allows fast commissioning, continuous monitoring of performance and easy regulation to accommodate seasonal changes. Other isobaric devices have been known to cause over-spin and over-flushing that lead to poor process control and low efficiency. This is avoided with the active control possibilities offered by the iSave technology.



iSave captures hydraulic energy from the high pressure reject stream of the SWRO process and transfers the energy back into the system, drastically reducing the energy consumption regardless of flow rate and size of your SWRO system. Besides substantial energy savings, the iSave ERD also cuts capital expenditure by reducing high-pressure pump size, number of pipes and components thanks to its integrated design.



Flow control

The Danfoss comprehensive portfolio includes proven and reliable flow control equipment adapted to harsh environments such as SWRO plants. All this and more: with a single high-quality service provider, engineering, installation and maintenance activities are simplified.



Rather than working with individual component suppliers, an increasing number of building managers and key decision makers at hotels SWRO plants are turning to single-source solutions able to supply a complete offer featuring optimised systems and digitalisation technologies. This approach is equally beneficial to SWRO facilities of all sizes, from small to large. For larger plants, it is possible to implement systems that use several pumps to enable redundancy.



This is an important factor as hotels cannot afford interruptions to their water supply under any circumstances. This integrated approach where a single point of contact has responsibility for the entire plant is crucial for hotels. A company like Danfoss can offer over 80 years of experience, along with strength, quality and reliability – all backed-up by proven, unique technologies forming part of the most comprehensive product portfolio, not to mention loyal customer testimonies.



Expertise in energy efficiency is invaluable when constructing a desalination system, particularly when underpinned by a safety-first ethos, competent professional services, industry-leading customer support and the widest product range.
Translation - Italian
Danfoss vince la sfida della desalinizzazione e dell'efficienza energetica nel settore alberghiero con un ampio ed esclusivo catalogo di prodotti

Poiché sempre più hotel situati in zone dove l´acqua scarseggia puntano ad approvvigionarsi direttamente con proprie fonti d'acqua potabile, Danfoss offre una vasta gamma di soluzioni dedicate a queste applicazioni.
Le risorse di acqua dolce stanno diventando sempre più rare in tutto il mondo. Infatti, enormi aree del pianeta sono aride e semplicemente non hanno accesso all'acqua dolce. Tuttavia, ci sono altri fattori che spingono a puntare sulla desalinizzazione. Si pensi ad esempio al mercato degli hotel. Molte strutture sono situate su isole in cui l'acqua potabile è scarsa, o dove è semplicemente poco pratico estendere le reti idriche.

Sfide
Oggi solo l'1% della popolazione mondiale si approvvigiona di acqua tramite un processo di desalinizzazione. Però, negli ultimi cinque anni si è registrato un aumento del 57% nella capacità degli impianti di desalinizzazione. Tanto che nel 2025 il mercato globale degli impianti mobili per il trattamento crescerà con un tasso CAGR del 14,4%, secondo uno studio pubblicato da Frost & Sullivan.
Se si combina la necessità di ottenere una fonte di acqua dolce sicura alla necessità di ottenere un´eccellente efficienza energetica, appare evidente il vantaggio di lavorare con un unico fornitore per l'intero sistema dell'impianto di desalinizzazione. Infatti, combinando il giusto mix di tecnologie ottimizzate di Danfoss, è possibile ottenere fino al 50% in più di efficienza energetica.

La principale sfida per la desalinizzazione dell'acqua è che il processo fisico richiede molta energia. Il sale si dissolve in acqua con relativa facilità, dove forma forti legami chimici difficili da rompere. Ecco perché esperienza, tecnologia e innovazione sono al centro di ogni proposta univoca per la desalinizzazione. Esistono quattro tecnologie principali: convertitori di frequenza (drive), pompe, sistema di recupero dell'energia e dispositivi di controllo del flusso.

Convertitori di frequenza
Nelle condizioni operative tipicamente difficili in cui lavorano in un impianto di osmosi inversa dell'acqua marina (SWRO - Sea Water Reverse Osmosis), i convertitori di frequenza devono essere in grado di funzionare sempre in modo preciso e ottimizzato. La flessibilità è un'altra caratteristica chiave, per avere la possibilità di controllare tutti i tipi di motori e sistemi di raffreddamento. I drive devono anche compensare i picchi e le ondulazioni della linea di alimentazione elettrica, nonché la distorsione armonica. I convertitori Danfoss sono resistenti all'ambiente, il che significa che garantiscono un funzionamento preciso e ottimizzato. Flessibili, permettono a tutti i tipi di motori o sistemi di raffreddamento (ad aria o ad acqua) di funzionare alla massima efficienza possibile.
Ad esempio, VLT® AQUA Drive è progettato per fornire il più alto livello di prestazioni nelle applicazioni per acqua e acque reflue con motore in alternata. Dotato di una vasta gamma di funzionalità standard e diverse opzioni, il convertitore è adatto sia per realizzare progetti nuovi, per affrontare progetti di ammodernamento. La notevole variazione del carico giornaliero negli impianti di trattamento delle acque o delle acque reflue rende economicamente fattibile introdurre il controllo a velocità variabile del motore su apparecchiature rotanti come pompe e soffianti.
La nuova generazione VLT AQUA Drive può realisticamente offrire un risparmio sui costi del primo anno, tra il 10-30% rispetto alle tradizionali soluzioni che fanno uso di convertitori classici. La sua lunga durata, i bassi consumi energetici e i bassi costi di manutenzione assicurano il minor costo di gestione. La configurazione rapida e intuitiva delle impostazioni di acqua e pompa riduce il tempo di installazione garantendo un percorso rapido per arrivare alla massima efficienza energetica e al controllo del motore. Raccogliendo i parametri più importanti in un'unica posizione, il rischio di una configurazione errata si riduce in modo significativo.

Pompe
Le pompe APP di Danfoss dedicate all´alta pressione si basano su decenni di esperienza nello sviluppo di pompe per diverse applicazioni di desalinizzazione. La gamma di pompe APP è al centro di oltre 20.000 sistemi a osmosi inversa per acqua di mare in tutto il mondo e, molto spesso, queste pompe vengono utilizzate per gli hotel nelle zone costiere. Il design della pompa è fondamentale per garantire i più alti tassi di efficienza energetica. Gli operatori possono ottenere tassi di efficienza fino al 92% a seconda delle dimensioni della pompa.
Inoltre, grazie al semplice design delle pompe e alle poche parti in movimento, è facile effettuare la manutenzione e vi è un elevato intervallo fra gli interventi di manutenzione, il che significa che le pompe garantiscono tempi di attività elevati. Per le strutture in aree remote si tratta di un vantaggio chiave. Infine, le pompe Danfoss sono compatte e di dimensioni ridotte, e si possono quindi installare in zone in cui lo spazio è limitato. Inoltre, le pompe possono essere posizionate sia orizzontalmente che verticalmente.
Poiché sono facili da manutenere ed estremamente compatte, queste pompe sono in funzione in un sempre maggior numero di impianti di desalinizzazione a osmosi inversa di piccole e di grandi dimensioni in tutto il mondo. Le pompe più grandi hanno rendimenti fino a 88 m3/ora.

Recupero di energia
I clienti Danfoss possono risparmiare fino al 60% di energia con il più recente dispositivo di recupero dell'energia isobarica iSave, il dispositivo di recupero dell'energia (ERD) 3-in-1, ottimizzato per applicazioni di desalinizzazione. Con iSave si ottiene uno scambiatore di pressione, una pompa ausiliaria e un motore integrati in un'unità compatta per un'elevata efficienza e tempi di ammortamento ridotti. L'ingombro ridotto di iSave lo rende una soluzione conveniente quando lo spazio è limitato. Inoltre consente di ridurre il numero di misuratori di portata.
Se montate con iSave, le pompe APP Danfoss producono più acqua dolce per metro quadro rispetto a qualsiasi altro sistema sul mercato. iSave può essere utilizzato in quasi tutte le applicazioni di desalinizzazione - a terra o in mare, nuove o rinnovate. Il design 3-in-1 facilita una messa in servizio molto rapida, il monitoraggio continuo delle prestazioni e una regolazione immediate per adattarsi ai cambiamenti stagionali. È noto che altri dispositivi isobarici causano un aumento di rotazione (over-spin) e un aumento del flusso (over-flushing) che portano a uno scarso controllo del processo e a una bassa efficienza. Ciò viene evitato grazie alle possibilità di controllo attivo offerte dalla tecnologia iSave.
iSave cattura l'energia idraulica dal flusso di scarto ad alta pressione del processo di desalinizzazione a osmosi inversa e la ritrasferisce al sistema, riducendo drasticamente il consumo di energia, indipendentemente dalla portata e dalle dimensioni del sistema SWRO. Oltre ad un notevole risparmio energetico, il dispositivo di recupero dell´energia iSave - per via del suo design integrato - riduce anche le spese in conto capitale, grazie alle dimensioni ridotte della pompa ad alta pressione e al numero ridotto di tubi e di componenti necessari.
Regolazione del flusso
L'ampio catalogo di Danfoss comprende apparecchiature di controllo del flusso collaudate e affidabili, particolarmente adatte a lavorare in condizioni ambientali difficili come nel caso degli impianti SWRO. Tutto questo e altro ancora: con un unico fornitore di servizi di alta qualità, le attività di progettazione, installazione e manutenzione sono semplificate.
Anziché lavorare con i singoli fornitori di componenti, un sempre maggior numero di gestori di edifici e responsabili degli impianti di desalinizzazione negli hotel stanno optando per soluzioni offerte da un unico fornitore, che sia in grado di garantire soluzioni complete con sistemi ottimizzati e basati su tecnologie digitali. Questo approccio è altrettanto vantaggioso per le strutture SWRO di tutte le dimensioni, da quelle più piccole a quelle più grandi. In impianti più grandi è possibile realizzare sistemi che utilizzano più pompe per garantire una maggiore ridondanza.
La ridondanza è un fattore importante, in quanto gli hotel non possono permettersi interruzioni nella fornitura di acqua in nessuna circostanza. Questo approccio integrato in cui un singolo punto di contatto è responsabile per l'intero impianto è cruciale per gli hotel. Una società come Danfoss può offrire oltre 80 anni di esperienza, oltre a capacità, qualità e affidabilità, il tutto supportato da tecnologie uniche e collaudate che fanno parte del più completo catalogo di prodotti, per non parlare delle fedeli testimonianze dei clienti.
La competenza in materia di efficienza energetica ha un valore inestimabile quando si costruisce un sistema di desalinizzazione, in particolare quando si basa su un'etica improntata alla sicurezza, servizi professionali competenti, assistenza clienti leader del settore e la più ampia gamma di prodotti.

English to Italian: CUK_DANFOSS-SER-ECO
General field: Tech/Engineering
Detailed field: Mechanics / Mech Engineering
Source text - English
With Danfoss every home can now be heated in a smarter way that generate energy efficiency and enhance comfort
Danfoss EcoTM, the company’s 2nd generation smart radiator thermostat, and the existing Danfoss LinkTM system, deliver together a solution that fits every heating need.
Today, more and more people are looking to lower their energy bills through management of heat distribution and accurate temperature control. As interest in smart heating applications grows, so does the innovative Danfoss Smart Heating product range. Danfoss Smart Heating enables consumers to adjust their home heating according to their daily schedule for increased comfort and energy savings of up to 50%.



Whether you live in a small apartment or a family-sized house, smart heating is worth considering, as it not only boosts your energy savings, but also makes your home more comfortable. Danfoss updated and expanded its smart heating portfolio to offer an innovative solution for every home - no matter the size.



Danfoss Eco™ gives you complete in-home control of your radiator heating via Bluetooth, and is the perfect stand-alone solution if you live in a small apartment or house. Danfoss Link™, for its part, is a complete smart heating solution that gives you full control of your home heating, including radiators and floor heating (electronic and hydronic) - anytime, anywhere. The system communicates via Wi-Fi, and enables you to set individual temperatures for each room in your home while scheduling your heating to fit your daily life via the Danfoss App.



Easy installation and total control

The Danfoss EcoTM and LinkTM smart heating solutions are based on the same philosophy: that they both are easy to install, easy to understand and easy to use for both professionals and end-users, while saving energy and increasing comfort in a reliable and secure manner.



All Danfoss Smart Heating solutions are made with the purpose of ensuring an easy transition to smart heating. They are easy to install and configure with step-by-step guidance, and are compatible with 90% of all radiator valves. Once installed, they can be controlled and scheduled to fit your daily schedule with the intuitive and user-friendly Danfoss App.



A comfortable choice

The Danfoss App makes it easy to control your home heating. You can schedule your heating with a daily programme, so your home is comfortably warm when occupied, and cooler when empty. Together with Danfoss´ renowned best-in-class temperature stability, the Danfoss App helps ensure your ideal indoor climate.



Danfoss Smart Heating offers more than just user-friendly comfort; Smart Heating solutions also present significant energy-saving potential. Unlike manual thermostats, electronic thermostats can automatically deactivate your heating when appropriate, regulating usage and enabling major savings on your heating bill.



The safe and secure solution

The final advantage of the new Danfoss Smart Heating solutions is their integration with the latest data protection technology, a personal PIN code, and local data storage. During communication between your smartphone and a smart heating solution, Danfoss ensures the highest level of security by continuously monitoring and improving technical and organisational security measures.



With the complete Danfoss Link™ solution or the simplified stand-alone Danfoss Eco™ radiator thermostat, Danfoss has a smart heating solution for every home heating need.

So why is Danfoss Smart heating the right solution? The answer is simple: it is the easy way to smart heating. Danfoss Smart Heating solutions can be purchased at local retailers, online or through a local installer. Get more information and find the right solution at smartheating.danfoss.com
Translation - Italian
Con Danfoss ogni casa può essere riscaldata in modo più intelligente migliorando il comfort e l´efficienza energetica

Danfoss EcoTM, il nuovo termostato intelligente di seconda generazione per radiatori, insieme al sistema Danfoss LinkTM, offre una soluzione che soddisfa ogni esigenza di riscaldamento.
Oggi sempre più persone cercano di ridurre i costi energetici gestendo meglio la distribuzione del calore nelle stanze e controllando in maniera più accurata la temperatura. Ad un maggiore interesse per le applicazioni di riscaldamento intelligenti corrisponde un ampliamento dell´innovativa gamma di prodotti Danfoss Smart Heating. Danfoss Smart Heating consente ai consumatori di regolare il riscaldamento domestico in base alle proprie necessità giornaliere, per ottenere maggiore comfort e un risparmio energetico fino al 50%.
Che si viva da soli in un piccolo appartamento o in uno spaziosa casa mono familiare, vale sempre la pena prendere in considerazione una soluzione di riscaldamento intelligente, poiché non solo aumenta i risparmi energetici, ma rende anche la casa più confortevole. Danfoss ha aggiornato e ampliato il suo catalogo di prodotti per il riscaldamento intelligente, per offrire una soluzione innovativa per ogni casa, indipendentemente dalle dimensioni.
Danfoss Eco™ permette di controllare il riscaldamento domestico a radiatori via Bluetooth ed è la soluzione indipendente perfetta per chi vive in un piccolo appartamento o in una casa. Danfoss Link™, da parte sua, è una soluzione intelligente per gestire in modo completo un intero impianto di riscaldamento domestico, compresi radiatori e riscaldamento a pavimento (elettronico e idronico), sempre e ovunque. Il sistema comunica tramite Wi-Fi e consente di impostare temperature individuali per ogni stanza della casa e di pianificare il riscaldamento in base al proprio stile di vita quotidiana tramite l'app Danfoss.
L'installazione è semplice e il controllo è totale
Le soluzioni di riscaldamento intelligente Danfoss EcoTM e LinkTM si basano sulla stessa filosofia: entrambi sono facili da installare, facili da capire e facili da usare, sia per i professionisti, sia per gli utenti finali. Al contempo, consentono di risparmiare energia e di migliorare il comfort in modo affidabile e sicuro.
Tutte le soluzioni Danfoss Smart Heating sono pensate per garantire una facile transizione al riscaldamento intelligente. Grazie ad una guida passo per passo, sono facili da installare e da configurare e sono compatibili con il 90% delle valvole di tutti i radiatori. Una volta installati, possono essere controllati e programmati in base alle attività giornaliere con l'intuitiva App Danfoss in modo molto naturale.
Una scelta confortevole
L'App Danfoss facilita il controllo del riscaldamento domestico. Si può impostare il riscaldamento secondo un programma giornaliero, in modo che la casa sia calda e confortevole quando è occupata e più fresca quando è vuota. Insieme alla rinomata capacità di regolazione della temperatura offerta dai prodotti Danfoss, la Danfoss App aiuta a garantire sempre il clima interno ideale per le proprie esigenze.
Danfoss Smart Heating offre molto più che del semplice comfort per l'utente. Le soluzioni Smart Heating garantiscono anche un notevole potenziale di risparmio energetico. A differenza dei termostati manuali, i termostati elettronici possono disattivare automaticamente il riscaldamento, se necessario, regolarne l'utilizzo e ottenere un notevole risparmio sui costi.
La soluzione sicura
Il vantaggio finale delle nuove soluzioni Danfoss Smart Heating è la loro integrazione con la più recente tecnologia di protezione dei dati, un codice PIN personale e l'archiviazione locale dei dati. Durante la comunicazione tra lo smartphone e una soluzione intelligente per il riscaldamento, Danfoss garantisce il massimo livello di sicurezza monitorando e migliorando continuamente le misure di sicurezza tecniche e organizzative.
Con la soluzione Danfoss Link™ completa o il termostato per radiatori Danfoss Eco™ indipendente e semplificato, Danfoss offre una soluzione di riscaldamento intelligente adatta ad ogni esigenza di riscaldamento domestico.
Allora perché Danfoss Smart Heating è la soluzione giusta? La risposta è semplice: è il modo più facile per riscaldare in modo intelligente. Le soluzioni Danfoss Smart Heating possono essere acquistate presso i rivenditori locali, online o da un installatore locale. Per maggiori informazioni e trovare la soluzione giusta, visita il sito smartheating.danfoss.com

Danfoss

Danfoss progetta tecnologie che consentono al mondo di domani di ottenere maggiori risultati impiegando meno risorse.
Soddisfiamo la crescente domanda di infrastrutture, approvvigionamento alimentare, efficienza energetica e soluzioni eco-compatibili.
I nostri prodotti e servizi sono impiegati in settori come la refrigerazione, il condizionamento, il riscaldamento, il controllo dei motori. Siamo attivi anche nel settore delle energie rinnovabili e nelle infrastrutture di teleriscaldamento per le città e i centri urbani.
La nostra progettazione innovativa risale al 1933 ed oggi Danfoss è leader mondiale nel proprio settore con 26.000 dipendenti e clienti in più di 100 paesi nel mondo. Ancora oggi siamo una società a capitale privato detenuto dalla famiglia fondatrice.
Per ulteriori dettagli sulla nostra società, visitate il sito www.danfoss.it
English to Italian: CUK_DANFOSS-SER-ICON
Source text - English
Advanced, modular floor heating controls by Danfoss deliver greater energy efficiency
New room thermostats join extensive product portfolio, blend in with any interior thanks to their modern design
Floor heating is an energy-efficient solution, as it is utilizes less warm water. With the new IconTM, it becomes an even more interesting option. Danfoss IconTM is a series of 230-volt room thermostats for water based underfloor heating and other applications with actuators. The aim was to deliver greater energy efficiency and to reduce costs by up to 50%. The product range has now been significantly expended with new room thermostats, Master Controllers with optional modules and additional accessories. Thereby Danfoss IconTM offers a unique, uniform control platform for 230 volt, 24 volt and wireless operated floor heating and floor cooling applications.



With the introduction of Danfoss IconTM, the company had set a new design standard for floor heating room thermostats. And the reception was positive from the outset, with customer feedback raving about the simple-to-operate and stylish thermostats, and the way they blend in with any interior. The efforts that went into the design of these room thermostats to make them look like a conventional light switch have clearly paid off. When not in use, the display will fade-out. Because the touchscreen display has a neutral white colour, it looks like a light switch and blends in perfectly with any interior and existing switch frames.



Compatible with many switch frames

The technical construction, similar to light switches, allows the wall frame from the in-wall mounted room thermostats to be exchanged for a compatible switch frame from well-known manufacturers such as Bush-Jaeger, Gira, Merten and Legrand. By exchanging the provided frame for another switch frame, the Danfoss IconTM room thermostat will not only blend in with the interior but will seemingly become part of it - improving interior aesthetics, to say nothing of energy consumption savings that come with such a device.



Three systems with modular approach

With the launch of additional room thermostats, Master Controllers, modules and accessories Danfoss IconTM now offers a control solution for 230 volt, 24 volt or wireless operation.



The 24 volt and wireless system share the same Master Controller to control 24 volt thermal actuators. With optional modules the features and functionalities can be extended. For example, the Radio Module turns the 24 volt system into a wireless system. If the Master Controller is equipped with the Expansion Module the system offers advanced additional features such as automatic cooling control, pre-defined application settings and demand-based supply temperature.



Besides the Expansion Module increasing the technical functionalities, the 24 volt Master Controller can also be equipped with an App Module to allow system access on mobile devices with the Danfoss IconTM App. The extended Danfoss IconTM floor heating controls will be available later this year via the company´s Heating sales channel.



Quick facts about Danfoss IconTM



• One common platform to control all floor heating and floor cooling applications, resulting in greater energy efficiency.



• Three main systems available: 230 volt, 24 volt, and wireless.



• The frames of in-wall room thermostats can be exchanged with compatible light switch frames.



• 24 volt Master Controllers can be expanded with separate modules.



• Optional modules available; Expansion Module for increased technical features, Radio Module for wireless operation and App Module to allow system access on mobile devices



• Unique features such as Automatic balancing, Demand based supply temperature, control of different heat emitters in one room and extended commissioning test.
Translation - Italian
I sistemi di controllo avanzato modulari di Danfoss per impianti di riscaldamento a pavimento offrono una maggiore efficienza energetica

I nuovi termostati si aggiungono a un'ampia gamma di prodotti disponibili e grazie al loro design moderno si adattano a qualsiasi ambiente interno.
Il riscaldamento a pavimento è una soluzione a basso consumo energetico, poiché utilizza meno acqua calda. Con il nuovo IconTM, questa scelta diventa ancora più interessante. IconTM di Danfoss è una serie di termostati alimentati a 230 volt utilizzabili in ambienti con riscaldamento a pavimento ad acqua e altre applicazioni con attuatori. Sono stati realizzati con l'obiettivo di garantire una maggiore efficienza energetica e ridurre i costi fino al 50%. La gamma di prodotti disponibili è stata notevolmente ampliata con nuovi termostati per ambiente, un Master Controller con moduli opzionali e accessori aggiuntivi. In tal modo, Danfoss IconTM offre una piattaforma di controllo unica e uniforme per applicazioni a 230 volt, a 24 volt e wireless per il controllo di impianti di riscaldamento e raffreddamento a pavimento.
Con l'introduzione di Danfoss IconTM, l´azienda aveva fissato un nuovo standard di progettazione per i termostati ambiente dedicati al riscaldamento a pavimento. La notizia è stata accolta positivamente fin dall'inizio, con feedback di clienti entusiasti dei termostati dal semplice utilizzo ed eleganti, e per il modo in cui si amalgamano con qualsiasi arredamento interno. Gli sforzi compiuti nella progettazione di questi termostati per renderli simili a un interruttore della luce convenzionale hanno chiaramente dato i propri frutti. Quando non è in uso, la luminosità del display si attenua. Poiché il display touchscreen ha un colore bianco neutro, sembra un interruttore della luce e si integra perfettamente con qualsiasi interno e con le cornici degli interruttori esistenti.

Compatibile con molte cornici degli interruttori
La struttura tecnica, simile agli interruttori della luce, consente al telaio dei termostati ambiente montati a parete di essere scambiato con una cornice per interruttore compatibile con quella dei più noti produttori, come Bush-Jaeger, Gira, Merten e Legrand. Scambiando la cornice fornita per un'altra cornice per interruttori, il termostato ambiente Danfoss IconTM non solo si amalgama con lo stile degli interni, ma apparentemente ne diventa parte, migliorando l'estetica interna,
Tre sistemi con approccio modulare

Con il lancio di ulteriori termostati ambiente, Master Controller, moduli e accessori, Danfoss IconTM offre ora una soluzione di controllo per funzionamento a 230 volt, 24 volt o wireless.

I sistemi a 24 volt e wireless condividono lo stesso Master Controller per controllare gli attuatori termici a 24 volt. Con i moduli opzionali è possibile ampliare le caratteristiche e le funzionalità. Ad esempio, il Modulo Radio trasforma il sistema a 24 volt in un sistema wireless. Se il Master Controller è dotato del modulo di espansione, il sistema offre funzionalità aggiuntive avanzate, quali il controllo automatico del raffreddamento, le impostazioni predefinite dell'applicazione e la possibilità di regolare la temperatura in base alla domanda.

Oltre al modulo di espansione che aumenta le funzionalità tecniche, il Master Controller a 24 volt può anche essere dotato di un Modulo App per consentire l'accesso al sistema da parte di dispositivi mobili con installata l'App Danfoss IconTM. I controlli ampliati Danfoss IconTM per il riscaldamento a pavimento saranno disponibili entro la fine dell'anno tramite il canale di vendita dedicato settore del riscaldamento.


Danfoss IconTM in breve



• Una piattaforma comune per controllare tutte le applicazioni di riscaldamento e di raffreddamento a pavimento, con conseguente maggiore efficienza energetica.

• Tre sistemi principali disponibili: 230 volt, 24 volt e wireless.

• Le cornici dei termostati ambiente a parete possono essere scambiati con cornici degli interruttori delle luci compatibili.

• I Master Controller a 24 volt possono essere ampliati con moduli separati.

• Moduli opzionali disponibili: Modulo di espansione per funzionalità tecniche potenziate, Modulo Radio per funzionamento wireless e Modulo App per consentire l'accesso al sistema da dispositivi mobili


• Funzioni esclusive come il bilanciamento automatico, temperatura in base alla domanda, controllo di diversi corpi scaldanti in una stanza e test esteso di messa in servizio.

Translation education Other - Experienced translator
Experience Years of experience: 27. Registered at ProZ.com: Jan 2018. Became a member: Aug 2018.
ProZ.com Certified PRO certificate(s) N/A
Credentials English to Italian (ef)
Memberships N/A
Software Adobe Acrobat, Adobe Illustrator, Adobe Photoshop, Alchemy Publisher, CafeTran Espresso, FrameMaker, Idiom, Indesign, Lilt, MateCat, memoQ, Microsoft Excel, Microsoft Word, CafeTran Espresso, Idiom SDL, MateCat, SmartCat, WordFast, Pagemaker, Powerpoint, QuarkXPress, SDL TRADOS, Smartcat, Subtitle Edit, Subtitle Workshop, Wordfast
Website https://translationfast.it
CV/Resume English (PDF)
Professional practices Alfredo Alessandro Pipoli endorses ProZ.com's Professional Guidelines.
Professional objectives
  • Meet new translation company clients
  • Meet new end/direct clients
  • Get help with terminology and resources
  • Learn more about the business side of freelancing
  • Stay up to date on what is happening in the language industry
  • Help or teach others with what I have learned over the years
  • Improve my productivity
Bio

I can translate videos and make subtitles.

I can typeset the translated text and get a finished property ready to be used.

Keywords: Italian, Translations, Review, Editing, Proofreading, localization, Technical, User, Manual,


Profile last updated
Jan 25



More translators and interpreters: English to Italian - Italian to English   More language pairs



Your current localization setting

English

Select a language

All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search